Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A Cavareno un nuovo corso di autodifesa femminile

Pubblicato

-

Da sinistra Raffaella Battocletti, Ivan Zanon, Carmen Noldin, Irenella Zanoni, Ivan Micheli e Alessio Moser

Un corso per imparare a difendersi in situazioni di pericolo e per essere in grado di riconoscere e prevenire episodi di violenza fisica, verbale e psicologica.

Martedì prossimo, 21 gennaio, prenderà il via il corso gratuito di autodifesa al femminile promosso dall’Associazione Sportiva Anaune Budo Defense di Cles con il sostegno dell’assessorato alle politiche sociali della Comunità della Val di Non e del Comune di Cavareno.

L’iniziativa si svolgerà al Centro CSEN Arena di Cavareno (Tennis Halle) ogni martedì dalle 20 alle 21.30 per un totale di 13 lezioni.

Pubblicità
Pubblicità

Questa proposta, rivolta alla componente femminile, fa seguito a quelle già realizzate negli anni scorsi in alcuni Comuni della Val di Non che hanno visto la partecipazione di 60 donne di ogni età – ha spiegato l’assessore alle politiche sociali, nonché vicepresidente della Comunità di Valle, Carmen Noldin durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa –. Abbiamo riscontrato un grande interesse e un’entusiastica partecipazione, ma anche la richiesta di riprogrammare il corso stesso. Così quest’anno abbiamo deciso di organizzarlo in collaborazione con il Comune di Cavareno e con l’Associazione Sportiva Anaune Budo Defense, in particolare con gli istruttori Ivan Micheli e Alessio Moser”.

Il corso sarà suddiviso in due fasi: oltre alla parte tecnica, verranno affrontati anche gli aspetti psicologico-emotivi insieme alla psicologa Marianna Pertoldi, che porterà il suo contributo per consentire alle donne di sentirsi tranquille anche a livello psicologico. L’autodifesa femminile, infatti, non riguarda soltanto l’aspetto fisico.

Pubblicità
Pubblicità

Il primo passo nella psicologia dell’autodifesa femminile è proprio la prevenzione, e per attuarla è fondamentale non solo riconoscersi vulnerabili fisicamente, ma anche degne di rispetto e in diritto di tutelare i propri confini sia fisici che psicologici.

Siamo convinti – ha proseguito Carmen Noldin – che prevenire sia la mossa giusta per mettersi al riparo da incontri potenzialmente spiacevoli e da brutte esperienze. Purtroppo si legge troppo spesso sui giornali o si viene a conoscenza dai media di aggressioni più o meno violente su donne indifese. Troppe volte si tratta di giovani, ma anche di persone anziane. Con questo nuovo corso non si vuole certo garantire soluzioni totali e sicure per i mille problemi sociali connessi con questi fenomeni, ma la nostra intenzione è quella di fornire un valido supporto per aiutare le donne a potenziare il proprio livello percettivo, a conoscere e a prevenire le situazioni di pericolo e ad acquisire maggiore sicurezza in se stesse”.

A illustrare i dettagli del corso ci ha pensato il maestro Ivan Micheli. “Da parte nostra è un piacere collaborare con la Comunità della Val di Non e il Comune di Cavareno – ha esordito Micheli –. La proposta, dedicata a una categoria purtroppo sempre a rischio, è strutturata in 13 lezioni a partire da martedì prossimo, 21 gennaio, che si terranno dalle 20 alle 21.30 alla Tennis Halle di Cavareno. Grande importanza verrà data alla parte psicologica, per aiutare a capire il pericolo e a denunciare le aggressioni, non solo dal punto di vista fisico. La parte tecnica, invece, entra in campo nel momento in cui non è possibile evitare lo scontro e fornisce gli strumenti per sapersi difendere. Verranno infine proposte 6 ore di lezione con degli esperti internazionali”.

Il corso è gratuito, grazie agli enti che sostengono l’iniziativa, ed è stato programmato dal servizio sociale della Comunità di Valle, in particolare da Irenella Zanoni e Ivan Zanon.

Alle partecipanti è richiesto solamente il versamento di 20 euro quale quota associativa comprensiva di assicurazione. Non è previsto un limite d’età, anche se il corso è consigliato a donne e ragazze dai 12-13 anni in su.

Anche l’assessore alla cultura di Cavareno Raffaella Battocletti si è detta soddisfatta di questa importante proposta. “La nostra amministrazione è felice di ospitare questa iniziativa in un centro rinnovato di recente – ha dichiarato –. La violenza sulle donne è un problema culturale trasversale, che riguarda le grandi città come i piccoli Comuni come i nostri. Intanto che aspettiamo un cambiamento culturale, è importante riuscire a prevenire le situazioni a rischio e a sapersi difendere in caso di aggressione, tenendo alta l’attenzione su un argomento così importante”.

Per la partecipazione al corso è necessario il certificato medico di buona salute. L’iscrizione avverrà alla prima lezione, è comunque gradita una pre-iscrizione tramite e-mail scrivendo all’indirizzo artimarzialicsen@gmail.com. Per informazioni e iscrizioni è possibile chiamare Ivan Micheli (347.9572843) o Alessio Moser (374.0631694).

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza