Connect with us
Pubblicità

Trento

Fake news razzismo Sondrio: ildolomiti e l’Adige abboccano come «sardine»

Pubblicato

-

Nella foto il direttore de ildolomiti Luca Pianesi

Che le sardine abbocchino è cosa nota, ma lo è meno che riescano ad essere esche di se stesse e non solo.

Invece ci sono riuscite e anche molto bene.

La notizia arriva da Sondrio e di per se stessa è già alquanto paradossale, quanto inverosimile.

Pubblicità
Pubblicità

Quale motivo ci dovrebbe essere per insultare una mamma nel momento di maggior dolore qual’è la perdita di un figlio?

Nessuno, ed è inoltre ancora più inverosimile il fatto che possano averlo fatto una quindicina di persone coalizzate contro una mamma ed il suo dolore.

Eppure se a lanciare la notizia è una “ sardina movimentista” non serve nemmeno approfondirla, seppur smentita quasi in tempo reale dal Pronto Soccorso che con un comunicato stampa, affermava come nessuno aveva sentito nulla e poi dalle forze dell’ordine che erano insieme alla povera mamma nel momento della perdita del figlio.

Pubblicità
Pubblicità

A divulgare la notizia infatti è stata la ex consigliera comunale 25 enne del PD Francesca Gugiatti, iscritta al movimento delle sardine, unica testimone che  ha riportato l’accaduto su Facebook per poi andarlo a denunciare in piazza con le sardine. (sotto il post denuncia)

E infatti, nessuno ha sentito insulti, neanche la povera mamma nigeriana, intervistata da Repubblica. Ma prima che questo si sapesse è scattata la solita muta di cani democratici sui social a ululare contro il razzismo immaginario.

Poi si sa che internet è uno strumento di propaganda capillare dentro la sinistra ed ecco che la fake news della sardina comincia a nuotare in etere e chi abbocca?

Oltre a quasi tutti i media nazionali, localmente ad abboccare è anche ilDolomiti.it la testata online a disposizione della sinistra e dei centri sociali trentini che nonostante le smentite continua a diffondere e condividere la notizia fra i numerosi insulti degli stessi suoi lettori.

Ed ecco montato e confezionato come un bel regalo natalizio l’ennesimo caso di razzismo inventato. 

“Ovviamente” – secondo quelli di sinistra –  anche il nuovo caso è figlio della becera politica della destra, dei tagli all’accoglienza e via dicendo.

Siccome poi a Trento, ilDolomiti (conosciuto per le numerose fake sull’argomento) in modo ingiustificato è fonte ascoltata nella sfera di sinistra, ecco che il quotidiano Adige (titolo sotto) non ha perso l’occasione per rilanciare la notizia e farsi bello agli occhi della sinistra.

Nessuno per inciso si è preso la briga di prendere tempo in attesa di conoscere meglio gli accadimenti, quanto di approfondire la notizia che è stata smentita da fonti investigative in maniera netta.

IlDolomiti ha chiesto scusa ai suoi lettori? Nemmeno per idea perché l’importante era diffondere un messaggio gradito alla sinistra locale indipendentemente che arrivasse da una notizia vera o da una bufala.

Questo perché ad interessare ilDolomiti, non è tanto un’ informazione corretta, quanto un’informazione che sia gradita alla sinistra e che faccia scattare quelle visualizzazioni delle quali la testata di Pianesi, divenuto il re delle fake news del Trentino, è alquanto carente.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza