Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Ipotesi dolo per l’incendio all’Agritur Alpenvidehof di Tavon. La Pro Loco di Coredo: «Sarebbe un atto vile e meschino»

Pubblicato

-

Pare non possa essere esclusa l’ipotesi del dolo come eventuale causa dell’incendio scoppiato all’Agritur Alpenvidehof di Tavon, frazione di Predaia, che domenica sera ha parzialmente distrutto il tetto della struttura (qui l’articolo).

La copertura dell’edificio di proprietà di Walter Pollini e Susanna Ianes che ospita quattro appartamenti è stata avvolta dalle fiamme poco prima delle 20.30 e per domare l’incendio è stato necessario l’intervento di quattro corpi dei Vigili del Fuoco locali.

Oltre ai pompieri di Coredo, infatti, sono accorsi sul posto anche quelli di Taio, Cles e Smarano, per un totale di circa 70 uomini. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

Pubblicità
Pubblicità

L’AGRITUR SET DEL FILM HORROR – L’Agriturismo Alpenvidehof, costruito interamente con materiale bioedile, legno di larice e pietra locale, sorge a circa un chilometro dall’abitato di Tavon ed è posto all’interno di un’azienda agricola dedita alla coltivazione delle mele.

La struttura era stata scelta come set per girare il film horror “L’ultimo codice”, che rievoca la vicenda romanzata di Josef Fritzl, il padre “mostro” di Amstetten, in Austria, che ha tenuto segregata in cantina e stuprato la figlia per 24 anni.

Le riprese dovevano iniziare il 12 febbraio e pare siano state confermate. Né la parte destinata alla cantina, né gli alloggi per la troupe, infatti, sarebbero stati interessati dall’incendio, che ha causato danni ingenti alla copertura ma non ha compromesso la struttura.

Pubblicità
Pubblicità

UN TERZO DEL TETTO È ANDATO DISTRUTTO – I Vigili del Fuoco sono riusciti a sezionare il tetto e limitare l’incendio: più o meno un terzo della copertura, circa 60 metri quadrati, è andato distrutto. Il fuoco è stato spento dall’alto con acqua e schiuma, poi è stata rimossa parte della copertura per evitare danni causati dalle tegole che precipitavano.

Inizialmente sembrava un intervento abbastanza impegnativo – spiega il comandante dei Vigili del Fuoco di Coredo Enzo Sicherpoi in realtà la circostanza si è presto risolta nel migliore dei modi”.

Per aver ragione dell’incendio è stato necessario l’intervento di 70 vigili del fuoco

Intorno alle 22 la situazione era già sotto controllo, mentre le operazioni, tra bonifiche e verifiche per evitare che ci fossero bracieri sotto il manto isolante, si sono concluse verso mezzanotte e mezza.

Sulle cause dell’incendio stanno indagando i Carabinieri, intervenuti sul posto con la pattuglia di Vermiglio, il vicecomandante della stazione Predaia di Taio e l’ufficiale del Corpo Antincendio dei Permanenti di Trento.

Pare da escludere, comunque, l’ipotesi che il fuoco sia divampato dalla canna fumaria.

SOLIDARIETÀ DA PARTE DELLA PRO LOCO DI COREDO – Nella giornata di oggi la Pro Loco di Coredo ha voluto manifestare la propria solidarietà nei confronti dei proprietari dell’Agritur Alpenvidehof e condannare eventuali gesti dolosi che abbiano innescato l’incendio.

La Pro Loco di Coredo, con grande stupore, ha appreso che la vicenda del Maso Alpenvidehof può avere carattere doloso” scrive in una nota il direttivo, che “ha appoggiato con entusiasmo fin da subito il progetto del film che si girerà all’interno della struttura, poiché ha visto in questa iniziativa un importante volano di marketing del nostro territorio”.

Anche perché “ogni forma di promozione, da parte soprattutto dei privati che si spendono turisticamente per il nostro territorio, è da valorizzare e sostenere. Ecco quindi che il gesto compiuto a danno degli amici Walter e Susanna ci lascia un grande dispiacere – scrive ancora la Pro Loco –. Le nostre sono comunità per bene e non vogliamo immaginare che tra noi ci sia qualcuno che per invidia o per chissà quale altro stupido motivo possa aver toccato la casa, che per tutti noi è il cuore”.

Da qui la ferma posizione dell’associazione: “La Pro Loco di Coredo con tutto il suo direttivo vuole fare fortemente una condanna e ribadire che noi siamo una comunità lontana da questi atti vili e meschini”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]

Categorie

di tendenza