Connect with us
Pubblicità

Trento

A Trento il Desidn Thinking: incontro dell’Associazione Italiana Formatori

Pubblicato

-

Si è svolto presso la Fondazione Demarchi un incontro dedicato ai professionisti della formazione, un seminario di approfondimento dedicato al Design Thinking, tenuto dall’ingegnere relazionale Julien Fanseu, nell’ambito delle iniziative di formazione dell’AIF, Associazione Italiana Formatori.

Il Design Thinking è una forma di programmazione organizzativa polivalente, che punta il suo focus sulla costruzione di abilità di pensare in modo differenziato, per portare un cambiamento significativo.

Si tratta di individuare le alternative per migliorare le condizioni che si sta monitorando.

Pubblicità
Pubblicità

La procedura di questo metodo è partecipativa, e comprende il coinvolgimento a diversi livelli e modalità delle persone che stanno vivendo quel tipo di situazione.

E’ un processo di costruzione per migliorare e dare risposte alle persone target.

Il processo di cocreazione si sviluppa in 5 tappe: l’individuazione e la definizione della sfida, ideare la soluzione, realizzare il “prototipo” o modello, testare questa soluzione.

Pubblicità
Pubblicità

Per lavorare in tal senso si opera in una pratica collaborativa che si articola in tre possibilità:

1.D.T. for the users

Pubblicità
Pubblicità

2. D.T. by the users

3. D.t. with users

La distinzione è graduale a seconda del grado di partecipazione degli utenti.

Nel corso della serata sono stati presi in considerazione alcuni casi relativi al territorio trentino in cui il D.T. è stato applicato con successo.

Una sfida interessante è stata quella della situazione che si era creata nella gestione delle APT della zona dell’Alto Garda. In questo caso ci si trovava difronte ad una parcellizzazione delle iniziative di promozione turistica, per cui gli operatori agivano autonomamente.

La sfida era quella di riuscire a realizzare una promozione territoriale più efficace attraverso una pratica collaborativa tra gli operatori locali.

L’Apt ha avuto un ruolo di collettore e progettista, la società incaricata del servizio si è mossa come facilitatore per promuovere, attraverso la comprensione della realtà e l’inclusione dei portatori di interessi, la consapevolezza che non si poteva andare avanti in questo modo. La soluzione ha portato ad un’intesa con la realizzazione del portale Visit Trentino, ed un coordinamento condiviso della strategia comunicativa.

Un altro caso interessante, è stato quello dell’Istituto Formativo Artigianelli di Trento. Il risultato qui è stato quello di inserire il Design Thinking come modalità didattica. Gli studenti sperimentano una modalità di apprendimento per cui prevale l’empatia, e un mettersi nei panni dell’altro nel momento del confronto e della ricerca di soluzioni che possano apportare cambiamenti.

Un ambito in cui si è lavorato è stato quello del World Citizen Lab, il gruppo creato per realizzare un portale e una programmazione di attività legate alla cittadinanza globale.

Altro settore di operatività nel comune di Trento, segnalato da Dolomiti Ambiente, è stato quello di risolvere il problema della raccolta differenziata in un ambito condominiale. Qui la sfida era quello di risolvere la questione di una scadente applicazione della raccolta differenziata tra i residenti nel condominio. Dopo la survey, con il confronto attraverso colloqui e rilevazioni, il problema è stato individuato in una questione di relazioni conflittuali tra inquilini.

Uno dei fattori che si rivelano più ostativi al cambiamento era quello di un’inerzia nel comportamento del singolo, che delegava le scelte alla società incaricata della raccolta dei rifiuti. “Aspettiamo che il Comune faccia, e poi facciamo…” La soluzione è stata individuata nel suddividere la raccolta dei punti di recupero per scale con chiave personalizzata, evitando cosi la possibile commistione e le accuse verso altri condomini per l’inciviltà nel conferimento differenziato dei rifiuti e relative sanzioni a carico di tutti.

Nell’applicazione di una metodologia di Design Thinking, uno dei tratti per far emergere i problemi e far scaturire le possibili soluzioni, è quella legata alla difficoltà di dire veramente ciò che si pensa rispetto a ciò che veramente è o succede.

Ovvero a dire le cose come sono. Superato questo ostacolo, il coinvolgimento è più condiviso e può garantire delle modalità di applicazioni tali che danno delle risposte molto efficaci alla sfida che si sta affrontando. Il pensiero divergente in questo caso permette anche di far fluire idee non strettamente collegate con la situazione da cambiare, ma permettono di riflettere e innescare meccanismi di creatività.

Nel Design Thinking, la creatività è legata comunque alla soluzione con cui ci si confronta e non può scorrere troppo in maniera troppo disorganizzata libera come può essere la modalità di pensiero di un artista, che spesso prescinde nell’atto creativo dal contesto, ed anzi a volte si scontra con esso.

La serata è continuata con una riflessione ed un confronto sui programmi futuri e le possibilità di coinvolgimento alla luce delle competenze acquisite con il Design Thinking.

Al termine i saluti di rito e auguri per un nuovo anno che sia ricco di soddisfazioni.

Sotto l’interessante lezione 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza