Connect with us
Pubblicità

Trento

Spaccio, arrestato a Trento 37 enne nigeriano. Processato e condannato a sei mesi è stato liberato

Pubblicato

-

Nel corso degli ultimi giorni, per i mercatini di Natale e data l’affluenza di numerosi turisti, sono stati intensificati i servizi per il contrasto a spaccio e detenzione di stupefacenti, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Trento.

In tale contesto e nella tarda mattinata di ieri, infatti, nella zona della “Portela”, è stato tratto in arresto I.K., 37enne nigeriano, già gravato da pregiudizi penali specifici, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di “hashish”.

L’uomo, che era stato notato discutere con un giovane e ricevere dal medesimo del denaro, ha insospettito i militari di pattuglia, che hanno deciso di intervenire, bloccando entrambi ed accompagnandoli presso la caserma di via Barbacovi.

Pubblicità
Pubblicità

Quindi i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno dato seguito ad una perquisizione personale rinvenendo, oltre al denaro consegnato poco prima dal giovane, ulteriori involucri già confezionati e pronti per lo spaccio, per complessivi 11,2 grammi di “hashish” e pertanto lo hanno tratto in arresto.

Ultimate le operazioni di rito, il nigeriano è stato trattenuto presso la camera di sicurezza del Provinciale Carabinieri di via Barbacovi a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in attesa della direttissima.

La stessa è stata celebrata nella mattinata odierna dove il  nigeriano è stato condannato a sei mesi con la pena sospesa. L’uomo è stato quindi messo in libertà.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza