Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Strage Lutago, l’Audi TT dopo l’impatto. Lechner: “Dovevo morire io non loro”

Pubblicato

-

A poche decine di minuti dal decesso della settima vittima (una ragazza di 21 anni) dell’immane tragedia di Lutago, che si era già portato via sei giovani germanici tra i 20 e i 25 anni, vengono rese pubbliche le immagini dell’auto con la quale Stefan Lechner, 27 anni, operaio installatore di impianti di riscaldamento ha travolto e ucciso le vittime causando altri 11 feriti.

La ricostruzione del sinistro è stata completata ed ora al vaglio della magistratura. Lechner nella notte tra il 4 e il 5 gennaio 2020 si trova alla guida della sua Audi TT con un tasso alcolemico nel sangue pari a 1,97 grammi/litro, quattro volte il limite consentito.

I ragazzi erano invece appena scesi dallo shuttle che da Cadipietra, dove aver trascorso la serata nel locale Hexenkessel, li stava riportando ai rispettivi alberghi di Lutago.

Pubblicità
Pubblicità

E’ da pochissimo passata l’una di notte quando l’autista del nightliner vede dunque arrivare l’auto di Lechner a tutta velocità, mentre  il gruppo di giovani sta finendo di scendere dal mezzo. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, prova a segnalare la presenza di persone attivando i fari.

Si tratta di Julian Vlam, Katarina Majic, Rita Bennecke, Rita Felicitas Vetter, Julius Valentin Uhlig e Philipp Schulte e altri 11. In tutto 17 persone.

L’alta velocità e lo stato di ebbrezza non permettono però al guidatore di accorgersi della situazione. I ragazzi stanno attraversando la strada sulle strisce pedonali nel momento in cui vengono falciati dalla TT.

Pubblicità
Pubblicità

I sei muoiono sul colpo, dopo essere stati sbalzati via per metri in seguito all’impatto. Dopo averli investiti, il consucente perde il controllo dell’auto e va a sbattere contro un carico di detriti a bordo strada.

Sul posto 17 ambulanze della Croce Bianca provenienti dalla Valle Aurina, da Brunico, Rio Pusteria, Vipiteno e Bolzano e 8 medici della medicina di emergenza dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, provenienti da Brunico, San Candido, Vipiteno e Bolzano compreso personale medico dell’Aiut Alpin e del Corpo permanente dei Vigili del fuoco.

In intervento hanno lavorato anche 50 sanitari della Croce Bianca e la squadra di pronto intervento della Croce Rossa, 11 psicologi dell’emergenza della Croce Bianca e 3 dell’azienda sanitaria.

Sono intervenuti inoltre il servizio di sussistenza della Croce Bianca e l’elicottero di soccorso dell’Aiut Alpin Dolomites, il Soccorso Alpino di San Giovanni in Valle Aurina, i Carabinieri e, con 60 persone, i Vigili del fuoco volontari di Lutago, San Giovanni e Cadipietra.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza