Connect with us
Pubblicità

Politica

Il malcontento dei militanti: gli «Autonomisti Popolari» e l’importanza di unificare gli autonomisti

Pubblicato

-

In queste ore gli Autonomisti Popolari stanno raccogliendo il malcontento dei militanti e simpatizzanti del PATT dovuto alla scelta di appoggiare, alle prossime elezioni comunali della città di Trento, il candidato della sinistra ed ex leader della CGIL, Franco Ianeselli.

Dopo lo strappo tra PATT e PD alle scorse elezioni provinciali, si assiste dunque al rientro del PATT come novello “figliol prodigo” nel centro sinistra autonomista.

La sezione di Trento degli Autonomisti Popolari commenta la scelta del PATT come un blitz operato dai due consiglieri uscenti, in comune a Trento, Pattini e Uez, con l’assist determinante di Ugo Rossi ed evidenzia lo scollamento, sempre più evidente, tra la base e la dirigenza del PATT. La base del PATT ha dovuto ingoiare il rospo ed adeguarsi alla scelta dei suoi dirigenti, in attesa che arrivino tempi migliori quando, si spera, la morsa di Rossi & C. allenterà la sua presa sul partito.

Pubblicità
Pubblicità

Per gli Autonomisti Popolari continuare a dare consensi al PATT serve solamente a legittimare e rafforzare le scelte dei vertici del partito che, oramai da molto tempo, non coinvolgono più la base prima di prendere decisioni importanti. Sembra, infatti, che per i vertici del PATT la volontà popolare, espressa della base, non sia in grado di effettuare le scelte giuste.

Gli Autonomisti Popolari, che si proclamano, sostenitori dell’ortodossia autonomista e del suo popolarismo, si battono per raggiungere l’unità degli autonomisti, che credono possa essere ritrovata solo coinvolgendo direttamente la base.

Proprio quella base del popolo autonomista che ha sempre avversato le spaccature e l’appiattimento a sinistra. Per raggiungere l’unità la base del PATT, però, deve avere il coraggio di affrontare delle scelte, prendere una posizione ed evidenziare il proprio dissenso.

Pubblicità
Pubblicità

Gli Autonomisti Popolari rivolgono il proprio appello agli elettori autonomisti, popolari e moderati della città di Trento che alle prossime comunali hanno una grossa occasione per far sentire la loro voce dando il proprio voto a chi si è sempre battuto per una politica autenticamente autonomista, popolare, moderata, attenta ai bisogni della gente ed alle necessità del territorio.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza