Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Tuenno, parte la raccolta firme per la costituzione dell’Asuc

Pubblicato

-

Parte ufficialmente oggi, sabato 8 febbraio, la raccolta firme promossa dal Comitato spontaneo per la costituzione dell’Asuc di Tuenno con l’obiettivo di indire il referendum per il cambio di amministrazione dei beni frazionali di uso civico, dall’attuale “amministrazione comunale” a un’ “amministrazione separata”.

L’istituzione dell’Asuc risulterebbe un passo fondamentale per una gestione diretta della proprietà collettiva e come opportunità di sviluppo, autonomia e responsabilità.

Nella frazione di Ville d’Anaunia, ben 3.887 ettari sono vincolati a uso civico su 7.129 totali del Comune catastale di Tuenno.

Pubblicità
Pubblicità

A proporre la formazione dell’Asuc sono stati i cinque firmatari della domanda presentata il 30 gennaio scorso al sindaco di Ville d’Anaunia Francesco Facinelli, ovvero Quinto Leonardi, Rodolfo Grandi, Bruno Moratti, Simonpietro Leonardi e Matteo Pizzini.

La necessità di costituire l’Asuc a Tuenno – rivelano – nasce dalla ritrovata voglia di gestire e seguire da vicino il proprio patrimonio silvo pastorale, ben consapevoli di come una gestione diretta, più vicina, sia fonte di risparmio, rispetto e controllo”.

In Trentino ci sono circa 110 Asuc, di cui una ventina operative in Val di Non. “Consci di come le attuali amministrazioni comunali abbiano sempre minor tempo da dedicare al territorio montano, l’Asuc sgraverebbe il Comune da molti oneri e compiti – aggiungono i cinque firmatari –. La diretta e più vicina gestione del patrimonio boschivo, di pascoli e strutture di malga, della viabilità, della sentieristica, permetterebbe migliore controllo, gestione e valorizzazione in senso lato”.

Pubblicità
Pubblicità

Troppo spesso, secondo i firmatari della richiesta, tali ambienti e infrastrutture sono in stato di semiabbandono. “La loro manutenzione, se attuata periodicamente, permette un risparmio, una migliore fruibilità, a differenza di quando l’intervento deve essere fatto in modo straordinario con costi nettamente maggiori” affermano.

Potrà essere poi valutata l’opportunità di assunzioni stagionali per le manutenzioni ordinarie del proprio territorio, magari in associazione a vicini confinanti, con possibilità di accedere a contributi provinciali.

L’Asuc (personalità giuridica riconosciuta) non sottrae risorse finanziarie al Comune: una soluzione adottata è l’accordo per il finanziamento diretto dell’opera pubblica eventualmente pianificata dall’amministrazione comunale, come accade in numerose Asuc della Valle di Non e della Valle di Sole.

Può accedere e godere di finanziamenti provinciali ed europei, con contributi relativi a opere e interventi sul territorio, anche in concomitanza di eventi calamitosi importanti, con maggiore facilità amministrativa e contabile rispetto a un’amministrazione comunale.

Il compenso per i cinque amministratori dell’Asuc sarà determinato a indennizzo per missione (come avviene in qualsiasi altra amministrazione Asuc) e non con stipendi o indennizzi fissi.

Il comitato spontaneo per la costituzione dell’Asuc di Tuenno ha inoltre accolto la proposta del sindaco Facinelli di far coincidere l’eventuale data per il referendum (che avrà un quorum del 40%) con quella delle elezioni comunali, fissate per il 3 maggio.

Ringraziamo sinceramente il sindaco per la collaborazione e per l’accordo proposto e gli uffici comunali di segreteria per la disponibilità concessa – concludono i firmatari –. Per l’indizione del referendum sarà necessaria la raccolta di adesioni di almeno il 25% degli aventi diritto (maggiorenni residenti nella frazione di Tuenno), pari a circa 500 firme, attuata in luogo pubblico, su liste vidimate dagli uffici comunali, alla presenza di almeno uno dei tre consiglieri comunali delegati dal sindaco”.

L’inizio della raccolta firme è fissata per oggi e domani a partire dalle 8 fino alle 12.30 in Piazza Alpini. Si proseguirà anche nei finesettimana successivi, con lo stesso orario, fino al raggiungimento del numero di firme necessarie.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza