Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Mezzolombardo, con Franco Marzatico si parla di “Archeologia del vino: simposio e banchetto in Trentino nell’antichità”

Pubblicato

-

Franco Marzatico, soprintendente per i Beni Culturali della Provincia autonoma di Trento
Pubblicità

Pubblicità

A Mezzolombardo tornano gli “Incontri del Giovedì” con il ciclo “A Tavola! Storia sociale del cibo e dell’alimentazione in Trentino”.

Ospite d’eccezione del quinto incontro della stagione culturale curata dall’Associazione Castelli del Trentino, in programma giovedì prossimo, 20 febbraio, alle 20.30 in Sala Spaur a Mezzolombardo, sarà Franco Marzatico, responsabile della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento dal 2015.

Precedentemente direttore del Castello del Buonconsiglio per 10 anni, Marzatico è stato docente e professore a contratto, sia all’Università di Trento che a quella di Padova (Paleoantologia, Preistoria, Museografia).

Pubblicità
Pubblicità

All’inizio della carriera ha compiuto ricerche archeologiche in Italia e all’estero, sfruttando anche il suo brevetto internazionale di sommozzatore.

La sua bibliografia è sterminata, è stato autore e curatore di dozzine di libri, cataloghi scientifici e mostre ed è tuttora membro di comitati tecnici e scientifici nazionali e internazionali.

Giovedì sera la sua grande competenza ed esperienza di archeologo porterà i presenti in un viaggio alla conoscenza di quanto offrivano le tavole dell’antichità alla popolazione del Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre è risaputo che la tavola degli antichi romani benestanti fosse sontuosa e ricca di prelibatezze, meno noto è il fatto che anche a Tridentum, la Trento fondata nel I secolo a. C., nella X Regio, lontano da Roma e nel cuore delle Alpi, si degustassero cibi per il tempo raffinati e particolari.

È quanto testimoniato dai reperti rinvenuti dagli archeologi nel sottosuolo della città e in altri siti nel territorio trentino che sono stati studiati e divulgati, fra l’altro, nella fortunata mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani” allestita nell’area archeologica di Palazzo Lodron nel 2015.

Sempre a Trento il sito, oltre alle ostriche, ha restituito un frammento di contenitore destinato a contenere del miele come suggerisce la scritta graffita mellis.

Di notevole pregio (status symbol di un aristocratico locale) è il bicchiere in vetro bianco con pareti sfaccettate rinvenuto ad Arco, prodotto nelle officine renane, ispirato a manufatti importati dal Vicino Oriente.

Attingitoio custodito a Sanzeno

Quanto alla dieta, manco a dirlo, prevaleva anche nel territorio trentino quella mediterranea a base principalmente di cereali, frutta e verdura, ma ricchissima di sapori, spezie e piante aromatiche, come riporta Marco Gavio Apicio nel “De Re Coquinaria”.

Il pasto consueto era a base di farine e legumi, attestati in grande quantità anche durante lo scavo di un’azienda agricola a Navicello a Rovereto (soprattutto miglio e lenticchie e una varietà locale di frumento).

Si parlerà della “archeologia del vino” nel Trentino della antichità e qui appare la ben nota “Situla di Cembra”, trovata nel 1828 sul Doss Caslir di Cembra e ora al museo del Buonconsiglio di Trento.

La situla è interamente in bronzo ha la forma di un secchio che si stringe verso il basso; doveva servire come recipiente che conteneva il vino da offrire agli Dei, nelle cerimonie religiose.

Da studi storici e archeologi si può affermare che la forma di questa situla è quella della scuola dei Reti e degli Euganei che loro stessi avevano appreso dagli Etruschi, come l’abitudine d’incidere delle iscrizioni sui manici e sulle labbra dei vasi metallici.

La situla costituisce dunque il simbolo di un territorio che da millenni ha un rapporto privilegiato con la viticoltura.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento7 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento8 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero10 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura10 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento11 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento12 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra12 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion13 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero14 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro14 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina14 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento2 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

fashion13 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

eventi3 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Italia ed estero1 giorno fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza