Connect with us
Pubblicità

motori

Harley Davidson: nasce la prima moto elettrica a Milwaukee

Pubblicato

-

Il marchio della casa motociclistica, fondata a Milwaukee nel 1903, è diventato un’icona del motociclismo.

E che piaccia o no, la conoscono tutti. Nell’arco della sua storia, Harley Davidson, ha alternato momenti di gloria con momenti di crisi, ma da oltre un ventennio è stabilmente uno dei marchi più importanti del circuito motociclistico.

Fornitore delle motociclette dell’esercito americano da oltre un secolo, la società ha cambiato padrone svariate volte per poi tornare saldamente nelle mani degli eredi di uno dei due fondatori nei primi anni 80 dopo una parentesi, anche italiana, che ha comunque fruttato 4 titoli iridati nel Campionato del Mondo Velocità 250cc e 350cc.

Pubblicità
Pubblicità

Tutti vinti con l’italianissimo Walter Villa, “il Reverendo” per gli appassionati. Oggi la HD è un colosso che esporta in tutto il mondo e produce oltre 100.000 esemplari all’anno fatturando quasi 2mld di dollari.

Alcuni modelli della casa americana sono in produzione da mezzo secolo, rimarcando l’attaccamento del marchio alle motociclette che l’hanno resa famosa nel dopo guerra e nel periodo degli anni 60/70.

Non c’è solo Easy Rider nell’immaginario collettivo, ma musica e cinema hanno fantasticato molto sulle linee dei chopper a stelle e strisce di Milwaukee. Ma HD non è solo mito, leggenda, e rumore dello storico bicilindrico.

Dopo una flessione avuta nel 2017, i vertici dell’azienda hanno suonato la carica ed hanno messo in pista alcuni modelli molto aggressivi, inserito l’alimentazione elettronica e aumentato la qualità del prodotto.

Ad oggi, HD è sinonimo di eleganza, e le motociclette hanno prezzi decisamente impegnativi. Ma non per questo, la casa madre, ha abbandonato il suo vecchio mercato, quello delle bande cittadine, ma ha solo messo ordine ad un fenomeno che la stava travolgendo.

Le bande non esistono più, ma esistono i “chapter” che fanno riferimento alla concessionaria di zona. In questo modo, Harley Davidson, ha regolato un mercato che gli stava sfuggendo di mano a favore delle meno onerose ed eleganti giapponesi. Ma la storia e la qualità si pagano; poche ciance.

Stabilizzato il mercato attuale e regolarizzato quello storico, adesso Harley Davidson vuole allargare i propri orizzonti e mette in pista quattro nuove proposte che verranno commercializzate tra il 2020 e il 2021.

Una nuova creatura dalla linea sportiva e con la cilindrata inferiore a 1000cc si chiamerà Streetfighter ed avrà delle forme completamente diverse, il raffreddamento a liquido e punterà dritta al mercato delle naked.

Poi ci sarà una custom da 1250cc, candidata a diventare la “muscolosa” di categoria. Ma le grandi novità derivano dal nuovo modello PanAmerica 1250. Più di una semplice scommessa per la casa americana e più di una garanzia per gli amanti del settore.

Si tratta di una “touring” che andrà ad insediare la leadership della BMW GS. La PanAmerica e una moto stradale concepita per un mercato nuovo che HD vuole aggredire nel migliore dei modi. E non con un prototipo, ma con una belva ricca di identità propria, in perfetto stile Harley.

E poi? Poi HD vuole mettere le mani anche sul futuro ed ecco spuntare la moto elettrica. Un vero siluro a due ruote, capace di progredire da 0 a 100Km/h in meno di 3 secondi. Ben più veloce di una Ferrari, per rendere l’idea.

Sarà dura per la casa di Milwaukee far digerire agli “harleysti” puri un motore così silenzioso e potente, ma siamo sicuri, che dopo una iniziale timidezza, anche il più convinto bicilindrista, apprezzerà il passo verso il futuro fatto dallo storico marchio americano. Abbiamo già visto commenti del tipo: Ma dove vuoi andare con quel trapano?

Perché devo mettere il sedere su un microonde? Mi immagino la partenza al semaforo: io con la 883 e su quella elettrica chi c’è? La Barbie? Nulla di tutto ciò è più falso.

Abbiamo visto la HD elettrica alla prova ed è una bomba a due ruote.Quindi, come diceva l’ex pilota e commentatore televisivo Nico Cereghini: «Casco allacciato, fari accesi anche di giorno e prudenza; sempre!»

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]

Categorie

di tendenza