Connect with us
Pubblicità

Trento

Sbattuta in faccia ai trentini l’inquietante realtà: il primo spinello tra gli 11 e i 12 anni. È allarme rosso

Pubblicato

-

“Amore mio”, un’operazione eseguita all’alba di ieri dai Carabinieri che ha sbattuto in faccia ai trentini la realtà di una diffusione della droga anche tra i minori.

Da una denuncia di estorsione dello scorso ottobre, è nata l’indagine che ieri ha consentito ai Carabinieri di mettere fine ad una attività di spaccio gestita da un gruppo di minorenni, presso il Centro Tridente a Nord di Trento

I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare con collocamento presso una Comunità nei confronti di 4 minorenni, ritenuti responsabili di detenzione e cessione di stupefacenti. Ci sono anche altri due indagati. 

PubblicitàPubblicità

L’operazione, condotta con l’ausilio di una unità cinofila antidroga, nel corso delle perquisizioni domiciliari ha portato al sequestro di 105 grammi circa di marijuana, di un bilancino di precisione, nonché di materiale per la preparazione e il confezionamento dello stupefacente

Ma fra le righe dell’operazione condotta come sempre dai Militari si leggono possibili alternative per certi versi inquietanti: non è detto che il minore spacciatore avesse infatti come riferimento solo i suoi coetanei, ma potrebbe anche essere il vecchio escamotage di far compiere reati a chi non è penalmente perseguibile.

In tutti i casi la situazione è grave anche perché, specialmente attorno agli spinelli, c’è un alone di tolleranza che spinge fino a considerarli del tutto innocui.

Pubblicità
Pubblicità

Tanto che il 46% degli adulti senza figli, secondo i dati diramati dal Moige per il 2018, non considerano l’apertura dei cannabis shop come un incentivo all’uso della droga.

Di contro è nettamente diminuita l’età media di chi ha già provato la cannabis, abbassata alla fascia 11-12 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Però a preoccupare maggiormente i genitori sono per il 35% i problemi di salute, per il 29% l’uso di droga o alcol, per il 27% gli incidenti stradali e 22% l’essere vittima di bullismo.

A livello di genere l’uso della cannabis sembra essere più femminile che maschile: il 42,9% contro il 30,8 di chi l’assume a settimana. La tolleranza dei genitori nasce probabilmente dal fatto che a loro volta ne possano aver fatto uso da giovani, solo che lo spinello di allora era decisamente più leggero rispetto a quello attuale che non è per nulla naturale ma riempito si sostanza chimiche che possono essere letali e che portano subito alla dipendenza.

Viene prodotto attraverso processi chimici, ha un Thc altissimo e rispetto a solo 20 anni fa, lo spinello di oggi può portare anche a crisi psicotiche.

Le risposte più frequenti da parte dei genitori? Secondo Virgilio Albertini responsabile dell’accoglienza a San Patrignano sono le seguenti: in fondo la usano; è una droga leggera, per uno spinello non è mai morto nessuno. Una caratteristica comune dei ragazzi con problemi di tossicodipendenza leggera, è quella di non andare a scuola e di non fare sport.

Qualche consiglio da dare ai genitori? Secondo Albertini è necessario proporre ai ragazzi attività alternative che limitino al massimo i momenti di noia o di esclusione da parte degli amici ed è necessario saper ascoltate.

Non mancano nemmeno le situazioni limite, come quella della super piantagione di famiglia: 340 piante nascoste tra la vegetazione alcune delle quali raggiungevano i 3,2 metri d’altezza, irrigate da un sistema complesso di tubi in polietilene. Ai domiciliari padre e figlio. È idea sempre più diffusa fra la popolazione che si debba abbandonare il «buonismo» che potrebbe portare la nostra società e i nostri figli sulla via del non ritorno. 

Un’altro incentivo che porta al consumo delle sostanze stupefacenti è il loro basso costo. 

Nell’operazione eseguita ieri dai Carabinieri, dove sono state accertate molte cessioni di vendita al dettaglio, è stato scoperto che le dosi costavano dai 5 ai 10 euro, che però nel tempo hanno fruttato una cospicua somma di denaro agli spacciatori in erba.

È quindi allarme rosso anche in Trentino come sottolineato anche dal governatore Maurizio Fugatti che ha dichiarato: «Quello che emerge dalle indagini dei carabinieri è un episodio allarmante, che conferma le preoccupazioni che abbiamo espresso fin dall’inizio della legislatura. Un’ulteriore conferma della necessità di combattere questo tragico fenomeno senza esitazione e di sostenere con convinzione l’operato di tutti i corpi di polizia. Il fatto che siano coinvolti alcuni ragazzi, non ancora maggiorenni ci fa capire quanto importante e necessaria sia l’azione, soprattutto culturale, che abbiamo intrapreso nelle scuole al fine di instillare i necessari anticorpi che permettano ai ragazzi di costruire percorsi di crescita liberi da tutte le droghe e da ogni altra dipendenza».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza