Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento: venerdì le sardine in piazza. Quando la sinistra tocca davvero il fondo

Pubblicato

-

E’ bello sapere che per l’evento del 6 dicembre, c’è chi prepara sardine all’uncinetto, chi di cartone oppure e chi colora sagome di legno.

C’è anche chi le ha appese al soffitto del proprio ristorante col dichiarato scopo di far capire che chi sardina non è, non è ospite gradito.

Chissà se ci sarà anche una solerte nonna che equivocando, andrà a preparare una portata di sardine fritte tra l’imbarazzo generale?

PubblicitàPubblicità

Non manca ovviamente l’appoggio della solita stampa amica che gongola davanti a cotanta fantasia e nessuno dubita che saranno le sardine a rilanciare la sinistra italiana.

Peccato che quella che andrà in piazza il 6 dicembre a Trento più per emulazione del flash mob di Bologna per il quale è lecito il sospetto di operazione di marketing politico che per concrete tematiche locali, non sia politica.

A pensarci bene a vedere persone di tutte le età che alzano sagome di sardine con fare serioso ed impegnato, non è nemmeno goliardia.

Realisticamente siamo ai livelli più bassi dell’animazione e nel massimo rispetto di chi quotidianamente s’impegna a vivacizzare l’ambiente, animazione da casa di riposo.

Luoghi cioè dove ci si deve confrontare con la pochezza di stimoli e reazioni con le quali si ha a che fare.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco quindi la sinistra che è ridotta alla stregua dei giochi di gruppo delle case di riposo. E come fa piacere vedere l’anziano divertirsi e reagire con attività minimali, la sinistra di “gasa” con le sardine.

Peccato che la sinistra sia stata tutt’altra cosa.

Era ideologia, impegno e militanza ed anche il compagno proletario era formato per affrontare discussioni di tematiche varie.

Oggi la sinistra è costretta a compiacersi delle sardine, a cavalcare una moda nella speranza che arrivi qualche sparuto voto, ed è obbligata a dare spessore ad un’animazione di basso livello.

È la prima volta nella storia della repubblica italiana che si manifesta contro l’opposizione e senza nemmeno sapere il perché. Quindi ora grazie alle sardine abbiamo l’opposizione dell’opposizione. Se questi sono i contenuti siamo alla frutta.

È una sorta di raschiamento del fondo del barile e la consapevolezza che la stagione della sinistra è ormai terminata per sempre.

Piuttosto che manifestare e fare le sardine i “sinistri”, quelli veri (se ne sono ancora rimasti) farebbero meglio a vergognarsi.

Pubblicità
Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]

Categorie

di tendenza