Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

“Tolo Tolo” un Film che scuote scomodamente la coscienza cristiana della destra, limitando paradossalmente la comprensione alla sinistra.

Pubblicato

-

Spett.Le Direttore,

ho letto la recente critica apparsa sulla Voce del Trentino a firma di Luigi Campestrini, riguardo al film “Tolo Tolo” di Checco Zalone, critica che non condivido in massima parte per come è stata impostata né tanto meno per i contenuti esposti.

E’ innegabile che il trailer iniziale sia stata di fatto una speculativa operazione di marketing cinematografico, che ha richiamato engrammi ormai consolidati dalla  “zalonaggine” degli spettatori, che erano stati conquistati dai precedenti film, capolavori della comicità tipica del personaggio “Zalone”.

Non dobbiamo tuttavia scandalizzarci per questo escamotage pubblicitario, avendo dovuto assistere inorriditi, proprio nelle scorse ore, in un noto programma televisivo sulla  7, alle performance demenziali di uno squallido personaggio, che orina sui verbali dei carabinieri e che come l’uomo ragno salta sulle carrozzerie delle macchine dell’Arma, sputando infine sui finestrini, pur di salire alla ribalta della cronaca nazionale, prima di potere accedere nei prossimi giorni alla Kermesse di San Remo…

Tutto ciò solo con un’ operazione di squallida, banale ed offensiva, ma efficace azione di marketing “fai da te”, solo per crearsi visibilità e notorietà dal nulla assoluto, prima della sua prossima apparizione televisiva.

Non dobbiamo quindi meravigliarci né tantomeno scandalizzarci  per “la mistificazione del trailer” che di fatto nascondeva un’ operazione di sottile lavoro di marketing politico, che il film “Tolo Tolo” ha voluto proiettare sulla scena panoramica pre-elezioni “casualmente”, a pochi giorni dalle elezioni regionali in Emilia e in Calabria e come abbiamo potuto assistere,   tale operazione è perfettamente riuscita, almeno in Emilia, dove la sinistra ha vinto, quando poteva tranquillamente anche perdere.

Ritengo che “Tolo Tolo” in tale contesto abbia interpretato con successo una suo sensibile gioco di parte.

Tolo Tolo” è  un vivo spaccato di una realtà che ha toccato profondamente la coscienza cristiana, anche di chi non ha una matrice di sinistra nell’anima, perché è riuscito con una comicità drammatica, forse per la prima volta nel cinema italiano, a scuotere e far riflettere lo spettatore, almeno quello dotato di profonda sensibilità cristiana, sul dramma delle migliaia di persone che ogni giorno affrontano la morte per sfuggire alle più disparate condizioni disumane di vita.

I “diversi”, nel film non sono più i neri che sfuggono alla morte quotidianamente, ma diventano improvvisamente i bianchi, che interpretando quel personaggio, da parte di Checco Zalone, dimostrano apertamente un senso di superficiale comprensione di un dramma che si consuma nel mondo senza sosta ogni giorno, ogni ora e ogni minuto nelle diverse longitudini e latitudini.

Il qualunquismo esistenziale, dimostrato con magistrale capacità da Checco Zalone, usando una comicità “amara”, per far giungere alla profondità delle coscienze anche quelle non di sinistra un preciso messaggio, ha aperto degli squarci di riflessione profonda che hanno toccato analisi interiori, accendendo pensieri che possono avere in alcuni o forse molti casi, giocato un ruolo politico vincente per la sinistra, ma pochi spettatori di destra, sono riusciti a comprendere nella profondità del vero messaggio politico del film, tale portata, rimanendo superficialmente ancorati ad un semplicistico raffronto con i precedenti film di Zalone.

Nei precedenti film la comicità si limitava a rappresentare una realtà sociale per lo  spettatore comune, senza turbarne particolarmente la coscienza ma facendolo sorridere e ridere, provocando quell’autoironia difficile da riscontare e fare emergere in se stessi il più delle volte.

Il film “Tolo Tolo”  è stato erroneamente accusato in certi contesti, anche  di razzismo: nulla di più fuorviante, quando invece ha aperto, giocando psicologicamente sul paradosso, una finestra nuova nella coscienza di chi ha saputo cogliere in profondità il messaggio di umanità e orientamento politico che voleva lasciare nello spettatore, nonché tentare di minarne la coscienza politica di destra. Ma la cosa più assurda è che ciò non è stato compreso nemmeno dalla maggiore parte della sinistra, pur essendo lo scopo in diversi casi perfettamente riuscito.

Adriano Bertolasi – Trento

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ricette fresche con le fragole, le golosità dell’estate!
    Finalmente stanno arrivando l’estate, il caldo e le giornate di sole. Con loro, inizia anche la stagione della frutta fresca, dei frullati e dei dolci golosi e leggeri. Tra quelli più classici e gustosi spicca la Torta Sbriciolata alle fragole senza cottura. Facile, veloce e adatta a tutti palati, la torta sbriciolata alle fragole senza cottura […]
  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]

Categorie

di tendenza