Connect with us
Pubblicità

Food & Wine

Cucina: come gustare meglio i prodotti di gennaio

Pubblicato

-

Iniziato da poco questo 2020, venti venti… tutti ne parlano come di un anno pieno, ricco.

Sarà vero? per alcuni lo sarà di sicuro, per altri sarà un anno come tanti altri. Per alcuni cambieranno tante cose, per altri non cambierà niente… per me ad esempio ci saranno delle novità ma non passerà la voglia di mettermi sempre alla ricerca di ricette, idee, spunti.

L’anno scorso cercare di proporre ogni mese i prodotti di stagione mi ha permesso di scoprire sapori nuovi e abbinamenti originali; è stato un viaggio appassionante e divertente, tant’è che ho deciso di proseguire su questa strada. Questo mese  non è stato facile trovare qualcosa di sfizioso, gustoso; i prodotti del mese, per quello che riguarda la frutta, li trovo un pò “limitanti”. Agrumi, kiwi, mele… a parte il solito succo che si può fare?

Pubblicità
Pubblicità

Beh qualcosa ho trovato a dire il vero. Lo stesso ragionamento non si può applicare agli ortaggi, ce ne sono tanti fra cui scegliere. Bietole, broccoli, cavoli, verze, spinaci, radicchio, finocchi e tanti altri.

Fra tutti, nell’ottica appunto di scoprire e apprezzare nuovi ingredienti, ho scelto proprio quello che non mi piace. Per accettarlo ho dovuto “nasconderlo” in qualche modo in una torta salata.

Non ero per niente convinta della ricetta, ho mangiato il primo boccone con una certa diffidenza ma poi sono stata conquistata dall’equilibrio di sapori.


Quiche al radicchio rosso 
una confezione di pasta brisè
2 cespi radicchio rosso
2 scalogni
200 gr salsiccia
200 gr fontina valdostana
2 uova
100 gr di panna
1/2 bicchiere vino bianco secco
olio evo
sale e pepe

Iniziare mondando i due cespi di radicchio, eliminando le foglie esterne; poi tagliare a listarelle. Tagliare la cipolla finemente, versarla in una padella con un pò di olio quindi aggiungere il radicchio e cuocere per 2-3 minuti.

Contemporaneamente far sbollentare la salsiccia in acqua aromatizzata al vino per 3 minuti, successivamente scolare e lasciar intiepidire.

Foderare con il rotolo di brisè una teglia per crostata con il fondo rimovibile, bucherellare il fondo con una forchetta quindi distribuire il radicchio, la salsiccia spellata e la fontina tagliata a dadini.

In una ciotola sbattere le uova e la panna con una forchetta, aggiungere una presa di sale e una macinata di pepe; versare il composto sul ripieno della torta e infornare per 25 minuti a 190 gradi.

A cottura ultimata lasciar intiepidire per qualche minuti prima di sformare e servire. Se volete farvi da soli la pasta brisè è semplicissimo. 100 burro morbido, 250 gr farina 0 e 70 ml di acqua fredda


Vellutata di finocchi, carote, curcuma
2 finocchi
4 carote
1 cipolla
1 cucchiaio di curcuma
olio evo
brodo vegetale

Soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti, unire le carote pelate e tagliate in 3 parti. Mescolare qualche istante quindi aggiungere i finocchi precedentemente puliti e tagliati a pezzi. Versare 750 ml circa di brodo vegetale poi aggiungere la curcuma.

Cuocere con coperchio semichiuso per 45 minuti, successivamente frullare il tutto con un mixer ad immersione quindi servire con un filo d’olio, crostini o scaglie di grana.


Muffin arancia e kiwi 
80 gr farina
70 gr farina di farro
80 gr zucchero di canna
1 arancia grande (scorza grattugiata+succo)
1 kiwi
40 gr olio di oliva
2 cucchiaini di lievito per dolci
una puntina di bicarbonato
granella di noci/mandorle

Lavare bene l’arancia e grattugiare metà della scorza facendo attenzione di prelevare solo la parte arancione; spremere la polpa e pesare 120 gr di succo (se è poco aggiungere tanta acqua quanto basta).

Prendere due ciotole, in una unire e mescolare tutti gli ingredienti secchi,nell’altra mescolare gli ingredienti liquidi. Versare i liquidi nella ciotola degli ingredienti secchi, mescolare velocemente fino ad ottenere un composto ben amalgamato.

A questo punto sbucciare il kiwi, tagliarlo a pezzetti e incorporarlo delicatamente nell’impasto; dividere nei pirottini (di carta o silicone) e guarnire la superficie con la granella di noci.  Cuocere 30 minuti a 180 gradi e aspettare che si raffreddino.


Liquore cremoso al limone 
buccia di 8 limoni
500 ml di alcool 95
1 kg di zucchero
1 bustina vanillina
1125 ml latte

Operazione preliminare: lavare i limoni, pelarli con un pelapatate in modo da prelevare solo la buccia, quindi disporle in un barattolo di vetro, coprire l’alcool e lasciar macerare per 5-7 giorni.

Trascorso il tempo necessario versare il latte in un pentolino, aggiungere lo zucchero e la vanillina, portare a bollore e lasciar proseguire per 10 minuti. Una volta pronto lasciarlo raffreddare.

Nel frattempo togliere le bucce dall’alcool e mescolare con il latte, filtrare il liquore con un colino e imbottigliare. Conservare il liquore in freezer e tirarlo fuori 10-20 minuti prima dell’utilizzo

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]

Categorie

di tendenza