Connect with us
Pubblicità

Hi Tech e Ricerca

Energia elettrica dalle onde: il brevetto Windcity in prova all’Istituto francese del mare

Pubblicato

-

È una vera e propria rivoluzione in chiave circolare per il recupero delle acque di scarico industriali, di canali e costiere quella che si prepara a lanciare Windcity.

La startup, con sede a Rovereto in Progetto Manifattura, l’incubatore green di Trentino Sviluppo, è stata infatti protagonista di una serie intensiva di test nel laboratorio oceanico dell’Ifremer, l’istituto nazionale francese per lo sfruttamento delle risorse marine, con sede a Boulougne-sur-Mer, vicino Calais.

L’obiettivo? Perfezionare una turbina acquatica intelligente, a geometria variabile, capace cioè di produrre energia elettrica sfruttando il moto naturale delle onde, senza bisogno di alcun intervento umano.

Pubblicità
Pubblicità

A poco più di un anno dall’installazione a Torbole della prima turbina eolica intelligente per illuminare il lungolago, WindCity punta al raddoppio. Protagonista del progetto pilota questa volta non è l’aria, bensì l’acqua.

La startup – insediata in Progetto Manifattura e già vincitrice del bando Seed Money FESR 1-2017 per l’innovazione – ha infatti ideato una turbina a geometria variabile passiva in grado di produrre energia dal moto ondoso. Il prototipo, implementato grazie al Seed Money e al progetto europeo Marinet 2, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’Università di Pisa, è stato messo in acqua per la prima volta due settimane fa a Boulougne-sur-Mer in Alta Francia nei laboratori dell’Ifremer, l’istituto nazionale francese per lo sfruttamento delle risorse marine.

Immersa in una vasca larga tre metri e profonda due, la turbina è stata sottoposta a un moto ondoso fino a 1,5 metri al secondo, una potenza analoga a quella dell’oceano. Colpiti dalla portata innovativa del dispositivo, i ricercatori francesi hanno deciso di dare a Windcity l’opportunità di una seconda settimana di test nel gennaio prossimo.

Pubblicità
Pubblicità

“Provare la turbina in un laboratorio oceanico all’avanguardia è impressionante – commenta Tommaso Morbiato, fondatore della startup – perché ti costringe, come inventore, a confrontarti con la forza dirompente dell’acqua”.

Una forza di fronte al cui variare il prototipo di Windcity, a differenza delle turbine tradizionali a geometria fissa, sarà in grado di regolarsi da solo, senza bisogno dell’intervento umano. Ciò apre il campo a molteplici applicazioni in ottica circolare, per esempio nell’ambito dell’efficientamento degli impianti di scarico, dove le acque di scarico potrebbero essere reimpiegate grazie alla turbina intelligente per produrre energia elettrica.

E in attesa di ultimare i test per perfezionare il brevetto multifluido, Morbiato guarda all’Europa e si prepara ad installare, entro fine anno, una serie di turbine eoliche intelligenti, rispettivamente sul tetto di un’università rumena e di uno stabilimento industriale inglese.

WindCity. Nata nel 2016 in Progetto Manifattura – dove si è trasferita dopo la vittoria del Premio Gaetano Marzotto – la startup ha poi continuato il percorso di formazione e crescita all’interno dell’incubatore delle energie pulite di Trentino Sviluppo a Rovereto, conquistando importanti riconoscimenti come il bando Seed Money FESR 1-2017 per l’innovazione e il Climate-KIC Startup Accelerator, promosso dalla prestigiosa Comunità europea della conoscenza sui cambiamenti climatici. Fondata da Tommaso Morbiato, conta ora su un team di quattro persone e produce turbine intelligenti multifluido, capaci cioè di trasformare il moto del vento e delle onde in energia elettrica senza bisogno di regolazione manuale umana.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]

Categorie

di tendenza