Connect with us

Giudicarie e Rendena

Daone, inaugurata la nuova piazzola dell’elisoccorso

Pubblicato

-

Festa grande nel comune di Valdaone, dove ieri è stata inaugurata una nuova piazzola per l’atterraggio degli elicotteri, che punta a rendere più agevoli gli interventi di soccorso.

“E’ grazie ad opere come questa che si migliora la vivibilità dei piccoli borghi di montagna, garantendo la sicurezza dei cittadini e contribuendo a combattere lo spopolamento delle periferie” ha osservato il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Mario Tonina, intervenuto alla festa dedicata a Santa Barbara.

“Oggi è un giorno di festa per i 5 Corpi dei vigili del fuoco volontari di Daone, Bersone, Praso, Pieve di Bono e Prezzo – ha aggiunto l’esponente dell’esecutivo provinciale, che ha portato il saluto del presidente Maurizio Fugatti, titolare della delega in materia di protezione civile -. Si tratta di un momento particolarmente significativo per un territorio come la Valle di Daone, indubbiamente lontano dalla città capoluogo: è grazie ad opere come questa che si accorciano le distanze dei territori più periferici rispetto al centro. Nessuna valle del nostro Trentino deve sentirsi abbandonata, e spetta alla politica continuare a garantire ovunque servizi all’altezza delle aspettative della popolazione, come emerso anche nell’ambito degli Stati generali della montagna”.

Pubblicità
Pubblicità

Il vicepresidente ha quindi espresso a nome della comunità trentina un ringraziamento a tutti i vigili del fuoco volontari, che grazie al loro impegno, alla loro dedizione e alla loro preparazione consentono a tutti i cittadini di sentirsi al sicuro:

“Siete i custodi delle nostre comunità e in più occasioni avete dimostrato la vostra generosità e responsabilità intervenendo in aiuto di chi, anche fuori dal Trentino, era in difficoltà. Avete inoltre la grande capacità di saper trasmettere alle nuove generazioni un forte senso di appartenenza al territorio, come testimonia la folta presenza di vigili del fuoco allievi”.

Un momento conviviale all’interno della caserma del Corpo dei vigili del fuoco di Daone ha aperto la giornata di festa nella comunità della Valle di Daone. Una giornata importante, alla quale hanno voluto essere presenti decine di colleghi dell’intero Distretto delle Giudicarie.

Dalla “casa” dei pompieri è partito il corteo con i volontari effettivi e allievi che hanno portato il gonfalone, seguiti dalle autorità civili: il vicepresidente Tonina, la sindaco di Valdaone Ketty Pellizzari, l’omologo di Pieve di Bono Prezzo Attilio Maestri e il presidente della Comunità delle Giudicarie Giorgio Butterini.

A seguire, i vigili del fuoco hanno partecipato alla santa messa officiata da don Vincenzo Lupoli, dove è stata recitata la preghiera di Santa Barbara. Quindi, la folta rappresentanza dei vigili del fuoco accompagnata da tanti cittadini ha raggiunto località Grarola, dove è stata realizzata la nuova piazzola per l’elisoccorso.

Un’inaugurazione suggellata dall’atterraggio di un velivolo – di fronte al quale i pompieri si sono messi in posa per una foto ricordo – con a bordo il dirigente generale della protezione civile Gianfranco Cesarini Sforza.

Va detto che la Provincia autonoma di Trento negli ultimi anni ha sviluppato un sistema sempre più organizzato per l’intervento dell’elisoccorso, al fine di far fronte a richieste di emergenze sanitarie, incidenti sul lavoro, domestici o stradali, oltre che per gli interventi di protezione civile volti a far fronte a calamità naturali.

“Abbiamo voluto inaugurare quest’opera pubblica nell’ambito dei festeggiamenti di Santa Barbara per sottolineare l’utilità e l’opportunità di questa piazzola nell’ambito della gestione delle emergenze in un contesto territoriale come il nostro, che dista 60 chilometri da Trento. I minuti fanno la differenza in alcune occasioni, e in questi posti ancora di più” ha evidenziato la sindaco di Valdaone Ketty Pellizzari, la cui amministrazione ha programmato la realizzazione della piazzola per garantire un punto di riferimento veloce, sicuro, efficiente e rispondente alle esigenze della comunità nelle operazioni di soccorso e di emergenza, dovute tra l’altro alle sempre più numerose attività di attrazione turistica della valle (come l’arrampicata su roccia e su ghiaccio, le escursioni all’interno del Parco naturale Adamello Brenta, lo sci alpino e lo sci di fondo nonché la mountain bike).

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]

Categorie

di tendenza