Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

«Volgari bestemmie contro Gesù»: inaudita vergogna, l’ennesimo sfregio alla cultura cristiana

Pubblicato

-

Prendo a prestito le parole del Profeta per denunciare con forza l’ennesima bestemmia nei confronti di Gesù.

L’ultima è affidata a un dipinto esposto al museo Macro di Roma, Museo di arte contemporanea della Capitale, che ritrae il nostro Redentore in atteggiamento inequivocabilmente pedofilo.

Il titolo del dipinto è “Ecce Homo”. Sia detto con fermezza: l’arte qui non ci azzecca proprio! E’ una vergogna inaudita. Una autentica bestemmia. Una azione sconcia e inqualificabile.

PubblicitàPubblicità

Al museo Macro di via Nizza sono riapparsi i manifesti “Ecce Homo” che raffigurano Gesù in preda a un’erezione davanti a un bimbo inginocchiato

Giorgia Meloni ha chiesto al sindaco Virginia Raggi di attivarsi con urgenza per rimuovere  l’opera.

Alla fine a censurare il manifesto ci ha pensato direttamente la società che gestisce il polo museale e che era all’oscuro di tutto.

Pubblicità
Pubblicità

L’Azienda Speciale Palaexpo ha fatto sapere che “si dissocia dal messaggio del manifesto e comunica che lo stesso è stato rimosso”.

Dall’altra parte del mondo, in Brasile, è stato realizzato dal collettivo satirico Porta dos Fundos un film a titolo “La prima tentazione di Gesù” che insinua l’omosessualità del Giovane Rabbi di Nazaret.

Il film racconta di Gesù che torna dal deserto e a casa lo aspetta una festa per i suoi 30 anni. Lo accompagna un invitato speciale, che lascia chiaramente intendere di avere una relazione gay con lui.

In confronto, le vignette di Maometto di qualche anno fa erano una tempesta in un bicchiere d’acqua! E nessuno dimentica il caos diplomatico e religioso che hanno provocato.

“Ecce Homo”. Ma ridurre così l’uomo Gesù vuol dire demolire proprio l’uomo: il nostro essere uomini! La nostra antropologia, la nostra cultura, la nostra storia. La religione è stata per 2000 anni il crinale contro la dissacrazione dell’uomo che è stato pensato e voluto a immagine di Dio. “Facciamo l’uomo a nostra immagine e somiglianza”, leggiamo nella Bibbia.

Al contrario è stata posta in essere, non si sa bene in nome di che cosa, (ma non si invochi l’arte che è sempre ars gratia artis!) una aspra violenza nei confronti della figura di colui che solo qualche giorno fa abbiamo contemplato nel mistero del Natale.

Sono persuaso che quando si giunge a questo segno, vuol dire che l’umanità è proprio arrivata alla sua autodistruzione. Non vi sono interpretazione né sociologiche, né culturali di fronte a codesto scempio. Vorrei che tutto coloro che si sentono uomini e donne avessero un sussulto di sdegno e facessero sentire la propria voce contro gli esecutori materiale dell’ennesima crocifissione del Santo di Dio, dell’Uomo di Nazaret, del Cristo della storia.

Da tempo la nostra società sta conoscendo una lenta ma inesorabile eclissi del sacro, ma non avrei mai ipotizzato un precipitare tanto vertiginoso della desacralizzazione dell’uomo. Questo autolesionismo non trova ragioni neppure nel profondo della psiche umana se non scomodando non tanto la morte di Dio, quanto la morte dell’uomo.

Gli attacchi alla figura di Gesù esprimono l’assoluta assenza di ideali, di valori, di futuro, di progettualità, di vita! E’ la testimonianza di una società ormai necrofila che dopo la morte del padre uccide se stessa. E intende attribuire a Gesù, il figlio del “Padre nostro che è nei cieli” le medesime tentazioni fino a rappresentarlo omosessuale e pedofilo, forse anche per giustificazione culturale e sociale.

Ma non posso tacere il silenzio e l’indifferenza dei cristiani, o di coloro che si professano tali, i quali dovrebbero insorgere con vigoroso coraggio contro ogni volgare, indecente e blasfema identificazione della persona di Gesù con l’essere gay e pedofilo.

Tacere e non reagire, non è soltanto indifferenza, ma equivale a condividere e avallare!

Articolo realizzato in collaborazione con mons. Tommaso Stenico

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza