Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Sindaco di Cles Ruggero Mucchi presenta il nuovo Direttivo dei Vigili del Fuoco

Pubblicato

-

Il Sindaco di Cles, Arch. Ruggero Mucchi, in conferenza stampa tenutasi lunedì 10 febbraio, ha presentato il nuovo Direttivo dei Vigili del Fuoco di Cles, congiuntamente ai neoeletti Comandante Tiziano Brunelli ed al Vicecomandante Herbert Lorenzoni.

Il Sindaco, dopo aver reso noto che l’elezione ufficiale si è svolta lunedì 27 gennaio scorso, spiega di aver voluto questa conferenza stampa per precisare le motivazioni delle elezioni anticipate di circa cinque mesi, fare i dovuti ringraziamenti al Direttivo uscente e porgere gli auguri a quello nuovo.

Continua Mucchi: “Il Corpo di Cles è impegnativo, richiede presenza e disponibilità, perchè si effettua in media un intervento al giorno. Far parte di questo Corpo comporta orari scomodi, responsabilità, impegno, e gradiremmo che il numero dei Vigili, anche se pur numeroso, aumentasse. Noi cittadini diamo per scontata l’esistenza dei pompieri, non consideriamo che queste persone sono volontari, lo fanno solo per soddisfazione personale e senso civico, non hanno orari, spesso operano in scenari cruenti, dedicano tanto del loro tempo, ma sono una presenza rassicurante. Chi fa questo lavoro ha una grande opportunità: quella di usare tantissime attrezzature, sperimentare esperienze nuove, guidare mezzi particolari, e questo può influire positivamente come curriculum per il lavoro personale svolto da ognuno”.

Pubblicità
Pubblicità

Interviene il Comandante Tiziano Brunelli, classe ’66, artigiano piastrellista, dopo aver sentitamente ringraziato il Comandante uscente Luca Sollecito ed il Vicecomandante Michele Pancheri: “Sono nei Vigili del Fuoco da molti anni, prima ero Capo Plotone, e davo certe cose per scontate, ma adesso scopro che non è così, specie dal lato amministrativo e burocratico. Il passaggio di consegne tra Comandanti è una cosa lunga e complicata, presenta tante sfaccettature e ci sono molte cose da seguire; Luca Sollecito mi sta dando la massima disponibilità ed io ne sto approfittando per dissipare i miei dubbi e farmi dare consigli utili. Del precedente Direttivo sono rimasti Luca Sollecito e Michele Pancheri che ora sono divenuti entrambe Capo Plotone, e Roberto Torresani che ora è Caposquadra. Il Corpo di Cles è composto da cinque squadre, che cambiano settimanalmente ogni cinque giorni, e la squadra operativa è sempre reperibile. Ogni due squadre c’è un Capo Plotone, per cui per cinque squadre ce ne sono due. I nuovi entrati sono: Capisquadra Loris Destefani, Giacomo Bresadola, Tommaso Deromedi e Michael Garbato; segretario Marco Facinelli, cassiere Gianluca Pilati, magazzinieri Andreas Merighi e Paolo Avanzo”.

Il Vicecomandante Herbert Lorenzoni, classe ’76, gommista, spiega le metodologie di selezione per chi vuole entrare a far parte dei Vigili del Fuoco: “Io sono nel corpo da 20 anni e Tiziano da 25, e forse ora non riscontriamo più quell’entusiasmo che hanno i giovani appena arrivati, e questo è uno degli scopi che porta i ragazzi a fare domanda, all’inizio tutti sono sempre molto entusiasti. Al momento il Corpo è composto da 46 elementi più 12 allievi, 4 in servizio attivo e due stanno facendo il percorso per farne parte; altri 4 saranno effettivi al compimento dei 18 anni”.

Prosegue Brunelli: “Il motivo che ha spinto ad anticipare le elezioni è stato principalmente il 150° anno di Fondazione del Corpo dei Vigili del Fuoco di Cles, che si festeggerà più o meno durante il periodo estivo; per questo le votazioni sono state fatte ora, per dare il tempo al nuovo Direttivo di organizzare le celebrazioni, altrimenti il tutto sarebbe accaduto a cavallo tra una amministrazione e l’altra. Un altro evento di rilievo è in programma dal 25 al 28 giugno prossimi, e cioè il Campeggio Provinciale degli Allievi dei Vigili del Fuoco, presso il CTL (Centro Sport e Tempo Libero) di Cles. Verrà allestita un piccola cittadina per le circa 1000 – 1100 persone tra allievi, accompagnatori ed istruttori che arriveranno in paese. Questa manifestazione sarà organizzata dall’Unione Distrettuale dei Vigili del Fuoco di Cles, ed è una grande novità che ho voluto anticipare. Anticipo inoltre che a breve uscirà il bando per nuovi allievi dai 10 ai 17 anni; comunque chiunque voglia prestare servizio nel Corpo può inoltrare la domanda, che è libera ed aperta a tutti.”

Pubblicità
Pubblicità

Il Sindaco aggiunge: ” La caserma è una struttura di recente costruzione, in buono stato, anche se sono in previsione alcune modifiche e dei piccoli ampliamenti; in proposito ricordo che nella zona della caserma hanno sede altre associazioni di volontariato, come il Soccorso Alpino e il Corpo Volontari Valle di Non della Croce Rossa. Cles ha un livello di servizi e di vita molto alto, grazie anche ai tanti volontari che si prestano nelle associazioni, nello sport, nelle molteplici iniziative del Comune, ed insieme a queste svolgono un grande lavoro. Noi abbiamo ricevuto tantissimo dai volontari, e vorrei che i cittadini comprendessero che il volontariato è indispensabile per tutte le attività che vengono svolte nel proprio comune.”

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]

Categorie

di tendenza