Connect with us
Pubblicità

Politica

Con Ianeselli il PATT si sposta all’estrema sinistra. E il centro destra gode

Pubblicato

-

Il Patt lancia la candidatura di Franco ianeselli a sindaco di Trento, sceglie così la terza via: dopo le tentazioni di spostarsi a destra alleandosi con la Lega.

Dopo l’idea di creare col Polo Territoriale un inedito movimento centrista che sarebbe sarebbe potuto essere l’ago della bilancia in caso di ballottaggio, arriva la decisione sposare la sinistra, quella più estrema.

Una scelta che deriva da un evidente coerenza ideologica propria di chi ha le idee, politicamente parlando, chiare. Alla fine la linea di Ugo Rossi l’ha spuntata.

Pubblicità
Pubblicità

Puntare su Franco Ianeselli vuol dire scegliere la sinistra più estrema. Quella sindacale, dell’Anpi e della sinistra antagonista.

Scegliere una politica dell’accoglienza selvaggia che non si identifica nell’ideologia della base del Patt.

Del resto Ianeselli è in campagna elettorale da quando la Lega ed il centro destra hanno conquistato il governo provinciale, quindi non ci si deve stupire.

Pubblicità
Pubblicità

La scelta del suo nome è stata mal digerita da Futura che voleva un candidato donna, da molti esponenti del PD che vedono così allontanarsi i consensi dei moderati e metà elettorato degli autonomisti di sinistra del PATT.

Il centro destra gode, ringrazia e si sfrega le mani. Con la scelta di Ianeselli infatti il candidato di centro destra potrebbe con una certa facilità superare il 50% ed insediarsi direttamente a palazzo Thun senza bisogno del ballottaggio.

Dopo l’insediamento della lega dentro il palazzo della regione Ianeselli si è ricordato di essere un sindacalista ed è tornato ad andare in piazza con una presenza frequente che mai si era vista in tanti anni di centro sinistra al potere.

Ovviamente quello di Ianeselli è stato un comportamento strumentale e politico, non certo sindacale e che ha puntato sul settore dell’accoglienza, raccogliendo così i favori dei centri sociali, degli anarchici e di quella sinistra estrema radicalizzata che al capoluogo porta solo parassitismo e danni economici e sociali.

A lui un merito va però riconosciuto, ed è quello di aver sempre giocato a carte scoperte, senza però riuscire a conquistare le simpatie del Pd, di Futura e del centro sinistra in generale.

Gli stessi partiti che già avevano “ trombato” Ianeselli nella corsa a candidato Governatore il 21 ottobre del 2018.

Adesso che arriva il via libera del PATT cosa risponderà la sinistra? Tutto da vedere, perché Ianeselli intercetterà i voti dell’estrema sinistra, ma avrà enormi difficoltà a convincere i moderati e quelli che guardano con simpatia verso il centro.

Quella di Ianeselli, più che una candidatura rischia di trasformasi in un flop.

Le perplessità arrivano anche dal mondo del lavoro dove non tanto Ianeselli, quanto la Cgil in generale, non gode certo di simpatie diffuse.

Curioso diventa il ruolo del Patt. Il segretario Marchiori e i suoi uomini infatti hanno di certo fatto una scelta di unità ma spaccherà ancora di più il partito che in caso di sconfitta potrebbe scomparire.

Come la prenderà il gruppo che fa capo a Panizza, favorevole ad un’alleanza col centro destra?

Come la prenderà Stanchina il cui sogno è quello di fare il candidato sindaco?

Non solo, ma il Patt non ha nemmeno il coraggio di schierarsi apertamente: dichiarando che non parteciperà ad una coalizione, ma appoggerà Ianeselli sulla base di un contratto elettorale ed in cambio chiedono subito la delega alla sicurezza, al decoro ed al rilancio del Monte Bondone.

Cioè lanciano in autonomia una candidatura, ma già pretendono la contropartita: strano modo di fare politica che non rispecchia di certo i valori autonomisti.

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza