Connect with us
Pubblicità

Trento

In dirittura di arrivo #liberalascuola 4.0» il progetto per combattere le dipendenze

Pubblicato

-

“Nessuno può avere l’ambizione di risolvere un tema complesso come quello delle dipendenze, ma i dati ci dicono che dobbiamo affrontare con urgenza e in sinergia questo grave problema che affligge anche parte delle nostre comunità e dei nostri giovani” con queste parole nella serata di lunedì il Presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti si è rivolto ai dirigenti e ai direttori delle istituzioni scolastiche e formative della provincia, presenti al Dipartimento istruzione per un incontro di condivisione sui temi delle dipendenze e del disagio giovanile.

L’iniziativa, nata con lo scopo di avviare un confronto e una collaborazione su questi temi, ha visto la partecipazione dell’assessore all’istruzione Mirko Bisesti, del dirigente generale del Dipartimento istruzione e cultura della Provincia Roberto Ceccato e del dirigente scolastico Federico Samaden nominato, su incarico della Giunta provinciale, coordinatore delle attività progettuali a favore dei giovani sui temi delle dipendenze, della dispersione scolastica, del disagio.

“Sono consapevole -ha detto Fugatti ai dirigenti – che molto spesso vi trovate a dover esercitare un ruolo che va ben al di là di quello scolastico, per questo motivo, abbiamo pensato alla proposta che vi presentiamo questa sera, affinché funga da stimolo, e da strumento per cercare di fare un ulteriore passo in avanti rispetto a tutto ciò che di prezioso la scuola sta già facendo in tema di prevenzione delle dipendenze”. 

Pubblicità
Pubblicità

A questo proposito il dirigente scolastico Federico Samaden ha illustrato un documento di intenti finalizzato ad offrire un supporto alle scuole per la progettazione condivisa di attività, iniziative, progettualità e aiuto nella valorizzazione delle esperienze positive già maturate, favorendo lo scambio e la messa in comune delle buone pratiche già in uso.

“Alcuni episodi di cronaca degli ultimi giorni – ha esordito l’assessore Bisesti rivolgendosi ai dirigenti scolastici presenti all’incontro – hanno visto i nostri giovani protagonisti di situazioni che hanno a che fare con i temi delle dipendenze e del disagio giovanile. Vogliamo pertanto, con la collaborazione di tutti, mettere in campo delle politiche sinergiche a favore dei giovani sui temi delle dipendenze, della dispersione scolastica e del disagio proprio partendo dalla scuola”. 

La proposta denominata “#liberalascuola4.0“ comprende, tra le altre cose, la sottoscrizione di un decalogo, realizzato grazie a una collaborazione tra MIUR, INDIRE, IPRASE e Dipartimento istruzione e cultura, volto a sostenere e coordinare nuovi strumenti pensati per contrastare il consumo di droghe e di sostanze finalizzate all’alterazione della propria lucidità attraverso attività di formazione, educazione e informazione a scuola. Mediante la sottoscrizione di un Atto d’intesa con la Provincia tutte le scuole trentine potranno inoltre aderire alla Rete delle scuole no drugs.

Pubblicità
Pubblicità

“A breve – ha annunciato il dirigente generale del Dipartimento istruzione e cultura Roberto Ceccatoil progetto sarà presentato alla stampa nel dettaglio congiuntamente con tutti i partner che a vario titolo daranno il loro contribuito a questa iniziativa”.

In occasione dell’incontro il Presidente Fugatti, l’assessore Bisesti e il dirigente generale Ceccato hanno formulato ai dirigenti scolastici gli auguri di Buone Feste.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza