Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Arco: latrina a cielo aperto sulla parete di san Paolo con baraccamenti compresi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La denuncia arriva da Luca Pilati, istruttore regionale di alpinismo presso la Scuola Giorgio Graffer della Sosat che ha «postato» oggi il suo sfogo sulla sua pagina social.

L’invito è quello che le istituzioni di competenza, si attivino per far valere le più elementari regole di civiltà.

Ecco i fatti spiegati dallo stesso Pilati che di montagne ne ha viste tante e che di fronte a tale sfregio ha deciso di sfogarsi confidando che la zona venga ripulita quanto prima ma anche che i maleducati riflettano su come comportarsi a contatto dell’ambiente.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi giornata di arrampicata ad Arco sulla Parete di San Paolo – esordisce Pilati –  appena imboccato il sentiero che porta alle pareti settore sud, per intenderci quello a 100 metri dal Ristorante La lanterna verso il campeggio, ci imbattiamo subito in una notevole quantità di carta di ogni genere sparsa tutt’intorno.

Non capendone bene il motivo ci avviciniamo a guardare. Ebbene sì, era tutta carta che qualcuno aveva usato per pulirsi dopo aver defecato.

Ad una più attenta analisi abbiamo constatato che tutta la prima parte del sentiero, e parte del campo di ulivi adiacente, era invaso da decine e decine di escrementi umani nonché della relativa carta per pulirsi. Una cosa schifosa.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto ciò con un’altra novità: difronte ai suddetti campo ulivi e sentiero è apparso, credo da non più di un mese, un campo composto da camper, roulotte e baraccamenti vari, il tutto all’interno di un piccolo terreno recintato che fino a poco tempo fa risultava semi abbandonato.

Ora io non sono nessuno per di chi deve stare dove, ma sono sicuramente una persona molto incazzata nel momento in cui vedo un territorio splendido come la Valle del Sarca, che mezzo mondo ci invidia, riempito di merda perché qualcuno se ne sbatte delle regole di convivenza e della decenza.

Mi rivolgo quindi al Sindaco di Arco, alla Polizia municipale di Arco, a chiunque abbia competenza sul territorio in materia igienico sanitaria, affinché intervengano non per arginare, ma per fermare al più presto questa situazione inaccettabile.

E pur essendo un cittadino piuttosto disilluso sono sicuro che chi di competenza prenderà i giusti provvedimenti.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento6 ore fa

Basta catene ai cani, multe fino a 800 euro. Claudio Cia: «Disegno di legge di civiltà»

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Messa in sicurezza della SS421, la soddisfazione di Denis Paoli: «Appalto del secondo lotto previsto a inizio 2023»

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Vigili del Fuoco Val di Sole: quest’anno 1.500 interventi per 380 pompieri effettivi

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

Ospedale Cavalese: la Giunta dichiara l’interesse pubblico

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Bentornato sci: a Pontedilegno-Tonale aprono gli impianti, via a una nuova stagione invernale

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Melinda vince il premio «Vivere a spreco zero 2022» nella categoria ortofrutta

Sport9 ore fa

Morto il ciclista Davide Rebellin: è stato travolto da un camion

Piana Rotaliana10 ore fa

Living LAB alla FEM «Vite e clima: quali scenari futuri?»

Trento10 ore fa

Trento terza nella classifica italiana delle città più digitalizzate ICity Rank ‘22

Bolzano10 ore fa

Rubano i vestiti ad un anziano in ospedale: l’azienda sanitaria chiede lo scontrino per risarcire

economia e finanza11 ore fa

L’indice di fiducia dei consumatori trentini rimane negativo. Cala anche il potere d’acquisto dei consumatori

Ambiente Abitare11 ore fa

Lupi, Enpa: «un’altra conferma che l’allarme-lupo è strumentale»

Trento11 ore fa

APT: Pinè e Cembra cambiano casa e si uniscono con Trento

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Caso Iob: David Dallago rimane in carcere

Trento12 ore fa

Manifesti contro il gender all’Università di Trento, Coordinamento DAria: «Propaganda gender business sulla pelle delle persone»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento2 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Trento1 settimana fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Trento3 settimane fa

Occupa abusivamente 3 parcheggi da anni e nessuno fa nulla

Trento1 settimana fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento3 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web2 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento3 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Trento2 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento2 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

Trento3 settimane fa

Paura in Trentino per una scossa di Terremoto

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Via libera per la costruzione della mega stalla a Terragnolo. La polemica però continua

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza