Connect with us
Pubblicità

Politica

C’era una volta la sinistra. Oggi ci sono le sardine

Pubblicato

-

Scrisse Carlo Marx che “la storia si ripete sempre due volte, la prima come tragedia, la seconda come farsa”: però, la sinistra italiana ha ormai da tempo oltrepassato anche la fase della farsa.

Orfana oramai di quegli ideali – nascosti sotto il tappeto – che sono stati rimpiazzati dalla nuova religione “laica” del politicamente corretto, dall’ecologismo e dalla riesumazione del pericolo fascista: quest’ultima, in particolare, è una fobia che rischia di cadere nel ridicolo, ma che, costantemente, viene sbandierata come un’emergenza nazionale da intellettuali, esponenti politici, giornalisti, tutti iscritti all’albo d’oro del pensiero dominante della cultura di sinistra, l’unica con il pedigree riconosciuto.

Nel tempo – dando, quindi, ragione a Nietzsche e alla sua teoria dell’eterno ritorno dell’uguale – abbiamo visto varie sigle comparire e scomparire, varie rivoluzioni essere annunciate e mai essere realizzate; abbiamo visto popoli viola, arancioni, arcobaleno.

Pubblicità
Pubblicità

Un carnevale di sigle infinito, che, in questi giorni, ha prodotto la sua ultima creatura: le sardine. Dopo aver disboscato foreste, amputato olivi, dissezionato l’arcobaleno, l’ultima evoluzione della sinistra è un pesce osseo marino. Di conseguenza, è paradossale la metamorfosi della sinistra passata in 100 anni – Weimar 1919 – dall’ “io sono Spartaco” a – Bologna 2019 – “ io sono una Sardina”.

Questo movimento, nato, secondo la vulgata, da alcuni giovani animati esclusivamente dalla volontà di ostacolare le attività della Lega e del centro-destra in Emilia-Romagna, è l’ultimo esempio dell’inconcludenza delle sinistre e della totale assenza di proposte.

La piazza di Bologna – fake news a parte – e quella di Modena rappresentano una sconfitta della sinistra più profonda di qualsiasi débâcle elettorale, in quanto a mancare sono le idee, le proposte, la visone. Ad animare queste piazze è l’odio, il senso di opporsi all’avversario fisicamente, assediandone i luoghi di riunione e di assemblea, senza riuscire, però, a contrastarlo con le idee.

Pubblicità
Pubblicità

Le Sardine, che, probabilmente, avranno la stessa sorte del popolo viola e di tutte le altre sigle, vengono oggi incensate dalla stampa e dai pensatori di sinistra come “opposizione spontanea”, e come “reazione di popolo”. Sulla spontaneità – come la storia ci insegna – si potrebbe sollevare qualche dubbio; invece, per quanto riguarda l’idea politica di fondo, non può che rattristare l’assenza di una maturità politica e di argomenti da parte di certa sinistra.

Costoro si ritengono i nuovi partigiani, si ritengono contro il fascismo e si ritengono difensori della libertà; tuttavia, con le loro azioni tentano di impedire che altri esercitino determinati diritti. Inoltre, in questo Paese non è in gioco né la libertà, né la democrazia.

Dunque, a far tremare la sinistra non dovrebbe essere lo spettro di un nemico sepolto nel 1945, ma la propria pochezza culturale e politica, il distacco dai problemi dell’Italia, il non cogliere le paure di un popolo in ginocchio.

Per queste ragioni il movimento delle Sardine si iscrive di diritto nelle carnevalate politiche, alle quali la società postmoderna ci ha abituato, ma alla quale non bisogna piegarsi.

 A cura di Pasquale Ferraro

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza