Connect with us

Val di Non – Sole – Paganella

La Pro Loco di Revò e il Coro Maddalene nei paesi terremotati del Centro Italia per una visita ricca di significati ed emozioni

Pubblicato

-

Il Coro Maddalene davanti alla basilica di San Benedetto, in fase di ricostruzione

Un weekend importante, significativo ed emozionante quello vissuto dalla Pro Loco di Revò e dal Coro Maddalene nei paesi terremotati del Centro Italia, tra Castelsantangelo sul Nera (in provincia di Macerata) e Norcia (in provincia di Perugia).

Nel primo, già nel 2017 l’ormai consolidata collaborazione tra la Pro Loco di Revò e la “Solidarietà Vigolana” aveva portato alla realizzazione di una struttura polifunzionale che oggi costituisce un luogo di aggregazione importante per la comunità rimasta in paese, fungendo anche da chiesa, dal momento che la ricostruzione è completamente ferma. La struttura è stata battezzata “Casa Amici del Trentino”.

Lì, sabato sera, si è tenuta l’esibizione del Coro Maddalene di Revò, diretto dal maestro Michele Flaim, che ha portato una ventata di armonia e di tradizione popolare espressa attraverso le note dei canti, molti dei quali natalizi, dato il momento particolare dell’anno.

Pubblicità
Pubblicità

Molto apprezzata l’esibizione, cui è seguita una cena offerta con immenso senso di riconoscenza da alcune aziende locali che hanno tenuto duro e hanno continuato la loro attività, nonostante tutto.

Il coro all’esterno della “Casa Amici del Trentino”

È intervenuto il presidente della Pro Loco Romedio Arnoldo, esprimendo la propria soddisfazione per l’operato e per il legame di amicizia che si è creato in questi anni, auspicando che questo possa continuare in futuro.

Pubblicità
Pubblicità

Scambio di doni tra lo stesso Arnoldo, il sindaco di Castelsantangelo Mauro Falcucci, la presidente della Pro Loco locale e il capogruppo degli Alpini Alto Nera.

Erano presenti anche il presidente del Coro Maddalene, Pierluigi Fauri, che ha chiaramente detto come la solidarietà non si concretizzi solo nel dono ma anche nel mantenimento delle relazioni e dei legami di amicizia e, in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Revò, l’assessore alla cultura Alessandro Rigatti.

A voi ci sentiamo legati non solo per aver donato una struttura che oggi dà la possibilità, ritrovandosi, di ricostruire il senso di comunità – ha affermato Rigatti – ma anche dai valori e i caratteri delle genti che vivono in montagna: tenacia, determinazione, fatica, generosità, accoglienza. A voi, amici, tanti auguri di saper tenere duro e guardare al futuro con speranza”.

Dopo la notte passata da alcuni nella struttura, la comitiva si è spostata verso Norcia, la patria di San Benedetto.

C’è stata quindi l’opportunità di una breve visita alla città, ancora profondamente segnata dal terremoto dell’ottobre 2016, a cui è seguita la partecipazione alla Santa Messa celebrata in una struttura accogliente a fianco del Santuario della Madonna delle Grazie, del quale ben poco resta dopo gli episodi sismici.

Qui infatti l’Unità Pastorale “Divina Misericordia” delle parrocchie di Cagnò, Revò, Cloz e Brez si era data da fare nell’immediato per fornire a don Davide, giovanissimo sacerdote, e alla sua comunità un luogo provvisorio per celebrare le funzioni religiose e tenere così unità la cittadinanza.

Al termine della celebrazione, il coro ha avuto modo di esprimersi ancora una volta con il canto regalando della buona musica ai presenti, pure essi appagati.

È terminato così un positivo momento di condivisione, un ulteriore passo nel suggellare i rapporti di amicizia, di vicinanza e di solidarietà che lega il paese di Revò con quello, in particolare, di Castelsantangelo sul Nera.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]

Categorie

di tendenza