Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Ritiro deleghe illegittimo: il Consiglio di Stato da ragione a Rinaldo Stroppa che chiede i danni a Dalledonne

Pubblicato

-

Il Consiglio di Stato da ragione a Rinaldo Stroppa che era stato  «cacciato» dalla Giunta dal Sindaco Dalledonne senza nessuna motivazione. Il provvedimento quindi è illegittimo.

Il giorno 4 giugno 2018 il sindaco di Borgo Valsugana Fabio Dalledonne aveva ritirato le deleghe all’assessore Rinaldo Stroppa.

All’origine dello scontro fra i due era stata la candidatura di Stroppa alle provinciali del 21 ottobre 2018 con Agire per il Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Così facendo infatti Stroppa – secondo Dalledonne – aveva  innescato le ire della maggioranza che sosteneva il sindaco Fabio Dalledonne, anche lui candidato in pectore di un’altra lista per le provinciali di ottobre.

La cosa non era andata giù a Stroppa che il 10 di settembre 2018 aveva inviato l’ufficiale Giudiziaro dell’U.N.E.P. della Corte d’Appello di Trento ha notificare al Sindaco di Borgo Valsugana Fabio Dalledonne  il ricorso straordinario al Capo dello Stato contro il Comune di Borgo per ottenere l’annullamento del provvedimento del Sindaco contenente la revoca delle deleghe all’ex assessore Stroppa.

Secondo il ricorso mancavano infatti alcuni elementi essenziali, in dettaglio qualsivoglia motivazione della decisione, in violazione a ogni legge e norma come ripetutamente sottolineato nel ricorso stesso.

Pubblicità
Pubblicità

«E’ ben vero che il Sindaco può revocare le nomine, tuttavia la legge,  – spiegava allora Rinaldo Stroppa – oltre al buon senso e alla più elementare correttezza, prescrive che c’è comunque il dovere di giustificare o quanto meno motivare l’esercizio di tale potere che non può né deve essere un arbitrario atto d’imperio ma deve, come ogni atto di Sindaco e Giunta, essere rivolto agli interessi della Comunità e non esercitato per questioni o interessi personali o di gruppo».

Ora nell’accoglimento del ricorso il consiglio di Stato trova giustificazione nella legge di giurisprudenza che dichiara il provvedimento di Dalledonne non motivato.

Pubblicità
Pubblicità

«Le motivazioni per un provvedimento del genere – afferma l’avvocato Massimiliano Casagranda avvocato del foro di Modena difensore di Stroppa – devono essere reali, motivate e non succinte e generiche come quelle apposte dall’allora sindaco di Borgo»

Il consiglio di Stato quindi conferma l’illegittimità della scelta di Dalledonne. Ora Stroppa chiederà il risarcimento all’ex Sindaco e alla giunta.

«Chiederemo il ristoro – aggiunge l’avvocato – perché il mio cliente, come esponente politico locale ha subito un grave danno di immagine, ancor più grave visto che quanto successo è avvenuto nell’imminenza delle elezioni provinciali del 21 ottobre 2018. Dopo aver letto bene le motivazioni del consiglio di Stato mi riservo di chiedere i danni all’ex sindaco Fabio Dalledonne».

«La cosa era apparsa chiaramente scorretta e ho opposto ricorso al Presidente della Repubblica contro il provvedimento che ritenevo iniquo e offensivo della mia dignità personale e del mio impegno per la comunità di Borgo – dichiara Stroppa dopo aver saputo dell’accoglimento del ricorso – ora l’esito del ricorso al Capo dello Stato ha confermato la mia opinione personale.  Quali fossero le reali motivazioni resta nell’ambito delle pure ipotesi ed ognuno potrà farsi, se non si è già fatto, il convincimento personale che più gli aggrada. Mi appare comunque corretto informare la collettività del provvedimento del Presidente della Repubblica che conferma la totale assenza di qualsivoglia motivazione all’atto che mi ha sfiduciato».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]

Categorie

di tendenza