Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A Sfruz un laboratorio creativo per 100 ragazzi con disabilità e non, per creare ponti d’unione tra le persone

Pubblicato

-

Due dipinti realizzati dai ragazzi durante il laboratorio

“Le stufe ad olle di Sfruz: laboratorio creativo tra passato e presente” è il titolo di un interessante progetto di carattere sociale, artistico ed educativo ideato dall’associazione “Casa degli Scoiattoli” in collaborazione con il Comune di Sfruz, l’associazione Antiche Fonaci e l’Accademia Anaune delle Valli del Noce.

I partecipanti sono stati circa un centinaio di ragazzi con disabilità e non che si sono visti protagonisti di un articolato percorso di creazione artistica, che ha avuto luogo da aprile a novembre 2019 ed è stato dedicato alla riscoperta dell’antica tradizione delle stufe a olle di Sfruz.

Il progetto, volto alla valorizzazione dell’inclusione sociale e al dialogo tra coetanei con e senza disabilità, ha previsto la creazione delle tipiche formelle in creta da parte degli ospiti con disabilità intellettiva e/o psichiatrica della comunità alloggio “La magica fattoria” che successivamente sono state decorate insieme a studenti normodotati provenienti da vari istituti scolastici italiani in viaggio studio alla Casa degli Scoiattoli di Sfruz.

Pubblicità
Pubblicità

L’arte delle stufe ad olle è diventata, così, metodologia creativa per generare nuove forme di socialità rispetto ai destinatari previsti, con lo scopo, raggiunto, di creare ponti d’unione tra persone.

Il percorso proposto ha utilizzato le arti figurative come strumento di incontro, inclusione sociale, scambio culturale, di creazione di legami tra diverse fasce della popolazione. Una proposta condivisa e partecipata da leggersi come risposta alle principali problematiche sociali manifestate dalla comunità di appartenenza.

Pubblicità
Pubblicità

Soddisfatta la presidente delle Antiche Fornaci di Sfruz Patrizia Poli. “Quando l’associazione “Casa degli Scoiattoli” ci ha proposto questo interessante progetto – afferma Poli –  l’intero direttivo dell’associazione Antiche Fornaci ha subito risposto positivamente. Promuovere queste semplici iniziative di animazione culturale in ambiti che coinvolgono soggetti vulnerabili, deboli o marginali è fondamentale soprattutto in questo periodo storico dove siamo tutti colpiti dal virus dell’individualismo. Inoltre – conclude la presidente – utilizzare l’arte che ha reso famoso Sfruz per la creazione di legami sociali non può che essere un ulteriore sviluppo delle attività della nostra associazione”.

Dello stesso parere anche il sindaco Andrea Biasi. “Ringrazio a nome mio e della comunità che rappresento l’associazione “Casa degli Scoiattoli” per i progetti e per il lavoro che svolgono nei confronti delle persone con disabilità – afferma Biasi –. Ogni anno sono testimone di progetti sempre più strutturati e innovativi. In particolare, questo che attraverso la messa in atto di un innovativo percorso educativo di sperimentazione artistica volto a creare occasioni di accettazione, normalità, confronto e dialogo per ragazzi svantaggiati fisicamente e/o psichicamente, ha creato un ponte di unione tra ragazzi. Invito tutti –conclude il sindaco – a partecipare giovedì 12 dicembre a Sfruz alla presentazione dei risultati. Chiudo con il mio ringraziamento personale a Gianfranco Zueneli, presidente dell’associazione “Casa degli Scoiattoli”, e a tutti i suoi collaboratori per la professionalità e l’importante lavoro che quotidianamente portano avanti con i ragazzi affetti da disabilità”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A Romeno e Salter c’è ancora tempo per prenotare le sorti legna

Pubblicato

-

Sono stati riaperti fino al 14 febbraio prossimo i termini per la prenotazione delle sorti legna in conto anno 2020 per gli aventi diritto di Romeno. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

La nuova associazione “Giovani Soci Cassa Rurale Val di Non” si presenta

Pubblicato

-

Il gruppo di giovani soci della Cassa Rurale Val di Non che si è occupato della costituzione dell'associazione

Si presenterà alla comunità sabato sera, 25 gennaio, alle 18 la neocostituita associazione “Giovani Soci Cassa Rurale Val di Non”. I club d’Anaunia e di Tuenno-Tassullo-Nanno hanno deciso infatti di fondersi per unire le forze. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

PubblicitàPubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Boom di presenze a Fondo per “Natale in tutti i sensi”

Pubblicato

-

Si chiude con grande soddisfazione da parte degli organizzatori la 4a edizione di “Natale in tutti i sensi”, proposta curata dall’associazione “Idee di Fondo” che nel periodo natalizio ha richiamato in cima alla Val di Non una marea di persone. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza