Connect with us
Pubblicità

Trento

Arrestato un tunisino e denunciato un italiano per spaccio. Entrambi residenti nelle case ITEA

Pubblicato

-

Le unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza di Trento ieri hanno sequestrato oltre seicento dosi di sostanza stupefacente e arrestato un cittadino tunisino.

Nell’operazione è stato denunciato  a piede libero anche un cittadino italiano.

Tutte due sono residenti a Trento e sono accusati di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso di un servizio di controllo del territorio su strada, in zona industriale Trento Nord, le unità cinofile della Compagnia di Trento hanno individuato il cittadino tunisino, già noto per reati connessi agli stupefacenti, scendere dall’auto e dirigersi, in maniera circospetta, verso un vicino giardino.

Immediatamente pedinato dagli uomini delle fiamme gialle, è stato notato nascondere dietro ad un cespuglio un barattolo in plastica.

È stato pertanto sottoposto a controllo ed Apiol e Nabuco, due dei tre cani antidroga in forza alle Fiamme Gialle del Trentino, senza esitazione hanno cominciato a puntare decisamente il soggetto.

Pubblicità
Pubblicità

Invitato formalmente a presentare i documenti, e di chiarire se avesse sostanza stupefacente con sé, il cittadino extracomunitario, W.S. di 25 anni, ostentando sicurezza, ha consegnato una dose di cocaina, sostenendo fosse per uso personale, convinto di cavarsela con una semplice denuncia: le capacità olfattive di Apiol hanno però scombinato i piani del giovane, segnalando il luogo dove era stato nascosto il barattolo, al cui interno c’era un sostanzioso quantitativo di polvere di colore bianco, risultata essere dopo un esame speditivo eseguito con il narcotest, cocaina purissima.

A quel punto, il tunisino ha cambiato atteggiamento, riconoscendo la proprietà della droga. Gli uomini della finanza hanno poi eseguito la perquisizione dell’abitazione dove era residente, trovando, ben nascosti nella mobilia di casa, 3000 euro in contanti, della cui legittima provenienza il soggetto non ha saputo fornire giustificazioni e che quindi sono stati ritenuti provento di spaccio.

Pubblicità
Pubblicità

Il nordafricano è stato pertanto arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di droga e ristretto al carcere di Trento in attesa di processo, mentre il denaro e lo stupefacente, del valore sul mercato illecito di circa diecimila euro, sono stati sequestrati.

Nel corso della medesima operazione è stato denunciato un cittadino italiano, B.A. di anni 24 che, inconsapevole di ciò che stava accadendo, si è trovato a passare nella zona delle operazioni. Appena notate le unità cinofile ha repentinamente cambiato strada, accelerando il passo.

Questo strano atteggiamento non è passato inosservato e, prontamente fermato, anch’esso è stato segnalato dalle unità cinofile, anche se non materialmente in possesso di sostanza stupefacente. La troppa agitazione ha convinto gli operanti ad effettuare una perquisizione presso la propria abitazione, situata a Trento, al cui interno sono stati trovati, nascosti in una scatola di scarpe, due etti di marijuana, un bilancino di precisione e 300 euro in contanti.

L’italiano è stato denunciato alla Procura Distrettuale della Repubblica, e la sostanza stupefacente ed i soldi sequestrati. La maggiore preoccupazione del cittadino, quando è stata rinvenuta la sostanza stupefacente, è stata quella di perdere il diritto a fruire dell’alloggio ITEA, che occupa attualmente a canone agevolato. (NdR – nuova legge e regolamento Giunta Fugatti)

Anche il cittadino tunisino è, peraltro, occupante di un altro alloggio ITEA.

L’intensificazione dei controlli, attuata già da diversi mesi da parte delle Fiamme Gialle del capoluogo, sta producendo frequenti e rilevanti risultati, colpendo duramente i canali di approvvigionamento degli stupefacenti, a dimostrazione di quanto ancora il micro-spaccio costituisca una piaga nel capoluogo provinciale ma anche di come il presidio delle Forze dell’Ordine – e delle Fiamme Gialle in particolare – sul territorio sia un forte segnale di deterrenza e repressione della piaga del consumo di sostanze stupefacenti.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]
  • Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
    La connessione fondamentale tra essere umano e natura trova forte legame e accordo con un incredibile risultato in molti settori: dall’abbigliamento, alla arte culinaria fino all’arredamento di spazi interni ed esterni. Per gli appassionati di aree verdi e naturali, la nuova tendenza che guarda al futuro del design è uno sguardo verso Madre Natura, composto […]
  • “ Sentiero dei Parchi”: presto anche l’Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
    Dai Tg flash, ai treni velocissimi ai fast food fino ai pranzi al volo: viviamo in un mondo in cui la velocità è diventata una dote essenziale e molto ricercata, ma esiste un’alternativa che cerca di promuovere il valore della lentezza e della scoperta. Esistono infatti, diversi modi di viaggiare e dopo lo slow food […]
  • “Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
    Nell’anno in cui l’emergenza sanitaria ha rotto tutti gli schemi del classico turismo legato alle grandi mete e alle vacanze tradizionali, una delle regioni più piccole d’Italia ha deciso di riaprire i confini del turismo con una particolare iniziativa aperta al mondo: “ Regalati il Molise perché il Molise è un regalo speciale”. L’annuncio arriva […]
  • Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
    Preservare la salute del pianeta e del nostro futuro è diventato una delle urgenze più importanti del momento, tanto da impegnare associazioni governative internazionali e Governi di tutto il mondo per trovare una soluzione efficacie alle problematiche ambientali. Dallo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla raccolta differenziata, molte sono le soluzioni fino ad ora utilizzate per […]

Categorie

di tendenza