Connect with us
Pubblicità

Trento

Blitz via Sordo a Trento: sequestrato un chilo e mezzo di droga e arrestati due tunisini “irregolari”. Con loro anche una minorenne scomparsa

Pubblicato

-

Sono stati convalidati due arresti per quanto riguarda l’operazione antidroga effettuata sabato pomeriggio in via Sordo a Trento  dove la guardia di finanza ha bloccato e portato in caserma 5 persone.

Il nostro giornale ne aveva dato notizia pochi minuti dopo il blitz degli uomini delle fiamme gialle

Le unità antidroga della Guardia di Finanza di Trento durante il blitz di sabato hanno sequestrato 1,5  chili di hashish, parte dei quali già confezionati in dosi, arrestando due tunisini presenti irregolarmente sul territorio nazionale per detenzione di droga ai fini di spaccio.

Pubblicità
Pubblicità

Durante un giro di perlustrazione gli uomini delle fiamme gialle trentine hanno notato una “vecchia conoscenza”: un tunisino che sapevano essere dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

È quindi iniziato da parte di due finanzieri il pedinamento dello straniero, mentre altri militari si organizzavano per un eventuale intervento di perquisizione.

La tenacia degli investigatori è stata premiata quando l’extracomunitario è entrato in un condominio di via Sordo, richiudendo velocemente la porta alle proprie spalle.  A questo punto, il problema era individuare con esattezza l’appartamento occupato dal tunisino: i militari hanno quindi pensato di andare a controllare i contatori dell’elettricità, per verificare l’eventuale presenza di nomi o il consumo più elevato, che potesse metterli sulla buona strada.

Pubblicità
Pubblicità

Con loro sorpresa, si sono trovati di fronte ad un allaccio abusivo che dal contatore generale del condominio portava a quello riservato ad un appartamento.

Ipotizzando che potesse trattarsi di quello cercato, fingendosi operai della società gestore dell’energia elettrica, i finanzieri si sono fatti aprire la porta dell’abitazione, ed una volta entrati hanno eseguito una perquisizione d’iniziativa con il supporto delle unità cinofile antidroga, che ha dato i frutti attesi.

All’interno della stanza occupata dal tunisino insieme ad un altro connazionale ed alla compagna minorenne di uno dei due, sono stati trovati circa un chilo e mezzo di hashish parte in panetti e parte divisa in dosi, un bilancino di precisione e circa mille euro in contanti, della cui legittima provenienza i due nordafricani e la minore non hanno saputo fornire giustificazioni e che sono pertanto stati ritenuti provento di spaccio.

I due tunisini, B.G. di 22 anni e H.M.A. 21 anni, pregiudicati con precedenti anche specifici, disoccupati, senza permesso di soggiorno e privi di documenti, sono stati arrestati (nela foto uno dei due in manette) per detenzione ai fini di spaccio di droga e sono stati entrambi ristretti nel carcere di Spini di Gardolo in attesa di udienza, mentre il denaro e lo stupefacente, del valore complessivo sul mercato illecito di circa cinquantamila euro, sono stati sequestrati.

Lo sviluppo degli accertamenti ha permesso di appurare che nei confronti della minorenne, originaria della provincia di Caserta, ma residente a Trento, vi era una denuncia con conseguente ricerca di rintraccio quale “persona scomparsa”. La minore durante il blitz degli agenti della guardia di finanza aveva anche tentato la fuga ma era stata ripresa dopo pochi metri.

Sono stati quindi avvisati i genitori, di origine albanese, che hanno riaccompagnato a casa la ragazza. Anch’essa è stata segnalata a piede libero all’Autorità giudiziaria perché responsabile, in concorso, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ad oggi, la Guardia di Finanza di Trento, nell’ambito dell’attività di contrasto allo spaccio, ha sequestrato sostanze stupefacenti per un quantitativo complessivo ben superiore a quanto sequestrato in tutto il 2018, a dimostrazione di quanto ancora tale fenomeno costituisca un problema nel capoluogo, ma anche di come il presidio delle Fiamme Gialle sul territorio sia un forte segnale di deterrenza e repressione della piaga del consumo di droghe.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
    Il mondo dell’enologia non si divide solo in vini rossi, bianchi o rosati. Sempre più spesso infatti, grazie alla continua evoluzione nel settore arrivano sul mercato nuove tendenze particolarmente apprezzate. Questo è il caso dell’Orange Wine, il vino arancione, un vino che secondo molti sommelier regala gusti ed odori del tutto inaspettati. Infatti, nonostante l’Orange […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]

Categorie

di tendenza