Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Trentino Itas: domenica in campo a Padova per il 20° turno di SuperLega

Pubblicato

-

La SuperLega Credem Banca 2019/20 nel weekend gioca il ventesimo turno di regular season. In questa occasione l’Itas Trentino sarà di scena domenica 9 febbraio alla Kioene Arena di Padova, ospite della Kioene sesta della classe. Fischio d’inizio previsto per le ore 18: diretta su RAI Sport + e Radio Dolomiti.

Rafforzato ulteriormente il quarto posto in classifica grazie al successo in quattro set di mercoledì sera su Milano, la formazione gialloblù si prepara a vivere un nuovo delicato impegno in trasferta, il sesto lontano da Trento dall’inizio del 2020, sul campo di un avversario di livello come Padova che nel girone d’andata l’aveva costretta allo stop casalingo.

“Il tempo ha dimostrato come quella sconfitta non dovesse essere etichettata come un risultato strano ma motivato invece dall’oggettivo valore della Kioene che stiamo vedendo in questo campionato – ha dichiarato l’allenatore di Trentino Volley Angelo Lorenzetti riferendosi al 2-3 dello scorso 20 novembre alla BLM Group Arena – . Rispetto ad allora possiamo giocare meglio per cercare di ottenere il successo, ma dobbiamo essere consapevoli della difficoltà che presenta l’incontro. Padova ha ottime percentuali di cambiopalla, fatte registrare anche da una ricezione difficile da scardinare, e dispone di attaccanti che in questa regular season stanno facendo vedere grandi cose”.

Pubblicità
Pubblicità

Il tecnico dell’Itas Trentino potrà contare su tutti gli effettivi della rosa a disposizione e deciderà solo dopo aver svolto le ultime sessioni di allenamento (una nel pomeriggio di oggi a Trento, l’altra nella mattinata di domenica in Veneto) lo starting six da proporre per l’occasione. Quella di Padova sarà la 839a partita ufficiale della storia di Trentino Volley, la 24a stagionale (bilancio: 17 vittorie e 6 sconfitte).

Il match avrà anche una particolare valenza statistica per Trentino Volley, che proprio in tale occasione taglierà il nastro delle 500 partite ufficiali giocate nella regular season del massimo campionato italiano. Il Club gialloblù ha vinto 352 delle 499 gare già disputate, 157 in trasferta. Il risultato più frequentemente ottenuto è stato il successo per 3-0, conseguito in ben 177 occasioni, mentre il numero di punti totali conquistati in classifica è di 1.036 (51,8 a stagione).

Il giocatore che ha collezionato più partite è il libero Andrea Bari (sceso in campo il 39% delle volte – 196 su 499), mentre a Matey Kaziyski spettano i primati di punti realizzati (2.444 punti in 164 presenze) e del numero di volte che ha indossato la fascia di capitano (92). Le avversarie sfidate sottorete in maniera più assidua sono Modena e Lube (39 precedenti già alle spalle).

Pubblicità
Pubblicità

Curiosamente l’Itas Trentino disputerà questa partita proprio col Club con cui aveva giocato la prima ufficiale fra le mura amiche: 22 ottobre 2000, successo al tie break su Padova allora allenata guarda caso da Angelo Lorenzetti.

La stagione in corso ha confermato come Padova sia diventata a tutti gli effetti una delle realtà più belle e consolidate della SuperLega. Dopo la partecipazione ai Play Off Scudetto 2019, in cui costrinse proprio Trento a gara 3 dei quarti di finale, la Società veneta si è stabilmente posizionata nel gotha della pallavolo italiana, restando sempre in zona playoff; attualmente la Kioene occupa il sesto posto in classifica con ventiquattro punti, gli stessi di Ravenna che però ha giocato due partite in più.

La squadra allenata da Valerio Baldovin ha spesso offerto la sua versione migliore proprio fra le mura amiche, vincendo cinque delle otto partite casalinghe, fra cui anche quella del giorno di Santo Stefano con Modena per 3-1.

Sono tanti i giocatori che si sono messi in luce durante questa regular season: l’opposto cubano Hernandez è infatti il settimo bomber del torneo, i centrali Volpato e Polo sono rispettivamente il quarto attaccante per media ponderata ed il terzo muratore del campionato, mentre il libero Danani è il primo ricettore per media ponderata. Si aggiungono inoltre l’esperienza di Travica al palleggio ed il recupero di Randazzo, in bella evidenza anche nel successo in tre di mercoledì sera a Verona.

A Padova andrà in scena il trentacinquesimo confronto ufficiale della storia fra le due Società; il bilancio è nettamente favorevole ai colori gialloblù, usciti vincitori in ventotto circostanze, ma i veneti hanno conquistato due delle ultime tre partite giocate: quella del girone d’andata per 3-2 (20 novembre alla BLM Group Arena con parziali di 25-20, 20-25, 19-25, 25-23, 19-21 e Ishikawa mvp) e la più recente giocata a Padova (7 aprile, gara 2 dei quarti di finale Play Off per 3-0 con parziali di 25-22, 26-24, 25-22).

In sedici precedenti giocati a Padova, i locali hanno vinto solo quattro volte, tenendo conto anche dei 3-2 ottenuti il 16 febbraio 2003, l’1 febbraio 2004 e il 13 febbraio 2005. La vittoria gialloblù più recente in terra patavina risale al 24 ottobre 2018: 3-1 con 17 punti dell’mvp Kovacevic. In casa della formazione veneta anche il primo successo in trasferta di sempre di Trentino Volley: il 5 gennaio 2001, 3-1 nell’allora Pala San Lazzaro.

La sfida sarà diretta da Daniele Rapisarda (di Udine, in massima serie dal 2002 ed internazionale dal 2011) e Simone Santi (di Città di Castello, Perugia – in Serie A dal 1994 ed internazionale Fivb dal 2011). Il friulano è all’ottava gara stagionale in SuperLega Credem Banca 2019/20; una di queste è riferita proprio a Trentino Volley, arbitrata in occasione del successo casalingo per 3-0 su Monza (27 ottobre). Per il fischietto umbro si tratta invece della decima partita in questa regular season, la seconda con protagonista Trento – diretta l’ultima volta il 20 ottobre (3-0 a Ravenna).

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza