Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“L’amore non ha lividi”: le ragazze e i ragazzi del Liceo Russell dicono no alla violenza sulle donne

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Quattro classi del Liceo Russell unite in una sola voce per dire no alla violenza sulle donne.

“L’amore non ha lividi”: è questo il titolo che gli studenti delle classi 5A, 5B, 5UA e 3LA del liceo clesiano hanno voluto dare all’incontro andato in scena lunedì pomeriggio nella biblioteca di Cles in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Cles, in particolare con l’assessorato alla cultura e all’istruzione, i liceali hanno presentato le loro riflessioni su un argomento quanto mai attuale e, purtroppo, piuttosto diffuso, e proposto alcune suggestioni al fine di aprire un momento di confronto.

Pubblicità

Clicca qui per la tua piscina da sogno


Pubblicità

Ogni classe ha affrontato i caratteri generali di questa tematica delicata, approfondendo gli aspetti connessi al proprio indirizzo di studio, anche attraverso un confronto con i referenti del Dipartimento Salute e Politiche Sociali.

All’incontro, oltre a tanti professori, erano presenti anche la dirigente scolastica Teresa Periti e gli assessori del Comune di Cles Cristina Marchesotti e Vito Apuzzo.

Pubblicità
Pubblicità

Diversi i progetti che le classi hanno realizzato: dalla brochure attraverso cui sensibilizzare l’opinione pubblica, nella quale sono confluiti i dati e le statistiche appresi tramite lo studio del fenomeno e con un questionario online, al sito internet costruito ad hoc (www.noallaviolenzadige.wixsite.com) nel quale si possono trovare tutti i materiali prodotti dai ragazzi. Dal video suggestivo che, partendo da fatti di cronaca, ne analizza la risonanza mediatica e i diversi sistemi giuridici in Inghilterra, Germania e Spagna, alla presentazione in PowerPoint del percorso storico legato alla lotta per i diritti della donna e all’approfondimento dal punto di vista psico-pedagogico sulle cause della violenza e sull’importanza dell’educazione per combatterla.

Dopo l’introduzione da parte della bibliotecaria Maria D’Ambrosio e la presentazione dei progetti, c’è stato spazio anche per un dibattito aperto, nel quale professori e alunni hanno potuto esprimere le loro opinioni e confrontarsi.

È stato dunque un pomeriggio ricco di significato e di spunti sui quali si deve riflettere, perché la violenza, anche quella verbale, deve essere combattuta con le armi dell’educazione e del rispetto. E perché è proprio vero che “L’amore non ha lividi”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento11 minuti fa

Presentato il nuovo assetto della psichiatria trentina

Trento46 minuti fa

Safer Internet Day 2023: l’impegno per rafforzare l’alleanza scuola, famiglia, esperti e comunità

Trento60 minuti fa

Materne aperte a luglio, polemica sui dati. Maestri (PD): «Sono apparentemente gonfiati»

Politica12 ore fa

Fedriga presenta la sua lista personale: Salvini e la Lega spariscono dai simboli

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Nuovi orari per il Crm di Fai della Paganella

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

“Per chi splende questo lume”: a Fondo la storia di Virginia Gattegno

Vita & Famiglia13 ore fa

Sanremo. Pro Vita & Famiglia: «Amadeus e Rai lascino in pace i bambini»

Piana Rotaliana13 ore fa

Mezzolombardo, da giovedì via ai lavori agli uffici postali (che potrebbero durare meno del previsto)

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento15 ore fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento15 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero16 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web16 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento3 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento21 ore fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento3 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena7 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza