Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

La Rotaliana perde anche con il Lavis per 1-0. E’ la sesta sconfitta in otto partite

Pubblicato

-

In un pomeriggio freddo e ventoso la Rotaliana subisce la seconda sconfitta consecutiva. Questa volta a fare il colpaccio in trasferta è proprio il Lavis, che si proietta addirittura al quarto posto.

La squadra di casa vede avvicinarsi pericolosamente i bassifondi della classifica: l’ultimo posto occupato dall’Anaune Val di Non dista solamente tre punti. Per la Rotaliana è la sesta sconfitta in otto partite.

Tra le fila della squadra di casa la squalifica dell’esperto Ceccon obbliga Imperatore a occupare il ruolo di difensore centrale insieme a Biaggini.

Pubblicità
Pubblicità

Nel Lavis le squalifiche sono ben due: il ruolo di terzino destro occupato solitamente da Tomaselli viene rivestito dall’ex Sebastiani e il ruolo di punta centrale di Canali viene occupato dall’esperto Donati.

La partita si gioca fin da subito su alti livelli. Le palle gol scarseggiano fino al quindicesimo, quando alla prima occasione il Lavis passa in vantaggio. Da un calcio d’angolo di Loyola, il centrale difensivo Gretter, lasciato libero in area, salta anticipando Rossatti e insacca in porta. 1-0.

La reazione della Rotaliana fatica ad arrivare, anzi non si vede proprio. Bisogna aspettare fino al venticinquesimo, quando Moser in velocità salta un paio di avversari come birilli e mette in mezzo un cross per Rella.

Pubblicità
Pubblicità

Il centrale lavisano Coppi compie un intervento straordinario: da ultimo uomo aggancia un pallone al volo e mette in angolo, salvando probabilmente il risultato.

Il Lavis si limita semplicemente a lanciare lungo nella speranza di allontanare il pallone il più possibile dall’area. La Rotaliana fa invece fatica ad essere più aggressiva e le occasioni per pareggiare si fanno sempre più rade e lontane nel tempo.

Al trentacinquesimo Bonenti pesca Ruggiero sulla fascia, che salta a rientrare il terzino Sebastiani e crossa in mezzo. Moser si inserisce in area con i tempi perfetti ma a tu per tu con il portiere non riesce ad agganciare il pallone.

A pochi minuti dalla fine del primo tempo il centrale di centrocampo ospite Sissoko stende l’imprendibile Moser a limite dell’area. La punizione di Orsini sfiora l’incrocio.

Prima che l’arbitro fischi, Bonenti calcia un’altra punizione da posizione molto invitante. La difesa ospite spazza sui piedi di Rella, che conclude di prima intenzione ma la palla finisce di poco fuori.

In questa prima frazione il Lavis ha giocato molto poco. Si è preoccupato principalmente di mantenere inalterato il risultato. La Rotaliana, nonostante buoni spunti di qualità, è come se avesse una stanchezza diffusa che non permetta alla squadra di mantenersi su ritmi elevati.

La stanchezza ha comportato mancanza di lucidità sottoporta, precisione nei passaggi, e assenza di un pressing organizzato. Da segnalare una brutta caduta di Dauti che torna negli spogliatoi zoppicando.

Il secondo tempo riparte sulla falsa riga del primo. Nei primi minuti sulla seconda azione offensiva in tutta la partita il Lavis rischia di passare in vantaggio. Loyola imbuca per Dalla Valle che velocissimo si infila fra i due centrali difensivi e si ritrova solo davanti a Rossatti. Il portiere compie un miracolo e tiene ancora in gioco i suoi.

Al decimo la Rotaliana è protagonista di un’azione molto comica. Da un rinvio del portiere ospite Nervo Bonenti colpisce la palla all’indietro, che si innalza e va dritta verso la propria porta. Rossatti sembra essere quasi scavalcato dal pallone, ma riesce con un guizzo a toglierlo da sotto la traversa.

La partita continua senza particolari sussulti. Per chi fosse arrivato in questo momento sugli spalti non sembrerebbe neanche che la Rotaliana debba rimontare la situazione di svantaggio.

La squadra giochicchia senza mai impensierire gli ospiti. Con tutti i giocatori fermi l’unico che tenta di smuovere le acque è il solito Moser. A cinque minuti dalla fine calcia in porta da lontanissimo e il pallone sfiora l’incrocio dei pali.

Sul finale la squadra di casa tenta la disperata rimonta senza però un minimo di razionalità. I palloni volano da una parte all’altra come fosse tamburello e ciò favorisce i contropiedi del Lavis.

È proprio allo scadere che uno di questi contropiedi innesca la velocità di Dalla Valle che va sul fondo e crossa in mezzo per Loyola. Il brasiliano non tira e appoggia per l’accorrente Savoi. La difesa riesce miracolosamente a murare la conclusione.

La Rotaliana è apparsa senza mordente e con molti giocatori fermi nelle loro posizioni. Insufficienti le prestazioni di Rella e Bonenti. Dauti è rimasto in campo nonostante l’infortunio patito nel primo tempo. La coppia di centrocampo Bonenti-Dauti non ha quindi inciso per nulla.

La stanchezza diffusa potrebbe essere un fattore di rischio, visto che la Rotaliana questa settimana ha l’impegno infrasettimanale con il Termeno.

Il Lavis dal canto suo dopo il gol del vantaggio ha preferito contenere senza spingere più di tanto. Non è stata una prestazione particolarmente incisiva.

ROTALIANA ASD: Rossatti, Ruggiero, Biaggini, Imperatore (12°st Al Salih), Ermon, Wegher (30°st Marinchel), Dauti (42°st Bergamo), Bonenti, Moser T. Rella, Orsini.  All:Marignoli
US LAVIS ASD: Nervo, Sebastiani, Gretter, Coppi, Giovannini,  Caldato, Sissoko, Donati (42°st Santuari), Loyola (45+3°st Amico), Gorla (28°st Savoi), Dalla Valle . All: Bandera
Arbitro: Cavasin di Castelfranco V.to (TV), Cozzio (Rovereto)/Nasca (TN)
Reti: 15°pt Gretter (L)
Ammoniti: Ermon e Dauti (R), Gorla e Savoi (L)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]

Categorie

di tendenza