Connect with us
Pubblicità

Politica

La morte dei cinque stelle in Trentino e l’enigma di Filippo Degasperi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il consigliere provinciale dei 5 Stelle Filippo Degasperi, ha rilasciato un’interessante intervista al quotidiano “La Verità” nella quale esprime tutta la sua delusione nei confronti della gestione del movimento, dell’inciucio col PD, del reddito di cittadinanza e di una sostanziale assenza di democrazia, in un movimento che ne vorrebbe essere l’essenza.

E come succede quando c’è chi decide di parlare delle regole interne di realtà che hanno molto della setta, di cose interessanti se ne vengono a sapere molte.

Partiamo dall’isolamento quasi assoluto della realtà trentina dei 5 Stelle rispetto al direttorio che di fatto comanda il movimento.

Potrebbe essere interpretato come una concessione di libertà assoluta? Non parrebbe fosse così, tanto che Degasperi lamenta l’obbligo di aver dovuto fare una campagna elettorale a favore del Reddito di Cittadinanza, provvedimento che lo trova del tutto contrario.

In Trentino la disoccupazione è bassa, ci sono le adeguate misure per gestirla e di fatto il Reddito di Cittadinanza in provincia, fa perdere voti.

La base poi è divisa tra chi non ha capito l’alleanza con Lega e chi non capisce quella col PD.

Pubblicità
Pubblicità

Troppi anche i militanti che stanno abbandonando il movimento che ormai ha perso le caratteristiche di partito antisistema.

Poi la “mitica” piattaforma Rousseau che dovrebbe essere l’ombelico del mondo pentastellato è ridotta ad una comica quotidiana.

Il consigliere provinciale Degasperi non ne ha accesso, tanto che lui referente locale del movimento, dichiara di non conoscere tutti gli iscritti e di non potervi dialogare attraverso la piattaforma.

Poi tante altre contestazioni di situazioni e prese di posizioni che a Degasperi proprio non piacciono, tanto da considerare scomparso il movimento originario.

Ci sono i presupposti per un’uscita di Degasperi dai 5 Stelle? Forse, ma c’è un’alternativa.

Quando la critica si fa dura, il direttorio espelle come è già successo in altre città ed un Degasperi fuori dal movimento dove approderebbe?

Da mesi gira la voce di una lista civica che ispirandosi ai valori d’origine dei 5 Stelle, possa coinvolgere tutti gli scontenti.

Lista che andrebbe a collocarsi nell’ambito del centro destra.

Ma c’è anche la voce che sussurra che Degasperi potrebbe entrare anche in un partito della coalizione di governo provinciale. Restiamo in attesa degli sviluppi.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero3 ore fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero3 ore fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento3 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica4 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero4 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo6 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web6 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE6 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia7 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero18 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento20 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza