Connect with us
Pubblicità

Trento

La Giunta incontra i forestali trentini: il bilancio nell’anno della Tempesta Vaia

Pubblicato

-

Il tradizionale scambio di auguri tra i forestali trentini e la Giunta provinciale, che si è svolto giovedì mattina nel palazzo della Provincia, ha offerto l’occasione per fare un breve bilancio di un anno di grande attività, anche per le conseguenze della tempesta Vaia.

Il presidente Maurizio Fugatti, intervenendo anche a nome del vice presidente Mario Tonina e dell’assessore Giulia Zanotelli, presenti alla cerimonia, ha ricordato come quello trascorso sia stato un anno particolare, anche difficile e delicato.

“Il Trentino – ha sottolineato il presidente rivolgendosi ai forestali trentini – è riuscito a dimostrare la forza che ha al suo interno, fatta di spirito civico e di capacità di reagire. Dopo il maltempo e la devastazione dello scorso anno, da subito, è stato importante il vostro contributo, con il lavoro e la competenza tecnica, la disponibilità, la volontà di affrontare il problema e la capacità di azione che ho apprezzato immediatamente.

PubblicitàPubblicità

Queste qualità sono state riconosciute anche da tutte le componenti politiche quando in commissione consiliare abbiamo presentato i dati relativi a Vaia. A voi e alle vostre famiglie va quindi l’augurio di buon Natale, sapendo che si arriva da un anno particolare e difficile in cui però voi, con le altre componenti della Protezione civile, avete dimostrato che il Trentino è fatto di donne e uomini che hanno una grande capacità organizzativa e gestionale per affrontare l’emergenza, così come di mettere in campo le necessarie ed adeguate azioni di monitoraggio, presidio e prevenzione”.

Il Capo del Corpo Forestale Trentino Romano Masè ha ricordato alcuni dati che descrivono il lavoro fatto dopo “Vaia”: 4 milioni di metri cubi di legname e 20mila ettari di bosco interessati, un patrimonio fatto di infrastrutture e un territorio gravemente danneggiati.

“Siamo partiti subito – ha ricordato Masé – con i nostri colleghi e con la Provincia che, nell’emergenza, ha dimostrato grande capacità di fare sistema. In questi mesi, è stato fatto molto, con più di 2 milioni di metri cubi di legname avviati a utilizzazione, quasi un milione già utilizzato, un’importante azione formativa per la sicurezza, con 22 corsi e 300 operatori coinvolti, un affiancamento continuo con i proprietari pubblici e privati. Ricordo anche il grosso investimento sul fronte infrastrutturale, con 2500 chilometri di strade forestali per i quali ci sono già stati finanziamento e progettazione, e 1200 chilometri già ripristinati, oltre a circa 17 ettari di piazzali dei quali già 7 realizzati (24 piazzali), per più di 12 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

Ricordo anche la parte vivaistica, importante per il ripristino, con circa 100.000 piantine disponibili nel 2020, con un obiettivo di mezzo milione nel 2023. Per quanto riguarda il sistema alveo-versante, sottolineo inoltre che il piano della somma urgenza prevedeva circa due milioni di euro, che sono completamente utilizzati su circa 60 cantieri, e inoltre che, nell’ambito del piano per gli interventi urgenti, sono previsti quasi 15 milioni di euro, con già 75 cantieri avviati. 

In conclusione, mi preme ringraziare tutto il personale, dai dirigenti al personale operaio, per l’impegno, la dedizione e la professionalità messi in campo a servizio del nostro territorio e delle nostra comunità. L’essere al servizio costituisce la ragione stessa della nostra esistenza e questo si misura sulle opere e sugli interventi che riusciamo ad assicurare, ma anche sul piano della nostra capacità relazionale e su quello dei comportamenti”.

La cerimonia si è conclusa con la consegna al personale dei nastrini per l’anzianità di servizio e con un brindisi.

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • La ferrovia panoramica tra i colori dell’autunno: in viaggio con il Treno del Foliage
    Come ogni anno la natura in autunno torna a proiettare uno dei suoi migliori film, riempiendo e infiammando scorci panoramici con i caldi colori tipici di questa affascinante stagione. Uno dei modi migliori per riscoprire e vivere l’autunno e i suoi colori è la magica esperienza del viaggio lento regalato dai finestrini dell’incredibile Treno del […]
  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]

Categorie

di tendenza