Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

2020 CEV Champions League, Jihostroj Ceske Budejovice piegato 3-0 alla BLM Group Arena nel 3° turno della Pool A

Pubblicato

-

Il cammino nella Pool A di 2020 CEV Champions League procede a suon di vittorie per la Trentino Itas.

Dopo il successo di sette giorni fa con il Fenerbahce, stasera la BLM Group Arena ha potuto festeggiare anche la vittoria sullo Jihostroj Ceske Budejovice, formazione ceca che come quella gialloblù all’esordio aveva superato al tie break i turchi.

In questo caso per dirimere la questione sono però bastati tre set, tutti ad appannaggio della formazione allenata da Angelo Lorenzetti, che si è dimostrata attenta ed efficace in ogni fondamentale per confezionare il secondo 3-0 consecutivo.

Pubblicità
Pubblicità

Con un ottimo approccio alla gara, determinato, attento ed efficace in tutti i fondamentali, Giannelli e compagni hanno subito preso in mano le redini del gioco, tenendole sino alla fine. L’ottima prestazione offerta in battuta (9 ace, di cui 5 solo di Kovacevic, a fronte di appena dieci errori), in attacco (63% di squadra), ma anche in difesa, col solito immenso Grebennikov, hanno quindi consentito ai padroni di casa di chiudere la questione in appena un’ora e tredici di gioco effettivo.

Fra i più in palla l’opposto Vettori (best scorer con 16 punti ed il 65% in attacco, alla fine giustamente mvp), ma anche Cebulj (13 col 56%) e lo stesso Uros hanno regalato momento di spettacolo, ben guidati a rete dallo stesso capitano.

La cronaca del match. Lo starting six della Trentino Itas proposto per l’occasione da Lorenzetti prevede Giannelli in regia, Vettori opposto, Cebulj e Kovacevic in posto 4, Candellaro e Lisinac al centro, Grebennikov libero.

Pubblicità
Pubblicità

Il Ceske Budejovice risponde con De Amo al palleggio, Krestan opposto, Zmrhal e Michalek schiacciatori, Mach e Todua centrali, Krystof libero. L’avvio dei gialloblù è molto determinato e concentrato, specialmente in fase di cambiopalla; tant’è vero che il break point ottenuto subito da Vettori (3-1) viene conservato fino al 7-5, prima che Kovacevic non trovi due ace consecutivi (9-5), che costringono i cechi a rifugiarsi in un time out.

Alla ripresa del gioco però è ancora Trento ad affondare il colpo con Lisinac (11-16); lo Jihostroj si innervosisce, inizia ad essere più falloso, agevolando di fatto la fuga gialloblù (13-7, 16-8) che passa anche per gli attacchi di Vettori. Dalla linea dei nove metri punge anche Giannelli (ace per il 19-10) e Candellaro in attacco è presentissimo (20-11): l’1-0 interno arriva quindi in fretta, già sul 25-11 con altri due ace di Kovacevic.

Il Ceske Budejovice prova a ripartire nel secondo set, tenendo testa ai padroni di casa sino al 9-8 grazie ad un buon ritmo nella fase di cambiopalla e a qualche spunto in difesa. Giannelli a muro e poi Cebulj in attacco allargano il divario (13-10), poi ci pensa Kovacevic a salire in cattedra, garantendo break point e spettacolo (17-11). La Trentino Itas non regala nulla agli avversari e colpisce sempre con maggiore frequenza in fase di break, anche con Cebulj e Vettori (22-13). Il 2-0 è realtà sul 25-16 (primo tempo di Lisinac).

Più combattuto il terzo parziale, in cui gli ospiti mettono anche il naso avanti (6-7) lavorando bene fra muro e difesa e capitalizzando con Krestan quanto di buono fatto. Vettori replica in attacco (12-10 e 14-12), ma Mach pareggia di nuovo i conti con un attacco ed il successivo ace (14-14). Per scrollarsi di dosso definitivamente l’avversario, l’Itas Trentino allora attinge a tutta la propria fisicità (19-17 nel segno ancora dell’opposto emiliano) e alle capacità difensive di Grebennikov (22-19 di Kovacevic dopo una splendida difesa del francese). Il 3-0 si materializza sul 25-21, con attacco di Candellaro.

“E’ stata probabilmente una delle nostre migliori prestazioni stagionali, per lo spirito che abbiamo messo in campo ma anche per l’approccio alla partita che abbiamo avuto – ha commentato l’allenatore della Trentino Itas Angelo Lorenzetti al termine del match – . Abbiamo commesso poche sbavature, anche perché siamo sempre stati avanti nel punteggio e tutto ci è venuto più semplice. La squadra però è stata brava e ha mostrato quanto di buono sta facendo in allenamento. Domenica ci attende un avversario molto difficile come Civitanova, che sta giocando benissimo e vola sull’onda dell’entusiasmo. Sarà un bel banco di prova”.

Il prossimo impegno in 2020 CEV Champions League è in programma per domenica 26 gennaio, quando la Trentino Itas affronterà a Civitanova Marche la Cucine Lube nel recupero del primo turno della Pool A. Curiosamente i biancorossi saranno i prossimi avversari anche in regular season SuperLega Credem Banca 2019/20; domenica 22 dicembre alle ore 18 alla BLM Group Arena si giocherà infatti il recupero del decimo turno, che concluderà il girone d’andata gialloblù.

Di seguito il tabellino della gara del terzo turno della Pool A di 2020 CEV Champions League, giocata questa sera alla BLM Group Arena di Trento.

Trentino Itas-Jihostroj Ceske Budejovice 3-0
(25-20, 25-16, 25-21)
TRENTINO ITAS: Candellaro 8, Vettori 16, Cebulj 13, Lisinac 7, Giannelli 4, Kovacevic 12, Grebennikov (L). N.e. Russell, Daldello, De Angelis, Djuric, Codarin e Sosa Sierra.
All. Angelo Lorenzetti.
JIHOSTROJ: Krestan 6, Zmrhal 1, Mach 5, De Amo 2, Michalek 7, Todua 4, Krystof (L); Fila, Ondrovic 1, Mechkarov 6. N.e. Koranda, Emmer. All. Renè Dvorak.
ARBITRI: Porvaznik di Vysne Hagy (Slovacchia) e Petrovic di Uzice (Serbia)
DURATA SET: 20’, 25’, 28’; tot 1h e 13’.
NOTE: 2.772 spettatori. Trentino Itas: 5 muri, 9 ace, 10 errori in battuta, 4 errori azione, 63% in attacco, 61% (29%) in ricezione. Jihostroj: 4 muri, 1 ace, 9 errori in battuta, 4 errori azione, 43% in attacco, 52% (24%) in ricezione. Mvp Vettori.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza