Connect with us
Pubblicità

Politica

L’ armata Brancaleone di sinistra a sostegno di Ianeselli e il suicidio del PATT

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Non è che 11 liste a sostegno di Ianeselli sindaco siano un po’ troppe? E attenzione che nella lista manca per il momento Rifondazione Comunista che dichiara di non volersi apparentare col PD.

Un’altra dimostrazione della frammentazione della sinistra che è sempre più divisa e figuriamoci poi se dovesse anche governare.

11 liste non sono per nulla una prova di forza, anzi esattamente il contrario.

Pubblicità

Clicca qui per la tua piscina da sogno


Pubblicità

Alcune di queste sgomiteranno per avere visibilità creando un caos totale, molte saranno anche quelle che non arriveranno nemmeno allo 0,5%.

Poi tutte dovranno raccogliere le firme necessarie per poter depositare i simboli e dovranno presentare delle liste con un minimo di 30 candidati. Prepariamoci quindi a vedere gazebi «rossi» sparsi in tutta città con volantini al seguito pieni di promesse che non verranno mai mantenute vista l’inconsistenza di questi partitini.

Pubblicità
Pubblicità

E’ facile che passata l’euforia gli animi si calmino e si inizi a ragionare.

A fianco degli 11 partiti, abbiamo il Patt che si dichiara esterno alla coalizione, ma che in cambio del proprio sostegno a Ianeselli ha con molto stile, già chiesto assessorati e competenze.

Un PATT che però nelle ultime ore appare ancora più spaccato con i militanti che hanno ufficialmente protestato con i vertice per la scelta che potrebbe trasformarsi in un suicidio.

In città il partito degli ormai ex autonomisti conta forse il 5%, sarebbe invece contato di più in un polo territoriale di centro dove in caso di ballottaggio avrebbe davvero potuto fare la differenza.

La scelta di appoggiare Ianeselli, difensore degli anarchici, dei centri sociali e della sinistra più radicale, a detta di molti «suicida», in caso di sconfitta rischia di far scomparire il PATT.

La scelta è caduta dall’alto, ma non dal segretario Marchiodi, ma da Ugo  Rossi , il quale in cambio del via libera dell’alleanza con il PD sarà il candidato della sinistra nei collegi uninominali delle prossime elezioni nazionali.

Quello con la sinistra per il PATT rischia di essere un abbraccio mortale. Dopo i risultati delle elezioni, comunque vadano, saranno infatti in molti a lasciare il partito per spostarsi nel centro destra. Alcuni di questi con cariche istituzionali molto importanti.

Curiosa anche l’idea della lista civica a sostegno di Ianeselli.

A comporla sarebbero esponenti della società civile che ovviamente senza simboli di partito metterebbe in fila dei “saggi” il cui schierarsi dovrebbe indurre gli elettori indecisi a votare Ianeselli.

L’impressione è quella che la si voglia far diventare un contrappeso nei confronti dello sbilanciamento all’estrema sinistra di un candidato come l’ex segretario della Cgil.

Insomma un cantiere aperto. Ianeselli è il referente atteso ora dal difficile compito di dare equilibrio alla sua coalizione che assomiglia molto ad un’armata Brancaleone, colorata, pericolosamente vivace e non certo al sicuro dal rischio di implosione.

Per Trento insomma un ritorno al passato e la paura che le cose peggiorino anche di più delle ultime legislature del sindaco uscente Andreatta. E questo è tutto dire.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento51 minuti fa

Presentato il nuovo assetto della psichiatria trentina

Trento1 ora fa

Safer Internet Day 2023: l’impegno per rafforzare l’alleanza scuola, famiglia, esperti e comunità

Trento2 ore fa

Materne aperte a luglio, polemica sui dati. Maestri (PD): «Sono apparentemente gonfiati»

Politica13 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia14 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana14 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento16 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento16 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero16 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web17 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Trento21 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena1 settimana fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza