Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Presepe di Lino Peroceschi di Cles in Consiglio regionale

Pubblicato

-

Anche quest’anno il Consiglio regionale ospita, in occasione del Santo Natale, un’opera di Lino Peroceschi, appassionato artista del Presepe, che ha allestito una piccola ma significativa opera nell’atrio, affacciato su Piazza Dante, del Palazzo della Regione.

“Il Presepe appartiene alla cultura della gente trentina – spiega il Presidente Roberto Paccher – ed è un simbolo di quei valori, nel rispetto di tutte le sensibilità religiose, che hanno portato alla costituzione dell’Europa moderna.  Per questo è importante che anche in una sede istituzionale come quella del Consiglio regionale, che rappresenta la storia della nostra Autonomia, possa trovare spazio un Presepe come questo che, pur piccolo, racchiude uno spaccato della storia trentina e altoatesina”.

Il primo Presepe (dal latino praesepe, mangiatoia), secondo la Legenda Maior, fu fatto da San Francesco d’Assisi: tornato da poco dal viaggio in Egitto e Palestina, in occasione del Natale del 1223 allestì nel borgo di Greccio, in Lazio, una rappresentazione vivente della natività.

Pubblicità
Pubblicità

Da allora la tradizione del Presepe si è diffusa in tutta l’Italia e l’Europa medievale, per giungere fino a noi.

Lino Peroceschi, di Cles, da più di trent’anni si dedica con passione alla costruzione artigianale di Presepi che sono oggi visibili in molti luoghi della nostra Regione.

Pubblicità
Pubblicità

In quest’opera, che è visibile nell’ingresso del Consiglio e dalle vetrate affacciate su Piazza Dante, ha voluto rappresentare la natività all’interno di una casa contadina tradizionale trentina e l’ha collocata accanto alla torre di Castelforte, una antica e suggestiva rocca nei pressi di Andriano, in Alto Adige.

Il presepe sarà visibile da Piazza Dante fino al  6 gennaio.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Bar Dambel cerca un gestore

Pubblicato

-

L’amministrazione comunale di Dambel cerca un gestore per il bar del paese. È stato indetto un bando di gara per l’affidamento a decorrere dal 20 febbraio per 6 anni (prorogabili di altri 6) della gestione del bar destinato ad “attività multiservizi”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

A Cavareno corsi d’inglese per tutti i livelli con un’insegnante qualificata CELTA

Pubblicato

-

Il Comune di Cavareno propone dei corsi di inglese per tutti i livelli condotti da Stefania Chini, insegnante qualificata CELTA (Cambridge Certificate in Teaching English to Speakers of Other Languages) e giovane mamma che si è da poco trasferita in alta Val di Non. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Cavareno, cade dal muretto di una stalla. 58 enne in rianimazione

Pubblicato

-

Ieri pomeriggio a Cavareno un 58 enne è caduto da un muretto esterno ad una stalla.

L’uomo ha fatto un volo di circa tre metri e mezzo.

Stava lavorando nell’azienda agricola di Giuseppe Battisti, un suo parente.

Pubblicità
Pubblicità

Nessuno ha assistito all’incidente, il 58 enne è stato trovato con il volto riverso a terra dopo la caduta.

Sul posto sono subito arrivati i soccorsi e da Mattarello si è alzato in volo anche l’elicottero. L’uomo è stato stabilizzato sul posto ed elitrasportato d’urgenza all’ospedale Santa Chiara dove è stato subito operato per un forte trauma cranico che preoccupa. Si trova ora nel reparto di terapia intensiva e la prognosi è ancora riservata. Durante il trasporto è sempre stato cosciente

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza