Connect with us
Pubblicità

Società

Domani è san Valentino, la festa degli innamorati

Pubblicato

-

Il giorno più romantico dell’anno è arrivato.

Le coppie di innamorati si sentono al settimo cielo e desiderano festeggiare questa ricorrenza, pensando all’amore che stanno vivendo e che li rende euforici per questa loro condizione, che non tutti hanno la fortuna di sperimentare.

La tradizione di San Valentino come il protettore degli innamorati trova origine fin dall’epoca romana, nel 496 d. C., quando papa Gelasio I pose fine ai lupercalia, i antichi riti pagani dedicati al Dio della fertilità Luperco, che si svolgevano secondo tradizione il 15 febbraio. La data del 14 febbraio, venne scelta anticipando di un giorno la festività dedicata all’amore, visto che era uso durante le Lupercalia, da parte delle donne, offrirsi agli uomini in segno di festeggiamento per il rituale dedicato alla fertilità.

Pubblicità
Pubblicità

Terni rappresenta la città di san Valentino, dove si festeggia il santo come patrono della città.

Nel giorno degli innamorati il mantra è sempre lo stesso: Cosa faccio a San Valentino”? “Cosa regalo a lui”? “Cosa regalo a lei”?

Le possibilità sono infinite, e usare la fantasia in modo generoso rappresenta una scelta che ci fa distinguere agli occhi del nostro innamorato/a. Conoscendo i suoi gusti e preferenze, si tratta di esaudire un suo desiderio, fare in modo che lo stupore e l’emozione rendano questo giorno un momento indimenticabile e possa restare un segno indelebile dell’amore che si prova.

Pubblicità
Pubblicità

La scelta più classica è l’invito per una cena romantica al ristorante, senza cellulari, in completa dedizione per il proprio innamorato/a. La cena romantica nel giorno degli innamorati è anche l’occasione per fare un piccolo check up del rapporto, infatti può succedere che, nell’atmosfera magica di San Valentino, ci scappi anche una proposta di matrimonio, o la decisione di fare un figlio. Magari aiuta il menù che si sceglie, che può essere composto di pietanze afrodisiache, e quindi invitano la coppia a lasciarsi andare all’amore.

Una variante nel tipo di cena, è l’idea di tornare sul “luogo del delitto”, portando indietro l’orologio e tornare nel ristorante dove ci si è conosciuti o dichiarati, magari scegliendo lo stesso menù e lo stesso tavolo. Questo, può far rivivere le stesse emozioni, e il ricordo diventato vivo, comunicherà amore ad entrambi, alla coppia.

In Trentino, sull’altipiano della Paganella c’è la possibilità per chi ama sciare di sperimentare “Lovovia dell’amore”, alle 18 infatti sull’impianto di risalita che collega Andalo e il Doss Pelà, ogni coppia riceverà un bottiglia di Trentodoc e potrà brindare all’amore gustandosi uno spuntino con stuzzichini e finger food in un’atmosfera di love climate.

Per continuare lo spazio dell’amore, il giorno dopo ci sarà alle 19, la gara a coppie più romantica dell’inverno, con le coppie legate in salita da un cordino, che si sfideranno lungo il tracciato che porta al rifugio Dosson, a scelta con gli sci da scialpinismo o con le ciaspole. Bell’idea per sperimentare l’armonia di coppia quando si deve lottare insieme per raggiungere un obiettivo.

Altro classico di San Valentino è il regalo fatto al proprio amato/a. In questo caso conta molto conoscere un po’ i gusti della persona che si ama, e magari pensare a qualcosa di originale, fatto con le proprie mani, accompagnato da una dedica personalizzata in cui ci si esprime in grande sincerità e autenticità il proprio innamoramento. Così da coinvolgere emotivamente il partner e consolidare il rapporto di coppia.

Anche il pacchetto terme vissuto in sintonia di coppia è l’occasione per starsene fuori dal mondo e pensare al proprio sogno d’amore. Le coccole che si possono ricevere alle terme sono un modo per volersi bene molto apprezzato.

E che dire dell’effetto sorpresa, cioè “ti prendo e ti porto via”, senza svelare i dettagli. L’effetto sorpresa a San Valentino è qualcosa di inaspettato, molto gradito se “confezionato” bene. Il principio è stupire il proprio partner, e rendere la giornata indimenticabile, piena di emozioni, che rappresentano per la coppia una tappa del proprio cammino. Un giorno da vivere e da ricordare alla grande. Il ritrovarsi in un qualche posto sperduto, o in un hotel da sogno, sono un esempio di possibili scelte.

Magari una fuga romantica nella città dell’amore, Verona, trascorrere un giorno in pellegrinaggio dei luoghi di Romeo e Giulietta, e approfittando degli eventi che ci sono per San Valentino.

Un altro classico di San Valentino è la dichiarazione d’amore, quella vera, quella per sempre, la proposta di matrimonio.

Cosa c’è di più romantico che stupire la propria fidanzata con una proposta di matrimonio “inaspettata” e veramente fuori dagli schemi? Proprio il giorno di San Valentino può essere il giorno giusto, perché si crea l’energia magica dell’Amore. L’amore è così potente che le parole spesso non bastano per esprime le emozioni che scatena.

Per questo un’idea utile per chi è un po’ timido o introverso, ma non vuole perdere l’occasione, e con lei il treno dell’amore, una possibilità è quella di scrivere una lettera in modo sincero e autentico, in cui si rivelano i propri sentimenti, o se si è gia in coppia, si ricordano i momenti piu belli della propria storia, dando loro un significato che esprima il perché si è scelto il proprio partner come compagno di vita.

Leggere poi quelle righe al momento giusto, con l’atmosfera già impostata, è sicuramente un effetto gradito e premiato da chiunque abbia un cuore e questo cuore sia pieno di emozione. Anche una poesia, una canzone, possono far rivivere ricordi, o sollecitare un …SI LO VOGLIO!!!

La sincerità è comunque la base per definire il perimetro di un rapporto d’amore autentico. Così, tutto deve partire dal cuore, e deve essere sentito, altrimenti, difronte a qualcosa di fintamente romantico, ci si può trovare esposti all’effetto boomerang del rifiuto, detto anche in modo gentile.

E poi dopo una giornata in cui ci si è vissuti d’amore, coccolati e amati, non resta che vivere la coppia così innamorata nel fuoco di una passione vissuta in un luogo unico che ci si permette di scegliere.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza