Connect with us
Pubblicità

Trento

Anche in Trentino nascono le «Sardine». Ma il gruppo dei «Pinguini» raggiunge in poco tempo le 95 mila iscrizioni

Pubblicato

-

Adesso che anche in Trentino sono arrivate le sardine, siamo davvero tutti molto più tranquilli.

Come poteva mancare a Trento un “fenomeno” che è immediatamente diventato cult grazie ad una sinistra in perenne astinenza di masse popolari.

Si perché oggi l’unico movimento a riempire le piazze è quello della Lega.

Pubblicità
Pubblicità

Le sardine hanno subito esaltato la stampa al servizio della sinistra che non attendeva altro per scagliarsi contro gli uomini di Matteo Salvini. 

Ma il nuovo «menù a base di pesce» della sinistra italiana non durerà a lungo perché è un movimento di protesta che non è contro il governo ma contro l’opposizione.

Per questo avrà vita breve.

Pubblicità
Pubblicità

Poi ci sono anche i vecchi proverbi legati alla prassi gastronomica che non promettono un grande futuro al nuovo movimento: «se del maiale non si butta via niente, della sardina si butta la testa» –  e in questa frase forse è spiegato il senso di un movimento privo di cervello e di programmi.

E l’intervista del suo leader sulle trasmissioni politiche delle Televisioni nazionali ne ha dato ampia conferma. Una sorta di festival del nulla dove la difficoltà di mettere insieme una sola frase compiuta ed intelligente ha dato una chiara visione di che cosa è questo fenomeno.

Ma detto in epoca non sospetta, parrebbe proprio la pena di rifletterci un attimo.

E che la sardina sia buona senza la testa, ne arriva immediata conferma anche a Trento dove le “sarde del pontesel” – in qualche modo bisogna trentinezzarle – si sono già contate e sono pronte a scendere in piazza prima di Natale.

Pare (anche se non è ancora confermato) che le sardine abbiamo scelto due date per «presentarsi» alla comunità trentina.

Il 27 novembre e il 5 di dicembre.

Guarda caso le due date scelte dagli anarchici e dai centri sociali per protestare contro il rettore e contro i giudici che dovrebbero condannare i 7 anarchici accusati di associazione con finalità terroristiche ed eversione all’ordine democratico e di una serie impressionanti di danneggiamenti. 

Le sardine sono nate per protestare contro Salvini in vista delle elezioni in Emilia, e quindi qui a Trento contro chi protestano visto che non ci sono elezioni?

Ma allora cosa organizzeranno le “ sarde del pontesel”?

Sarebbe bello saperlo, ma di certo una qualche motivazione la inventeranno.

Però alle entusiaste “sarde del pontesel” sarebbe opportuno spiegare alcune cose.

Prima di tutto che la politica non la si fa con la goliardia, e in secondo luogo se la pagina Facebook viene descritta in crescita esponenziale tanto da far godere come una sardina i supporters locali, le adesioni alla pari della presenza in piazza, si devono poi trasformare in voti che sono quelli che stanno mancando costantemente alla sinistra.

In concreto se i voti sono zero e li sposti da un movimento all’altro della sinistra, rimangono sempre zero.

Poi un ricordo: non hanno fatto fortuna i movimenti “spontanei” nati nelle piazze italiane: dai girotondi, alle varie damine e per ultimo il canotto di Grillo sul quale solcava la folla spostato dalle braccia di entusiasti militanti.

Poi è talmente un movimento apolitico che tra i fondatori delle “sarde del pontesel” c’è un militante ed ex candidato di Futura e i fondatori già parlano di posizione critica nei confronti della Lega e del centro destra.

Insomma tutto torna alla vigilia di un 2020 che ci riserverà le elezioni comunali, ultimo baluardo da conquistare da parte della Lega dopo il 4 marzo 2018 e il 21 ottobre 2018.

È invece interessante il gruppo di facebook «I pinguini» nato in contrapposizione a quello delle sardine che sta raggiungendo in pochi giorni i 100 mila iscritti e che, nato a Bari, si sta espandendo velocemente in tutt’Italia

Si nota dentro il gruppo una vasta partecipazione di molti Trentini. 

«Il gruppo de «I Pinguini» nasce da persone che hanno idea di un’ Italia sovranista, partecipe della Comunità Europea ma non succube e, tantomeno, dipendente nelle scelte politiche interne: esattamente il contrario di come opera l’attuale governo. E’ un gruppo di persone che aborre qualsiasi tipo di ipocrisia e millantazione. Come è ipocrita inscenare una manifestazione in cocomitanza di un evento di un esponente politico di rilevanza nazionale dell’opposizione e come é millantazione riempire le piazze di Sardine buoniste che si autoproclamano apolitiche»si legge sulla sua pagina che lancia un chiaro messaggio  alle Dirigenze dei loro Partiti: «sono Uniti nella Destra e vogliono una Destra vincente ovunque. Raccolgono adesioni dalla Lega, da Fratelli d’Italia e da Forza Italia e sosterranno la Destra nelle Piazze, con rispetto verso tutte le Forze dell’Ordine – delle quali siamo orgogliosi – con senso civico e partecipativo».

I Pinguini è un gruppo apartitico ma non certamente apolitico – scrivono ancora.

«É evidente che le Sardine siano strumentali e strumentalizzate. I Pinguini, – si legge nelle informazioni della pagina –  nascono spontaneamente e le sardine non sono nemmeno il loro pasto preferito. Tuttavia se manca di meglio nel piatto, I Pinguini si accontentano. Se ognuno di noi da il proprio contributo e riusciamo a spanderci a macchia d’olio in tutta Italia, possiamo fare molto. Diversamente, comunque ci saremo».

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza