Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Coronavirus, 928 morti e 40 mila contagiati. Per Gb è «minaccia grave ed imminente»

Pubblicato

-

Un bilancio che di ora in ora di fa sempre più grave in Cina.

Secondo le autorità cinesi i morti sono saliti a 928 e il numero totale di casi di contagio a 40.171. Nelle ultime 24 ore  i morti sono stati 98.

I casi di stranieri in Cina contagiati salgono a 27, come dichiarato dal portavoce del Ministero degli Esteri cinese Geng Shuang, in un briefing online con i media.

Pubblicità
Pubblicità

Di questi 27, un cittadino americano ed uno giapponese sono morti, 22 si trovano in isolamento mentre 3 sono stati dimessi. Per la prima volta ieri il primo ministro Cinese si è presentato in pubblico con la mascherina.

Da registrare le dichiarazioni della Gran Bretagna che tratta il coronavirus come una “minaccia grave e imminente”

A dirlo è stato il Ministro della Sanità del Regno Unito Matt Hancock che ha rubricato il coronavirus come una minaccia “grave e imminente per la salute pubblica”.

La dichiarazione segue l’accertamento di quattro contagi a Brighton, che portano il totale ad 8. Il ministro ha detto che lo stato prenderà le misure necessarie.

Cattive notizia anche dalla nave da crociera Diamond Princess,  dove i casi confermati di CoronaVirus sono saliti a 130 persone. La nave è ferma da una settimana al largo delle coste giapponesi con 35 italiani a bordo conta circa 3.700 persone che attendono il da farsi.

“La vicinanza eccessiva tra gli individui a bordo della nave incrementa enormemente il rischio di infezione” ha detto Yasuhiro Kanatani – professore ed esperto di salute pubblica alla Tokai University – all’agenzia Kyodo.

Ancora più preoccupanti le parole pronunciate dal direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesusd che ha spiegato che i “contagi all’estero potrebbero essere solo la punta dell’iceberg” , e che  “gli ultimi casi di persone affette da coronavirus senza essere state in Cina potrebbero essere la rilevazione di un piccolo numero di casi potrebbe indicare una più estesa trasmissione in altri Paesi; in breve, potremmo soltanto aver visto la punta dell’iceberg”.

In Italia si lavora per ricostruire i movimenti della famiglia di Taiwan che rientrata a casa si è ammalata di coronaVirus. Dopo i genitori risulta contagiato anche uno dei due figli.

I due, marito e moglie di 50 anni, sono sicuramente stati a Roma e Venezia e toccato anche altre città italiane tra Toscana e Lazio. Stabili ma sempre gravi invece le condizioni della coppia cinese ricoverata alla Spallanzani perché positiva al coronaVirus

Il ministero della Salute rassicura: “Siamo abbastanza tranquilli perché sta per scadere il periodo dei 14 giorni dal rientro”.

Si discute anche sull’origine del virus che pare possa essere trasmesso da animale a uomo e viceversa.

All’inizio si diceva fossero stati i serpenti, ma ora i sospetti si spostano su un altro animale. A trasmettere all’uomo il coronavirus potrebbe essere stato un animale selvatico: il pangolino. (foto)

Ne dà notizia l’HuffPost, che riferisce che “a puntare l’indice su questo piccolo mammifero simile a un formichiere e minacciato di estinzione, nonché vittima di traffici illeciti, è la ricerca condotta in Cina da Shen Yongyi e Xiao Lihua, entrambi della South China Agricultural University (Scau) di Guangzhou“.

In particolare il pangolino potrebbe aver ricevuto il ceppo iniziale del virus dai pipistrelli, presumibilmente mangiati.

Poi il virus, in alcuni esemplari di pangolino avrebbe subito una forte mutazione, quella che lo ha fatto diventare pericoloso anche per l’uomo.

L’ipotesi sembra plausibile, “ma la cautela è d’obbligo perché la ricerca non è stata ancora pubblicata”, rileva la rivista Nature sul suo sito.

Restano, poi, i dubbi su come il pangolino abbia poi trasmesso il virus all’uomo.

I pangolini, conosciuti anche come formichieri squamosi, sono gli unici mammiferi viventi a rappresentare l’ordine dei Folidoti.

Sono totalmente privi di denti e hanno l’abitudine di ingoiare sassi.

“Questi animali – ricorda Wikipedia – hanno il corpo ricoperto da squame cornee costituite di cheratina che, sovrapponendosi l’una all’altra, formano una sorta di “corazza a piastre”. Solo il ventre, la parte interna delle zampe, il muso e le parti laterali del capo sono scoperti. La corazza è costruita in modo da permettere all’animale di appallottolarsi se spaventato. Le scaglie sono affilate e possono essere usate (in particolare quelle della coda) come armi. I piccoli pangolini possiedono scaglie morbide, che si induriscono quando l’animale matura”.

Rimane in piedi anche l’ipotesi che il virus sia sfuggito al controllo ad un laboratorio di Wuhan, dove vengono sperimentate della armi chimiche e batteriologiche. 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Che Pasqua sarebbe senza la torta di carote?
    Conosciuta negli Stati Uniti come “Carrot Cake”, la torta di carote e noci è sicuramente uno di quei piatti che tuti dobbiamo assaggiare almeno una volta nella vita. E quale periodo può essere il più adatto, se non le vacanze di Pasqua? Adorata da grandi e piccini, in realtà, la torta di carote non ha […]
  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]

Categorie

di tendenza