Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Una festa speciale per i 100 anni di suor Teresa Formolo

Pubblicato

-

Una delegazione di circa 60 persone di Sporminore si è recata a Schio per festeggiare suor Teresina

È stato un compleanno speciale per suor Teresa Formolo, che venerdì scorso ha spento 100 candeline.

Sabato mattina una delegazione di circa 60 persone è partita di buon mattino da Sporminore, suo paese natale, per raggiungerla a Schio, dove vive e viene accudita a Casa Charitas dalle sue consorelle.

Il gruppo, composto da parenti, amici e compaesani, è stato accolto con piacere immenso da suor Teresa. Qui, dopo un breve saluto del sindaco di Sporminore Giovanni Formolo, che ha portato l’abbraccio e l’augurio di ogni bene da parte di tutta la comunità, alle 11.30 è stata celebrata la messa da don Daniele Armani. Per l’occasione era presente anche il presidente del consiglio comunale di Schio.

Pubblicità
Pubblicità

Al termine della celebrazione, suor Teresa non ha fatto mancare il suo ringraziamento e l’esortazione a pregare per i giovani e per le famiglie, affinché sappiano rimanere unite e accoglienti.

Suor Teresa è nata a Sporminore il 31 gennaio 1920

Per festeggiare al meglio questo compleanno speciale a tre cifre, a suor Teresa sono stati donati una cornice d’argento con la riproduzione della pagina del registro parrocchiale riportante il suo battesimo, una copia del libro di Marco Romano “Sono emigrati quasi tutti”, pubblicato recentemente dal Comune, e un cartellone preparato dai ragazzi della catechesi.

Pubblicità
Pubblicità

 

È seguito un momento di convivialità, rallegrato dai canti del coro parrocchiale di Sporminore e dalla torta di compleanno preparata per l’occasione dalle massaie del paese.

Negli occhi ancora vigili di suor Teresa si è letta la gratitudine nei confronti dei propri compaesani – racconta il sindaco Giovanni Formolo –. È stata una giornata ricca di emozioni”.

I 100 ANNI DELLA “ROCCIA TRENTINA” – Nata a Sporminore il 31 gennaio 1920, suor Teresa ha fatto il primo voto di postulato a Verona il 7 dicembre 1943, per poi recarsi a Schio dove si occupò di Santa Bakhita, schiava sudanese diventata suora, negli ultimi mesi della sua vita.

La portava in chiesa dietro l’altare, dove si fermava a pregare a lungo. Poi l’accompagnava in professato per la ricreazione. Santa Bakhita era di poche parole, parlava con lo sguardo e il sorriso.

Quando seppe che suor Teresa sarebbe andata a Vimercate per essere missionaria, le regalò il suo sciallino nero, glielo mise sulle spalle, con una richiesta: “Quando arrivi, ti prego, cerca i miei cari e di’ loro che io sono di Dio e suora come te!”. In realtà suor Teresa non sarebbe partita per l’Africa, ma per l’India. Santa Bakhita non l’ha più dimenticata.

Dopo un breve periodo a Londra, suor Teresa si imbarcò per l’India nel luglio 1947 con il bastimento Strathmoore, sul quale il 15 agosto festeggiò l’indipendenza dell’India, che cessava di essere una colonia inglese.

Il viaggio fu difficile. Il 17 agosto arrivò a Bombay (l’attuale Mubai), dove rimase un anno per poi andare al nord, a Barabanki. Due anni dopo venne mandata al sud ad Alleppey, nella regione del Kerala.

In terra indiana, dove rimase per circa vent’anni, ha lavorato negli orfanotrofi femminili, per poi dedicarsi alla missione di padre Lino Zucol, originario di Sarnonico.

Uno dei suoi compiti era quello di visitare i villaggi e sostenere nella fede i cristiani di laggiù. Grande impressione le fecero la ricchezza e la diversità delle lingue e dei dialetti, tanto armonici al nord quanto bruschi e ruvidi al sud.

Suor Teresa venne poi richiamata in Italia, dove le vocazioni stavano iniziando a scarseggiare e dove diventava più prezioso il suo aiuto. Rimase un po’ di tempo a Padova e poi si trasferì a Schio.

Ora si gode il meritato riposo, accudita dalle sue consorelle che si prendono cura di lei e che la tengono d’occhio, perché sebbene il fisico risenta dell’età, la volontà, la tempra, la tenacia e la grinta della “roccia trentina”, come viene affettuosamente chiamata suor Teresa, sono quelle dei tempi migliori.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza