Connect with us
Pubblicità

Trento

Bilancio mercatini di Natale: 1,5 milioni di visitatori, il 20% sono stranieri

Pubblicato

-

Iniziati tra mille polemiche per i ricorsi di Agostino Carollo e criticati per la mancanza di innovazione, alla fine i mercatini di Natale hanno mantenuto gli standard di presenze degli ultimi anni.

Dal giorno della sua apertura, il 23 novembre 2019 e fino al 6 gennaio 2020 il Mercatino di Natale di Trento con le sue casette di legno ha animato per ben 44 giorni le due piazze storiche di Trento, Piazza Fiera e Piazza Battisti, portando in città un’atmosfera magica e suggestiva molto apprezzata dai tanti visitatori e turisti giunti in città nel periodo delle feste.

Come di consueto è ora tempo di bilanci per l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, soggetto organizzatore dell’evento, che apre il sipario sui risultati della 26° edizione.

Pubblicità
Pubblicità

La ricca proposta del Mercatino di Natale di Trento ha visto quest’anno la partecipazione di 93 casette di legno tra Piazza Fiera e Piazza Battisti, delle quali ben 38 hanno proposto artigianato locale (41% del totale), 32 prodotti tipici espressione del territorio (34% sul totale) e 23 casette si sono dedicate all’enogastronomia (25% sul totale).

La 26° edizione del Mercatino di Natale di Trento ha visto transitare secondo i dati dell’APT  1,5 milioni di visitatori, quantificati grazie ad un sistema di rilevazione delle presenze sui varchi d’ingresso di Piazza Fiera.

Dal questionario appositamente proposto e compilato dai visitatori è risultato che: il 48% degli intervistati ha acquistato prodotti per un totale massimo di 30€, il 32% ha speso dai 31 ai 60 €, il 12% dai 61 ai 100€ e il restante 8% ha effettuato una spesa superiore ai 100€.

Pubblicità
Pubblicità

I questionari somministrati hanno inoltre permesso di raccogliere dati preziosi riguardo la scelta dei turisti di visitare il Mercatino di Natale di Trento in giornata oppure approfittarne per qualche giorno di vacanza e relax. Nello specifico, il 60% degli intervistati ha visitato le 93 casette di legno in giornata (- 7% rispetto al 2018), a favore di un aumento del 7% di chi si è fermato più notti (34% dei visitatori, dei quali il 24% tutto il weekend e il 10% due o più notti). Il restante 6% non ha invece fornito indicazioni sulla propria permanenza sul territorio.

I turisti stranieri sono stati il 20% del totale, 35.000 unità, con una crescita del 3% rispetto allo scorso anno. Con riferimento agli arrivi la proiezione dei dati quantifica in 62.000 unità quelli sul territorio d’ambito con un +10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (56.500 unità nel 2018/2019).

Pubblicità
Pubblicità

Il Mercatino conferma quindi i numeri eccellenti in termini di affluenza registrati lo scorso anno, grazie alle presenze da record registrate nei giorni di bel tempo e principalmente nel periodo delle festività natalizie, che hanno permesso di compensare un’affluenza più contenuta durante le giornate di pioggia delle prime settimane di apertura.

Un’edizione molto positiva per gli operatori delle due piazze storiche, soddisfatti per i buoni affari realizzati, ma anche per il comparto ricettivo, la rete museale e culturale e gli operatori commerciali della città, che hanno potuto beneficiare di un numero importante di visitatori giunto per vivere la magia del Mercatino di Natale di Trento, che conferma i numeri eccellenti in termini di affluenza registrati lo scorso anno.

Grandi apprezzamenti e valutazioni molto positive sono arrivati dai tanti visitatori e turisti, piacevolmente colpiti dall’atmosfera magica che hanno respirato sulle piazze del Mercatino, dall’alta qualità dell’artigianato, dalla tradizionalità dei piatti e dai prodotti del territorio proposti dalle casette.

Riscontri positivi e molto importanti per l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi che ha fatto di originalità, tradizione, innovazione, eccellenza, qualità e attrattività i veri e imprescindibili capi saldi del suo Mercatino di Natale.

In questa edizione gli organizzatori hanno deciso di dare un nuovo riconoscimento alle casette che tra tutte hanno saputo distinguersi per originalità, creatività, innovazione, armonia visiva e cromatica dagli abbellimenti, estetica, personalizzazione, impatto visivo, richiamo alla tradizione, cura dell’estetica e dell’allestimento generale.

A ricevere il riconoscimento nel corso della conferenza stampa conclusiva sono stati: Berry House, Frati Embriaghi, Lusernarhof, Gocce d’Oro apicoltura e giardino d’erbe, MaGu, Cioccolatiamo, Distilleria Fedrizzi, La casetta del tè, tisane e infusi, Cantina Sociale di Trento e Le Petit Bijoux.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza