Connect with us

La Sfera e lo Spillo

L’ultimo goal di Pietro Anastasi

Pubblicato

-

Si è svolto a Varese, presso il Battistero di San Vittore, il funerale di Pietro Anastasi.

Molti i volti noti presenti: tra gli altri spiccano Roberto Bettega, Claudio Gentile, Lele Oriali, Pavel Nedved, Fabio Capello, Mauro Bellugi, Ivano Bordon, Alessandro Scanziani e l’AD dell’Inter Beppe Marotta. Centinaia di persone (tifosi, amici e gente comune) hanno gremito il luogo di culto e lo spazio antistante.

Scanziani compagno di squadra all’Inter ed Ascoli lo rammenta così: “E’ stato un grande uomo. Un giocatore esemplare per comportamento e correttezza; non ricordo una polemica nei confronti dei compagni, allenatori o arbitri.”

Pubblicità
Pubblicità

L’ex attaccante della Juventus e della Nazionale italiana si è spento nella città varesina il 17 gennaio, all’età di 71 anni, dopo una lunga malattia. Pietruzzo, come veniva chiamato dagli amici più stretti, ha lottato contro la Sla, malattia degenerativa che colpisce il sistema nervoso.

Nato a Catania il 7 aprile del 1948, Pietro è l’icona del ragazzo del sud che lascia la propria terra per inseguire i propri sogni.

Comincia la sua carriera a Varese (1966-68), poi passa alla Juventus (1968-1976), la sua squadra del cuore sin dalla gioventù.

Con la Vecchia Signora colleziona 205 presenze, segnando 78 reti e vincendo 3 Scudetti. Successivamente alza al cielo la Coppa Italia con la maglia dell’Inter. Chiude la carriera agonistica nell’Ascoli e poi nel Lugano.

E’ uno degli artefici della vittoria dell’unico campionato Europeo vinto dalla Nazionale Italiana (1968).

Pubblicità
Pubblicità

Oltre allo sconforto, Claudio Gentile esprime pubblicamente il suo disappunto: “E’ vergognoso che ad Anastasi non sia stato tributato un minuto di raccoglimento su tutti i campi della Serie A. C’è grande amarezza.”

Il campione d’Europa con la maglia azzurra del 1968 è stato ricordato con un minuto di silenzio solo nelle gare di Juventus-Parma e Lecce-Inter. Emozionante e da brividi il “minuto al buio” celebrato allo Stadium di Torino.

Infine, Beppe Marotta prova a stemperare le polemiche: “ A Lecce lo abbiamo ricordato come club. Era un doveroso gesto di riconoscenza verso una figura di grandi valori. Per il resto mi pare sia stata una situazione contingente. La Federazione lo ricorderà nei prossimi impegni delle Nazionali.”.

L’ultimo goal di Pietro Anastasi.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it             www.perego1963.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]

Categorie

di tendenza