Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Sconto in fattura, l’abolizione è parziale. CNA: “PMI penalizzate, favoriti i big dell’energia”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

CNA Trentino Alto Adige, in particolare le categorie di impiantisti, edilizi e serramentisti, esprime soddisfazione per l’abrogazione, anche se parziale, dello sconto in fattura contenuta nella Legge di Bilancio 2020.

Nella serata di ieri il Senato ha approvato, con voto di fiducia, il maxi emendamento contiene sia l’abrogazione dell’art. 10 del DL Crescita, e quindi dello sconto in fattura (paragrafo 192), sia la reintroduzione dello stesso per i lavori condominiali di importo superiore ai 200.000 euro (paragrafo 70).

L’essere riusciti ad ottenere l’abrogazione dello sconto in fattura per i lavori di importo inferiore ai 200.000 euro è il positivo risultato del nostro coerente impegno per garantire i legittimi interessi ed i diritti delle piccole imprese – commenta Claudio Corrarati, Presidente di CNA Trentino Alto Adige – È un grande successo che però non può farci chiudere gli occhi circa il pericolo che l’abrogazione non totale dello sconto in fattura comporta.

Pubblicità
Pubblicità

Per la CNA è intollerabile il principio che una impresa sia chiamata a farsi carico di anticipare un beneficio fiscale erogato dall’amministrazione pubblica e, in pratica, di fare da banca al proprio cliente o ad un altro soggetto.

Inoltre, dobbiamo considerare il principale effetto dello sconto in fattura e cioè la costituzione di due mercati: uno per le PMI; uno per i grandi lavori, che con lo sconto in fattura saranno preclusi alle piccole imprese anche se si dovessero consorziare o riunire in raggruppamenti temporanei in quanto non potranno mai avere, neanche in consorzio o in ATI, la capienza fiscale necessaria a concedere lo sconto ai propri clienti e l’altro aperto a tutti”.

Secondo Gianni Sarti, referente di CNA Installazione e Impianti regionale e esperto di risanamenti di edifici, nei fatti “l’aver istituito un tetto (200.000 euro) oltre il quale si applica lo sconto in fattura impedisce alle piccole imprese di crescere, relegandole in una sorta di riserva indiana  e continua a lasciare campo libero ai grandi player energetici che potranno continuare a godere di quella posizione di vantaggio competitivo, createsi a favore dei soggetti che operano sia nella distribuzione che nella vendita di energia”.

Pubblicità
Pubblicità

Per CNA Installazione Impianti regionale “lo sconto in fattura, anche se limitato ai lavori superiori ai 200.000 euro continua ad essere uno strumento discriminatorio che penalizza le vere imprese dell’impiantistica e dei serramenti, è un regalo ingiustificato ai grandi operatori e, come ha riconosciuto in più occasioni l’Autorità Antitrust, altera la concorrenza danneggiando il mercato ed i consumatori.

È evidente che è stata compiuta una scelta di campo per favorire i colossi dell’energia e le grandi multiutility, tutti soggetti che non svolgono direttamente i lavori di riqualificazione energetica, mettendo nelle loro mani un grande mercato rappresentato da oltre un milione di condomini.

Ed è per questo che i nostri ricorsi alla Commissione Europea, all’Antitrust ed al TAR proseguiranno il loro iter sino a raggiungere il nostro obiettivo finale: l’abolizione totale dello sconto in fattura

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento8 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento9 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero11 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura11 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento13 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento13 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra13 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion14 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero15 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro15 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina15 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento2 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

fashion14 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

eventi3 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

Italia ed estero2 giorni fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza