Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Drena: ricordato il ventennale dell’apertura del centro multiservizi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Fino al 1996 sul territorio comunale di Drena erano presenti cinque attività commerciali. Poi all’improvviso, una dopo l’altra, abbassarono le saracinesche.

L’amministrazione municipale sentì l’esigenza di non lasciare sguarnito il paese e così si fece portavoce verso la giunta provinciale di allora della necessità di poter avere una piccola attività commerciale per le esigenze quotidiane della popolazione.

In poco tempo si arrivò alla legge n. 10 del 1997 che prevedeva che i comuni potessero sostenere economicamente le realtà cooperative o private che volessero investire nei territori di montagna aprendo attività commerciali di servizio evitando così lo spopolamento dei paesi.

Una scelta lungimirante che venne poi ulteriormente rafforzata con altri due provvedimenti legislativi nel 2007 e nel 2018.

A Drena nacque nel 1998 il primo centro multiservizi del Trentino e anche d’Italia. A vent’anni dall’apertura, l’amministrazione comunale di Drena ha voluto ricordare nella giornata di domenica  mattina attraverso una breve cerimonia quell’evento importante per la piccola comunità montana dell’alto Garda.

Per il sindaco di Drena, Tarcisio Michelotti, “questa Famiglia Cooperativa, associata alla Federazione delle Cooperative, è un nostro piccolo orgoglio. Da qui è partita la legge dei multiservizi e questo è un fulcro importante nella vita quotidiana della nostra comunità. Ci è sembrato importante celebrare questo evento per ricordare che il buon funzionamento del nostro piccolo negozio dipende da tutti e dalla sua frequentazione quotidiana“.

Pubblicità
Pubblicità

Alla breve cerimonia sono intervenuti anche la presidente della Federazione delle Cooperative, Marina Mattarei, e il vicepresidente della Giunta provinciale e assessore all’urbanistica, ambiente e cooperazione, Mario Tonina. Entrambi hanno sottolineato l’importanza della presenza nei territori di montagna dei centri multiservizi.

“La mia presenza – ha esordito Marina Mattarei – è una testimonianza di riconoscenza verso chi ha consentito l’attivazione di questi strumenti risultati strategici per la permanenza delle persone sui territori che si trovano lontani dai centri urbani. Io credo che ci sia stata una lungimiranza politica delle istituzioni nell’individuare gli strumenti legislativi giusti per poter consentire la permanenza di questi servizi fondamentali. Voglio quindi esprimere in questa occasione un sentimento di gratitudine”.

Una testimonianza concreta è stata portata anche dal vicepresidente Tonina il quale ha voluto confermare l’impegno della Giunta proviciale nel “garantire questi presidi attraverso un sostegno importante, perchè abbiamo visto che in tutti questi anni hanno permesso di rendere un servizio primario alle comunità. Credo che ancora di più oggi, rispetto al passato, sia necessario garantire servizi, garantire socialità a comunità che distano diversi chilometri dai centri urbani. Questi multiservizi sono un momento di aggregazione. Per questo motivo – ha concluso Tonina – intendiamo proseguire con il nostro sostegno perchè investire nei servizi per le piccole comunità del Trentino è strategico”.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica8 minuti fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento52 minuti fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento53 minuti fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento58 minuti fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare1 ora fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero2 ore fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia2 ore fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento3 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento13 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento13 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento14 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare15 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Mobilità sicura e scorrevole sulla statale 42 del Tonale: una rotatoria per lo svincolo Ossana-Peio

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza