Connect with us
Pubblicità

Trento

Bilancio mercatini di Natale: 1,5 milioni di visitatori, il 20% sono stranieri

Pubblicato

-

Iniziati tra mille polemiche per i ricorsi di Agostino Carollo e criticati per la mancanza di innovazione, alla fine i mercatini di Natale hanno mantenuto gli standard di presenze degli ultimi anni.

Dal giorno della sua apertura, il 23 novembre 2019 e fino al 6 gennaio 2020 il Mercatino di Natale di Trento con le sue casette di legno ha animato per ben 44 giorni le due piazze storiche di Trento, Piazza Fiera e Piazza Battisti, portando in città un’atmosfera magica e suggestiva molto apprezzata dai tanti visitatori e turisti giunti in città nel periodo delle feste.

Come di consueto è ora tempo di bilanci per l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, soggetto organizzatore dell’evento, che apre il sipario sui risultati della 26° edizione.

Pubblicità
Pubblicità

La ricca proposta del Mercatino di Natale di Trento ha visto quest’anno la partecipazione di 93 casette di legno tra Piazza Fiera e Piazza Battisti, delle quali ben 38 hanno proposto artigianato locale (41% del totale), 32 prodotti tipici espressione del territorio (34% sul totale) e 23 casette si sono dedicate all’enogastronomia (25% sul totale).

La 26° edizione del Mercatino di Natale di Trento ha visto transitare secondo i dati dell’APT  1,5 milioni di visitatori, quantificati grazie ad un sistema di rilevazione delle presenze sui varchi d’ingresso di Piazza Fiera.

Dal questionario appositamente proposto e compilato dai visitatori è risultato che: il 48% degli intervistati ha acquistato prodotti per un totale massimo di 30€, il 32% ha speso dai 31 ai 60 €, il 12% dai 61 ai 100€ e il restante 8% ha effettuato una spesa superiore ai 100€.

I questionari somministrati hanno inoltre permesso di raccogliere dati preziosi riguardo la scelta dei turisti di visitare il Mercatino di Natale di Trento in giornata oppure approfittarne per qualche giorno di vacanza e relax. Nello specifico, il 60% degli intervistati ha visitato le 93 casette di legno in giornata (- 7% rispetto al 2018), a favore di un aumento del 7% di chi si è fermato più notti (34% dei visitatori, dei quali il 24% tutto il weekend e il 10% due o più notti). Il restante 6% non ha invece fornito indicazioni sulla propria permanenza sul territorio.

I turisti stranieri sono stati il 20% del totale, 35.000 unità, con una crescita del 3% rispetto allo scorso anno. Con riferimento agli arrivi la proiezione dei dati quantifica in 62.000 unità quelli sul territorio d’ambito con un +10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (56.500 unità nel 2018/2019).

Pubblicità
Pubblicità

Il Mercatino conferma quindi i numeri eccellenti in termini di affluenza registrati lo scorso anno, grazie alle presenze da record registrate nei giorni di bel tempo e principalmente nel periodo delle festività natalizie, che hanno permesso di compensare un’affluenza più contenuta durante le giornate di pioggia delle prime settimane di apertura.

Un’edizione molto positiva per gli operatori delle due piazze storiche, soddisfatti per i buoni affari realizzati, ma anche per il comparto ricettivo, la rete museale e culturale e gli operatori commerciali della città, che hanno potuto beneficiare di un numero importante di visitatori giunto per vivere la magia del Mercatino di Natale di Trento, che conferma i numeri eccellenti in termini di affluenza registrati lo scorso anno.

Grandi apprezzamenti e valutazioni molto positive sono arrivati dai tanti visitatori e turisti, piacevolmente colpiti dall’atmosfera magica che hanno respirato sulle piazze del Mercatino, dall’alta qualità dell’artigianato, dalla tradizionalità dei piatti e dai prodotti del territorio proposti dalle casette.

Riscontri positivi e molto importanti per l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi che ha fatto di originalità, tradizione, innovazione, eccellenza, qualità e attrattività i veri e imprescindibili capi saldi del suo Mercatino di Natale.

In questa edizione gli organizzatori hanno deciso di dare un nuovo riconoscimento alle casette che tra tutte hanno saputo distinguersi per originalità, creatività, innovazione, armonia visiva e cromatica dagli abbellimenti, estetica, personalizzazione, impatto visivo, richiamo alla tradizione, cura dell’estetica e dell’allestimento generale.

A ricevere il riconoscimento nel corso della conferenza stampa conclusiva sono stati: Berry House, Frati Embriaghi, Lusernarhof, Gocce d’Oro apicoltura e giardino d’erbe, MaGu, Cioccolatiamo, Distilleria Fedrizzi, La casetta del tè, tisane e infusi, Cantina Sociale di Trento e Le Petit Bijoux.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]

Categorie

di tendenza