Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

2020 inaugurato col rotondo 3-0 sul campo di Monza nel 15° turno di SuperLega: l’Itas Trentino torna al quarto posto in classifica

Pubblicato

-

Il 2020 dell’Itas Trentino inizia con una convincente vittoria esterna a Monza.

Questa sera alla Candy Arena i gialloblù hanno infatti imposto il 3-0 ai padroni di casa del Vero Volley nel match valevole per il quindicesimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2019/20, rilanciando le proprie ambizioni di classifica, che ora li vede nuovamente al quarto posto.

La lunga pausa di tre settimane del campionato ha evidentemente consentito alla squadra di Lorenzetti di presentarsi in campo con rinnovato smalto e soprattutto con una condizione fisicamente decisamente più brillante, come dimostrano le percentuali in attacco fatte registrare da molti effettivi (su tutti Russell col 78% e Lisinac col 69%) e la grande tenuta sfoggiata nel corso del secondo set, il più difficile da portare a casa.

PubblicitàPubblicità

Dopo una buona partenza, Giannelli e compagni hanno infatti subito nel parziale centrale la reazione di Monza, passata per le mani di Sedlacek; sono riusciti a contenerla, vincendo ai vantaggi (31-29), grazie agli spunti individuali ma anche grazie alle ottime cose mostrate fra muro e difesa.

Il successo allo sprint di quel sey ha poi aperto la strada anche per il terzo periodo, vinto nuovamente in scioltezza sulla falsariga del primo.

Lo stesso Russell (best scorer con 16 punti ed mvp) è stato solo uno dei quattro trentini a terminare il match in doppia cifra; assieme a lui anche Lisinac (13), Vettori e Cebulj (11 a testa), a conferma di una direzione in regia di Giannelli molto efficace.

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca del match. Alla Candy Arena Angelo Lorenzetti sceglie di iniziare il 2020 con Giannelli in cabina di regia, Vettori opposto, Russell e Cebulj in posto 4, Candellaro e Lisinac al centro, Grebennikov libero. Il Vero Volley Monza deve rinunciare a Kurek (non al meglio), Louati e Yosifov e risponde con Orduna al palleggio, Ramirez Pita opposto, Dzavoronok e Sedlacek schiacciatori, Beretta e Galassi centrali, Goi libero.

L’avvio è tutto di marca ospite, con Cebulj e Vettori che fanno la voce grossa in ricostruita offrendo lo spunto del 5-1 che costringe immediatamente i padroni di casa a rifugiarsi in un time out. Alla ripresa del gioco però i gialloblù continuano a dettare legge (9-3), dimostrandosi molto efficaci anche a muro (Candellaro a segno su Galassi).

Monza prova a rialzare la testa con Beretta (due primi tempi di fila per l’11-8), ma Lorenzetti ascolta il campanello d’allarme ed interrompe il gioco. In seguito Trento torna ad essere esplosiva in attacco (14-9, 17-12, ace di Lisinac), lanciandosi decisa verso il finale di frazione, che arriva sul 25-19 dopo che il Vero Volley era riuscito con Buchegger a ricomporre almeno in parte il punteggio.

Nel secondo set Soli sceglie Dzavoronok come opposto ed inserisce in banda Louati, mentre Yosifov trova posto al centro della rete; la mossa evidentemente disorienta l’Itas Trentino che va subito sotto (3-5, time out Lorenzetti) ma si riprende trovando la parità già a quota sette. Monza riparte con Sedlacek (10-12, 12-15), Trento dà l’impressione di poter nuovamente risalire la china (16-17), va sotto anche di tre lunghezze (16-19), prima di riprendersi definitivamente. Candellaro e Lisinac riescono a portare i gialloblù in parità a quota 22.

Il finale è al cardiopalma e si protrae sino ai vantaggi: Monza non sfrutta due palle set, gli ospiti ne guadagnano cinque e chiudono il conto sul 31-29 con un muro di Russell su Dzavoronok.
Nella terza frazione di gioco l’Itas Trentino guadagna subito un doppio vantaggio (4-2), che riesce a conservare costantemente nello sviluppo del periodo (6-4, 10-8), prima di allungare sul 16-12, sfruttando qualche errore non forzato dei brianzoli.

Soli spende tutti i time out a propria disposizione nel giro di pochi minuti senza però ottenere risultati positivi (19-15); Trento non si ferma più (21-16) e vola veloce verso il 3-0 che arriva già sul 25-21 (primo tempo di Candellaro).

“Abbiamo messo in mostra una buona pallavolo ma va anche considerato che siamo stati sicuramente aiutati nel nostro intento dall’assenza pesante di Kurek fra le fila di Monza – ha ammesso l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti al termine del match – . L’atteggiamento della squadra è stato buono in ogni situazione ed è quello che conta di più stasera. Nel secondo set abbiamo mostrato carattere ma anche determinazione, lavorando bene fra muro e difesa dopo che gli avversari ci avevano messo in difficoltà in fase di cambiopalla. Il nostro ritmo deve necessariamente crescere, ma sicuramente siamo stati bravi ad uscire da una situazione che poteva farsi complicata”.

L’Itas Trentino è rientrata a Trento già nella notte, godrà dell’intera giornata di venerdì per ricaricare le pile e sabato inizierà a preparare il prossimo appuntamento, in calendario già per domenica 19 gennaio, in questo caso alla BLM Group Arena contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (sedicesimo turno di regular season, fischio d’inizio ore 18).

Di seguito il tabellino della partita della quindicesima giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2019/20 giocata questa sera alla Candy Arena di Monza.

Vero Volley-Itas Trentino 0-3
(19-25, 29-31, 21-25)
VERO VOLLEY: Sedlacek 16, Beretta 7, Orduna, Dzavoronok 12, Galassi 2, Ramirez Pita 1, Goi (L); Louati 4, Yosifov 4, Buchegger 1, Calligaro, Federici (L). N.e. Kurek, Capelli. All. Fabio Soli.
ITAS TRENTINO:
 Candellaro 6, Vettori 11, Cebulj 11, Lisinac 13, Giannelli 2, Russell 16, Grebennikov (L); Michieletto, Djuric. N.e. Daldello, De Angelis, Codarin, Sosa Sierra, Kovacevic. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Tanasi di Noto (Siracusa) e Piana di Carpi (Modena).
DURATA SET: 27’, 40’, 29’; tot 1h e 36’.
NOTE: 1.863 spettatori, incasso non comunicato. Vero Volley: 5 muri, 2 ace, 15 errori in battuta, 7 errori azione, 44% in attacco, 41% (19%) in ricezione. Itas Trentino: 10 muri, 3 ace, 16 errori in battuta, 6 errori azione, 52% in attacco, 53% (42%) in ricezione. Mvp Russell.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]

Categorie

di tendenza