Connect with us
Pubblicità

Ambiente Abitare

In Trentino aria scadente ma con valori medi di concentrazione al di sotto della media per gennaio

Pubblicato

-


Sul sito di Appa è disponibile il report mensile di gennaio sulla qualità dell’aria.

Per quanto riguarda le polveri sottili PM10, le concentrazioni registrate nel mese di gennaio sono risultate significativamente al di sotto della media per un mese invernale critico come quello di gennaio.

Tale considerazione vale anche per tutti gli altri inquinanti monitorati, ed in particolare il biossido di zolfo SO2, il monossido di carbonio CO e il benzene, le cui concentrazioni si sono confermate ben al di sotto dei valori limite.

Pubblicità
Pubblicità

Il bel tempo meteorologico, soprattutto quando è stabile, si accompagna spesso ad una più marcata presenza di inquinanti nell’aria.

Vale, in queste settimane, per alcune grandi città, come Torino e Milano, ed in generale per le regioni del nord Italia.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre in Trentino, nel mese di gennaio, l’indice di qualità dell’aria è il risultato di soli quattro eventi di superamento del limite di media giornaliera per le polveri sottili PM10, e di un superamento del limite massimo giornaliero della media oraria per l’inquinante biossido di azoto NO2.

In particolare, nella prima metà del mese sono stati registrati due superamenti di Pm10 presso la stazione di rilevamento traffico di Trento in via Bolzano.

Nella seconda metà del mese è stato invece registrato un superamento a Borgo Valsugana e un superamento a Riva del Garda.

Per descrivere in maniera sintetica i livelli di inquinamento atmosferico presenti in un luogo e in un determinato periodo è definito a livello europeo un indice di qualità dell’aria (AQI – Air quality index) contraddistinto da 5 classi.

Le classi buono, discreto e moderato sono riferite a valori di concentrazione che nel periodo di monitoraggio hanno rispettato tutti i limiti fissati dalla normativa a tutela della salute, mentre le classi scadente e pessimo indicano valori di concentrazione che, almeno in una stazione di misura e per almeno un inquinante, ne sono risultati superiori.

Riguardo tale indice sintetico i dati raccolti dalla rete provinciale di misura nel mese di gennaio 2020 hanno evidenziato uno stato di qualità dell’aria scadente.

Per quanto riguarda invece il biossido di azoto NO 2 il superamento del valore limite della media oraria si è verificato presso la stazione di traffico situata a Trento in via Bolzano il giorno 14 gennaio.

Pur in presenza di questi superamenti è peraltro da sottolineare che, nonostante condizioni meteorologiche complessivamente favorevoli al ristagno degli inquinanti e la quasi totale assenza di pioggia, il numero totale di superamenti di PM10 e NO 2 , e più in generale i valori medi di concentrazione, sono risultati significativamente al di sotto della media per un mese invernale critico come quello di gennaio.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]

Categorie

di tendenza