Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

L’ambiguità politica del PATT e i riciclati di «Italia Viva» – di Andrea Merler

Pubblicato

-

Spett. Le Direttore,

il quadro politico per le comunali del 3 maggio sta prendendo definitivamente forma.

Da un lato la coalizione di SìAmo Trento guidata dall’ex sindacalista della Cgil Ianeselli, dall’altra il centrodestra a trazione leghista con l’outsider l’avvocato Alessandro Baracetti, scelto dopo un lungo ed estenuante travaglio.

PubblicitàPubblicità

Qua e là altre formazioni politiche residuali come Onda Civica degli ex M5S e probabilmente qualche altro cespuglio di centro. Il M5S in versione originale è invece ancora un’incognita da scoprire.

La vera sfida si gioca però tra SìAmo Trento e il centrodestra.

Nel capoluogo il bipolarismo si è rafforzato a discapito delle timide visioni politiche che si sono ben presto evaporate. Mi sto riferendo chiaramente al famoso Polo territoriale.

Pubblicità
Pubblicità

Non c’era tempo dirà qualcuno, altri che non esistevano le condizioni di contesto politico. Probabilmente sono vere entrambe le tesi, un progetto politico non si costruisce certo dall’oggi al domani, ma penso che l’area di centro-autonomista è stata ancora troppo condizionata dai veti incrociati, dai retaggi del passato, dagli scontri storici tra i diversi leader.

Nessuno di questi ha voluto fare un passo di lato, provando a lasciare spazio ad una nuova visione politica che avrebbe anche potuto essere l’unica vera novità di queste elezioni comunali. I vecchi leader hanno avuto ancora una volta la loro vittoria di Pirro e allora ci dobbiamo tenere il bipolarismo anche qui. Non siamo un’anomalia, ci siamo omologati anche noi.

Non lo vedo neanche come un problema perché in fin dei conti il 4 maggio dirà chi guiderà il Comune fino al 2025 e questo è un fatto positivo.

Il ballottaggio sarà evitato e tanto basta.

Sono invece più preoccupato per il modo di intendere la politica in questo tempo e soprattutto per l’Ente più prossimo agli interessi dei cittadini. Personalismi, egoismi e autoriciclaggio dei singoli imperversano a destra come a sinistra.

Persino la Lega non ne e’ immune e pare sia “costretta” a candidare un suo consigliere provinciale e una Parlamentare in carica. Assurdo mi verrebbe da dire, in un partito che -almeno stando ai sondaggi- conta sul 30% del consenso e che potrebbe puntare ad un forte rinnovamento della classe dirigente in Consiglio comunale. È noto che gli elettori che votano Lega sono fedeli al simbolo di lista, al partito in quanto tale e meno alle preferenze individuali.

Non credo ci sia pero’ la necessità di chiedere il sacrificio di due noti esponenti politici che esercitano già cariche importanti. Il Consigliere provinciale in questione ha già dichiarato che pur rendendosi disponibile alla candidatura si dimetterebbe subito da consigliere comunale.

Non potrebbe fare diversamente, almeno per il fatto che non gli è chiesto certo di essere così masochista da rinunciare ad un’indennita’ oggettivamente molto piu’ cospicua. La Parlamentare, pur potendo cumulare ambedue le cariche, rischierebbe di esercitare in modo non consono i mandati ricevuti. Troppo impegnativo se si vuole svolgere al meglio le due funzioni ed evitare le comparsate di facciata

Credo che la Lega abbia tutto il tempo per rimediare a tutto questo e non dovrebbe essere un problema insormontabile quello di trovare candidati pronti a salire sulla locomotiva del centrodestra.

In SìAmo Trento non si vuole essere certo da meno. L’esordio di Ianeselli ci ha manifestato l’accordo con il PATT per il sostegno “esterno” al candidato Sindaco per non entrare in coalizione. Io la definirei una boutade che pero’ denota anche tutta l’ambiguita’ politica di un partito che cambia alleanze a destra e a sinistra oppure si presenta blockfrei a seconda della convenienza.

Se questo è definirsi autonomisti e territoriali nel 2020 ne prendo atto, ma ci deve lasciare anche alcune perplessità perché appare come la ricerca spasmodica di alchimie politiche che non dovrebbero più trarci in inganno. I risultati del PATT nelle varie elezioni comunali ci faranno vedere quanto queste operazioni saranno comprese dalla base del partito. Infine vorrei parlare delle candidature di alcuni maestri del transfughismo.

In questo Italia Viva in salsa trentina rappresenta il contenitore politico che raccoglie gli ex (Forza Italia, UPT, PD, #InMovimento e forse altri a venire) come se il renzismo, la rottamazione del vecchio establishment, potesse essere autorevolmente rappresentata da riciclati delle altre forze politiche. Se questo è il renzismo attuale si capisce perché Italia Viva è data ormai costantemente al 3-4%.

In questo contesto mi verrebbe da dire si salvi chi puo’ e non dobbiamo più stupirci della distanza della politica dai bisogni concreti degli elettori. Quel delta è un gap che non sarà certo colmato in questo modo, ma non voglio certo dire che bisogna abdicare al diritto di voto. Tutt’altro, dobbiamo esercitare sempre i nostri diritti per scegliere i migliori candidati di ambedue le coalizioni e provando anche a dare fiducia a qualche nuovo interprete

Personalmente daro’ fiducia ad una donna e ad un uomo che possano manifestare nelle Istituzioni i valori più nobili della politica e che rimane ancora il più alto servizio per una Comunità

Dottor Andrea Merler – Esperto in materia di sicurezza sul lavoro (foto)

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]
  • Il rosmarino e le sue innumerevoli caratteristiche che fanno bene alla salute
    Il rosmarino è un arbusto perenne e sempreverde del genere della Salvia, originario dell’area mediterranea. Questa pianta, infatti, cresce nelle zone litoranee, macchia mediterranea, dirupi sassosi e assolati dell’entroterra, dal livello del mare fino alla zona collinare, ma si può trovare e coltivare anche nella zona dei laghi prealpini e nella Pianura Padana. Sin dall’antichità, […]
  • Il messaggio di Banksy colpisce con un video anche la metropolitana londinese
    La decisione tardiva del Governo inglese nel procedere con il Lockdown in Inghilterra, accompagnata dal disappunto di molti cittadini britannici, è stata presa di mira dall’artista britannico Banksy. Lo steet artist britannico dopo aver coperto di divertenti topi il suo bagno mesi fa, torna a colpire facendo della tesa situazione inglese la sua musa ispiratrice, […]

Categorie

di tendenza