Connect with us

Trento

400 bancarelle alla Fiera di Santa Lucia: la viabilità e i controlli della polizia locale.

Pubblicato

-

Sabato 7 e domenica 8 dicembre avrà luogo la tradizionale fiera di Santa Lucia.

L’evento, che prevede come ogni anno un consistente afflusso di persone, avrà inizio alle 7 e proseguirà fino alle 19 in entrambe le giornate, snodandosi lungo le vie del centro cittadino con l’occupazione di oltre 400 bancarelle e spazi per le associazioni di volontariato.

Per permettere il regolare svolgimento dell’iniziativa è stato istituito il divieto di transito veicolare e di divieto di sosta e fermata con rimozione forzata a partire dalle 1 del 7 dicembre e fino al termine delle operazioni di sgombero e di pulizia delle strade nella serata del 8 dicembre sulle seguenti vie o piazze: via Suffragio, largo Carducci, via S. Pietro, via Galilei (tratto da via Roggia Grande a largo Carducci), via Oriola, via Mantova (tratto da largo Carducci a via Roggia Grande), via Oss Mazzurana, via Manci, via Roma (tratto compreso tra via Belenzani e via Pozzo), via Pozzo (tratto da via Roma a via Torre Vanga), via delle Orfane, via Cavour, via del Simonino, via Esterle (da Piazza D’Arogno a via Prati), piazza Vittoria (lato nord), via Mazzini, via Garibaldi, piazza Erbe, via Belenzani, piazza S. Maria Maggiore (tratto da via Cavour a vicolo delle Orsoline), piazza Duomo, piazza D’Arogno, via Verdi (tratto compreso tra piazza Duomo e via Rosmini), via Alfieri, via Maffei, via Prati, via S. M. Maddalena.

Pubblicità
Pubblicità

In occasione della fiera, come per l’intero periodo delle feste natalizie, saranno attivi alcuni parcheggi supplementari in città, gestiti da scuole, gruppi o associazioni.

Il calendario completo e aggiornato delle disponibilità è pubblicato su www.comune.trento.it

La polizia locale assicurerà sia nella giornata di sabato che in quella di domenica i necessari servizi di viabilità sulle principali direttrici esterne alla fiera e le attività di controllo dell’area di mercato, impiegando in totale un’ottantina di agenti. Oltre ai servizi di gestione della circolazione stradale e ai controlli dell’area del mercato, sarà predisposto anche un servizio di prevenzione con personale in abiti civili.

Dopo la verifica delle presenze degli operatori titolari di concessione per il mercato e la successiva assegnazione degli spazi rimasti liberi agli ambulanti in graduatoria (cd. spunta), i controlli saranno finalizzati in particolare ad escludere la presenza di venditori abusivi, accertare il rispetto degli spazi concessi ai titolari di posteggio (sia per quanto riguarda l’ampiezza occupata, sia per la salvaguardia delle pavimentazioni), a verificare il possesso dei titoli autorizzativi ed il rispetto delle relative prescrizioni, a constatare la regolare esposizione dei prezzi di vendita e verificare le disposizioni regolamentari per l’utilizzo degli impianti a gas Gpl.

Oltre agli accertamenti commerciali, saranno effettuate attività di prevenzione rispetto alla presenza di mendicanti o suonatori itineranti, che a causa di comportamenti irregolari possono essere fonte di disturbo per i frequentatori dell’area della fiera.

In piazzale Sanseverino è presente il tradizionale parco divertimenti di Santa Lucia, che sarà in attività dal 6 al 15 dicembre.

Le giostre sono aperte al pubblico nelle giornate feriali dalle 13.30 alle 23, nelle giornate festive e prefestive dalle 9 alle 23. Il piazzale è chiuso al traffico dal 3 dicembre per permettere le operazioni di montaggio delle attrazioni, verrà riaperto agli automobilisti martedì 17 dicembre, dopo lo smontaggio delle giostre.

Rimangono a disposizione circa 60 stalli auto nella porzione sud del piazzale.

Data la concomitanza della Fiera con la Festività dell’Immacolata e quindi anche con il rientro dalle località turistiche sono prevedibili consistenti rallentamenti con code in tangenziale in direzione sud.

La Polizia Locale consiglia, per quanto possibile, di non utilizzare nel pomeriggio della giornata di domenica 8 dicembre la tangenziale in direzione sud nel tratto compreso fra le uscite 6A – 6B (casello Trento Centro) e l’uscita 3 (ponte di Ravina) preferendo quale percorso alternativo le vie cittadine (Lung’Adige Apuleio e Leopardi, via Sanseverino, via Jedin, via al Desert, via Degasperi, viale Verona).

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]

Categorie

di tendenza