Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Il Trento è Campione d’Inverno. In casa batte per 2-1 il Comano Terme

Pubblicato

-

Il Trento riprende a vincere. Dopo la sconfitta in casa con l’Arco sono arrivate tre vittorie in sette giorni. Questa volta a farne le spese è il Comano Terme.

Con la vittoria di oggi il Trento si laurea Campione d’Inverno con sei punti di distacco dal San Giorgio.

Tra le fila del Trento ritorna a comandare la difesa l’esperto Matteo Marcolini. Dopo due mesi di stop l’ex Mestre ritorna a fare coppia con Trainotti e con i soliti Paoli e Badjan sulle fasce.

Pubblicità
Pubblicità

Si rivede in attacco anche Baido. Dopo l’infortunio che l’ha costretto all’immobilità per un mese e mezzo, il 35enne attaccante padovano ritorna a fare coppia con Sottovia.

La partita  appare fin da subito fortemente bloccata. Il Comano cerca di non esporsi troppo e pensa essenzialmente a spezzare qualsiasi trama di gioco. Per vedere la prima azione degna di nota bisogna aspettare il quindicesimo, quando Caporali spinge sulla fascia destra e crossa in mezzo per Trevisan.

Il trequartista stoppa male e perde l’attimo per la conclusione. Il tiro viene poi respinto dalla difesa. L’azione offensiva da il là ad altre giocate che però non sortiscono gli effetti sperati.

Da un calcio d’angolo di Pettarin, Sottovia viene pescato solo davanti alla porta ma non riesce ad indirizzare il pallone che si perde il fondo.

Il Comano non sta a guardare. Una delle rare palle che il Trento perde in fase di costruzione viene smistata da Forcinella, che non ci pensa due volte e dal limite dell’area calcia in porta. Conci manda in angolo. Il Comano inizia a prendere il pallino del gioco e dopo un’azione insistita si arriva dalle parti del portiere avversario.

Pubblicità
Pubblicità

Alla mezz’ora il terzino sinistro Ciurletti mette un mezzo un cross al bacio sul quale si inserisce con i tempi perfetti Bosetti, che prendendo d’infilata i due centrali calcia in porta. Il tiro è forte e preciso. 1-0.

È la prima volta in questa stagione che il Trento si trova in una situazione di svantaggio iniziale. La reazione non tarda ad arrivare. Sottovia fa tutto da solo e si incunea nell’area avversaria cercando di saltare gli avversari come birilli. Tra un dribbling e l’altro viene steso e l’arbitro comanda il calcio di rigore.

Dal dischetto anziché Pettarin, si presenta Baido che torna al gol dopo la lunga assenza. 1-1. Prima che l’arbitro fischi la fine del primo tempo il Trento rischia addirittura di ribaltare le sorti.

Da un altro cross di Trevisan, la difesa si dimentica ancora una volta di Sottovia che non riesce ad inquadrare la porta di testa.

La partita si è complicata più del previsto. Il Comano, arrivato nel capoluogo allo scopo di difendersi in maniera arcigna, si è ritrovato addirittura a gestire il vantaggio.

Nelle sole due occasioni concesse loro sono riusciti a portarsi sull’1-0. Un ottimo cinismo che ha spiazzato la squadra di casa.

Il Trento rientra nel secondo tempo accelerando i ritmi e tentando di chiudere al più presto la pratica. L’allenatore Toccoli toglie entrambi i terzini e inserisce i colleghi di reparto Panizza e Carella, mentre per quanto riguarda l’attacco entra Pietribiasi al posto di Battisti.

Neanche il tempo di entrare e Pietribiasi dà subito show. Prima apparecchia per Baido che a pochi metri dalla porta calcia addosso a Lorenzi, e poi decide di mettersi in proprio calciando direttamente in porta. Anche in questa occasione Lorenzi si fa trovare pronto.

Il Comano si fa vivo solo al 65 esimo con una conclusione di Ciurletti. Il tiro viene parato in due tempi da Conci. È solo uno sprazzo di luce nel buio.

Il Trento riparte a testa bassa all’attacco. Pietribiasi tenta un’altra conclusione verso la porta. Questa volta il reparto difensivo devia provvidenzialmente sopra la traversa. Si gioca ormai a una sola porta.

Quando mancano pochissimi minuti al termine dell’incontro arriva l’episodio che indirizza la gara. Pellicanò si porta lungo l’out di sinistra e lancia per Sottovia in mezzo all’area di rigore.

Nel tentativo di liberarsi dalle maglie del Comano viene nuovamente steso in area. Dagli undici metri questa volta è il turno di Pietribiasi. 2-1.

La partita con l’ultima in classifica si è rivelata più ostica del previsto. Le azioni offensive sono state create ma è mancata ancora una volta quel pizzico di concretezza in più. Il Comano ha cercato con tutte le forze di difendere il vantaggio ma alcune distrazioni difensive (soprattutto in fase di marcatura) sono state fatali.

TRENTO: Conci, Paoli (16’st Carella), Trainotti, Marcolini, Badjan (6’st Panizza), Pettarin, Battisti (6’st Pietribiasi), Caporali, Trevisan (41’st Pellicanò), Sottovia, Baido (29’st Celfeza).
Allenatore: Flavio Toccoli.
COMANO TERME FIAVÈ: Lorenzi, Ciurletti, Litterini, Gjioni, Fusari, Hmaidouch H. (20’st Poletti), Calliari, Consolati, Crestani, Bosetti, Forcinella
Allenatore: Ennio Floriani.
ARBITRO: Steger di Bolzano (Fantauzzo di Merano e Madzovski di Bolzano)
RETI: 30’pt Bosetti (C), 35’pt Baido (T), 45’st Pietribiasi (T).

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Arriva la Pasqua: ecco alcune facili ricette salate!
    Mentre si avvicina la Pasqua e l’Italia è ancora chiusa in casa a causa dell’emergenza sanitaria dettata dalla diffusione di Covid-19, cosa si può fare per passare il tempo? Se si è stufi di passare le giornate a pulire, studiare o guardare film, cosa c’è di meglio di preparare qualche piatto veloce e sfizioso? A […]
  • Gli oceani potrebbero tornare puliti in soli 30 anni
    Nonostante la grave crisi climatica mondiale che cerca soluzione e aiuto negli studi e nelle università di tutto il mondo, ogni tanto sembra che nella speranza di fare sempre meglio si stia imboccando la strada giusta. A confermarlo è un report condotto da un gruppo internazionale di ricercatori della King Abdullah Univeristy of Science and […]
  • Che Pasqua sarebbe senza la torta di carote?
    Conosciuta negli Stati Uniti come “Carrot Cake”, la torta di carote e noci è sicuramente uno di quei piatti che tuti dobbiamo assaggiare almeno una volta nella vita. E quale periodo può essere il più adatto, se non le vacanze di Pasqua? Adorata da grandi e piccini, in realtà, la torta di carote non ha […]
  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]

Categorie

di tendenza