Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Riva del Garda: risolto il mistero dell’automobile abbandonata

Pubblicato

-

Il mistero è stato risolto dopo la telefonata che il proprietario dell’autovettura ha fatto alla nostra redazione. Ma se il mistero scompare, il problema rimane.

Come si ricorda a lanciare l’allarme è stato un’internauta sui social.

L’autovettura è abbandonata ormai da tempo nell’unico piccolo parcheggio del paese e risulta priva di bollo e assicurazione, scaduti entrambi ma non risulta rubata.

Pubblicità
Pubblicità

Su Facebook dopo la pubblicazione del nostro articolo si erano scatenate varie ipotesi fra cui la possibilità che qualcuno sia andato in mezzo al bosco e sia incappato magari in qualche brutto incidente oppure si è pensato anche a qualche gesto estremo. In realtà nulla di tutto questo è successo. 

«Chi ha segnalato la cosa – spiega la cognata dei proprietari dell’auto – sa benissimo di chi è la macchina, il problema che gli rode è che la macchina sia ferma li perché lui ci metteva il suo furgone nonostante avesse un garage di proprietà. La Grotta è una piccola frazione e tutti sanno di chi è la macchina».

Il proprietario della macchina «misteriosa» è stato ricoverato da tempo in casa di cura e quindi non ne fa uso. Anche la moglie è nella stessa situazione. «Il parcheggio in questione – aggiunge la cognata – è privato e non pubblico e non appartiene ne al comune di Arco ne a quello di Riva del Garda quindi non ci sono problemi e la macchina può rimanere li anche tutta la vita»

Pubblicità
Pubblicità

A scanso di equivoci comunque la macchina già nella giornata di oggi sarà assicurata e «bollata» – fa sapere la cognata. Quindi la macchina può rimanere nel parcheggio senza nessun problema. 

Pubblicità
Pubblicità

Gli eredi e tutori della coppia infatti stanno solo attendendo il via libera del tribunale per poterla intestate e quindi portarla alla demolizione . Senza il permesso del tribunale la macchina non si può muovere. 

All’origine della questione ci sarebbero comunque dei rapporti non molto sereni fra i residenti della Grotta che durano ormai da molti anni e che stanno degenerando in ripicche, accuse reciproche e sedute in tribunale.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza