Connect with us
Pubblicità

Trento

25 Novembre: violenza sulle donne. Dal Trentino dati e riflessioni

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Ieri è stata la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Anche in trentino i cittadini e diverse associazioni si sono mobilitati per cercare di sensibilizzare su questa tematica così attuale ed importante.

Tra i vari eventi collaterali, si è svolta anche la corsa non competitiva Women in Run.

Un po’ di storia. Come riportato su Fanpage.it, e come si evince anche da una pagina dedicata su Wikipedia, il 25 novembre 1960, nella Repubblica Dominicana, tre sorelle (ricordate come “le sorelle Mirabal”) furono assassinate brutalmente. Stavano andando a far visita ai loro mariti detenuti ma le cose si misero male: un’imboscata segnò la fine delle loro vite.

Pubblicità
Pubblicità

Le tre ragazze, che erano delle attiviste e rivoluzionarie, passarono alla storia quando l’ONU dedicò loro la giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Una vicenda che porta a riflettere, quella delle sorelle dominicane, una vicenda che ancora oggi, a distanza di più di sessant’anni, molti ricordano.

Giusto ieri un articolo dell’Ansa dal quale emerge che in Trentino, nel 2018, sono state registrate 457 denunce. Nella maggior parte dei casi, il motivo della violenza contro le donne va ricercato in ambienti familiari.

Pubblicità
Pubblicità

Sono invece 239 i procedimenti di ammonimento aperti e 194 i provvedimenti emessi.

Violenza sulle donne e femminicidio sono termini inquietanti ma che ancora oggi vengono pronunciati troppo spesso. Il termine femminicidio, in particolare, viene usato quando in un crimine il genere femminile della vittima è una causa essenziale, un movente del crimine stesso, nella maggior parte dei casi perpetuato all’interno di legami familiari.

A partire dalla Convenzione di Istanbul, la violenza contro le donne è stata considerata finalmente violazione dei diritti umani e in essa è contenuta la necessità di mettere in campo programmi di aiuto, prevenzione, formazione e sensibilizzazione da parte degli stati aderenti, per aiutare concretamente le donne che hanno il coraggio di denunciare. Sono sempre di più i centri specializzati che si fanno carico di donne emotivamente provate e ferite, grande è l’aiuto dei “telefoni rosa”.

Importanti anche le mostre, gli spettacoli, gli eventi di sensibilizzazione offerti ai cittadini e agli studenti delle scuole.

A dimostrazione di ciò, l’evento di domenica Woman in run tenutosi a Trento: più di mille le iscrizioni alla corsa non competitiva tenutasi nel centro della città.

Circa un migliaio le persone che hanno affrontato la pioggia e che, nonostante il maltempo, hanno deciso di mettersi in gioco. La violenza, di certo, è qualcosa che si può contrastare anche attraverso attività di questo tipo, anche attraverso la sensibilizzazione.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Politica9 minuti fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento52 minuti fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento54 minuti fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento58 minuti fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare1 ora fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero2 ore fa

Frontale tra due vetture, una abbatte un palo telefonico: feriti i due conducenti

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

La Fondazione Ivo de Carneri raccoglie fondi per due nuovi progetti con regali solidali

Riflessioni fra Cronaca e Storia2 ore fa

Un appello al papa, per una tregua di Natale, come fece De Gasperi

Trento3 ore fa

Firmato il protocollo di intesa con il comparto Sanità – area della categorie

Trento13 ore fa

100 anni di Itea: concluso il concorso “Scuole in copertina”

Trento13 ore fa

A22, finanza di progetto: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Trento14 ore fa

Gruppo italiano interparlamentare, Ambrosi: «Mia elezione a vicepresidente grande onore e responsabilità»

Ambiente Abitare15 ore fa

Gli studenti, grazie a un fumetto, insegnano agli adulti come difendersi dalle alluvioni

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Attraversamento dell’abitato di Romallo, aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Mobilità sicura e scorrevole sulla statale 42 del Tonale: una rotatoria per lo svincolo Ossana-Peio

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento7 giorni fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza